Tetto

Come isolare correttamente il tetto della casa: punti chiave, modi

Come isolare correttamente il tetto della casa

Una delle condizioni principali che influiscono sul comfort di una casa o di un cottage è un tetto caldo, affidabile e resistente. Dovrebbe trattenere bene il calore, proteggerlo dall’umidità, proteggerlo dal vento. Quando si risolve un problema come l’isolamento del tetto, non si dovrebbe risparmiare sui materiali utilizzati. Il tetto è esposto a condizioni estreme, che subiscono grandi sbalzi di temperatura, influenza delle precipitazioni, notevole stress fisico sotto l’influenza del vento.

Soddisfare

  • Punti salienti dell’isolamento del tetto
  • Materiali per l’isolamento del tetto della casa
  • Come isolare un tetto piano
  • Come isolare una struttura inclinata sull’isolamento del tetto in dettaglio

Punti salienti dell’isolamento del tetto

L’isolamento del tetto è una delle fasi importanti dell’isolamento dell’edificio nel suo insieme. È la costruzione finale dell’edificio che svolge la funzione principale di protezione degli interni da influenze esterne avverse. L’isolamento termico di alta qualità del tetto garantirà tangibili risparmi in contanti durante l’ulteriore funzionamento del soggiorno, riducendo i costi di riscaldamento. Dopotutto, circa il 20-30% della perdita di calore si verifica attraverso il tetto.

Quando si decide su come isolare correttamente il tetto di una casa, è necessario innanzitutto determinare la funzione dell’attico. Se non si prevede di trasformare il sottotetto in un soggiorno, non è necessario isolare il tetto dall’interno. In questa situazione, solo il piano attico deve essere ben isolato per proteggere la stanza all’ultimo piano dagli effetti del freddo e della perdita di calore. In una situazione in cui verrà costruito un attico residenziale nel sottotetto, isolare il tetto dall’interno è un must.

Isolamento sottotetto

L’attico è isolato se si suppone che debba essere utilizzato come soggiorno

Il modo in cui il lavoro viene eseguito dipende anche dalla struttura del tetto e dalla fase in cui viene eseguito l’isolamento. Il design può essere inclinato o piatto, poiché ognuno di essi ha le sue caratteristiche durante l’esecuzione del lavoro. Quando si sceglie un metodo, è necessario considerare l’attuale fase di costruzione, poiché è preferibile isolare il tetto della casa in fase di progettazione. La tecnologia del lavoro è la stessa sia per un edificio in legno che per un mattone.

Va notato che prima di isolare il tetto di una casa in legno, è necessario esaminare attentamente tutti i dettagli del tetto, travi per umidità, segni di decadimento e vari danni. Le strutture in legno devono essere trattate con un antisettico, le aree gravemente danneggiate devono essere sostituite. Anche i componenti del cablaggio sul tetto richiedono un’attenta ispezione..

Materiali per l’isolamento del tetto della casa

Il mercato moderno offre una vasta selezione di materiali per l’isolamento, i più comuni includono pannelli in vetroresina e polistirolo, cemento espanso, vetro espanso, pannelli in lana minerale. Ogni tipo di isolamento è caratterizzato da conduttività termica, permeabilità al vapore, resistenza e altre proprietà diverse. Le lastre di lana minerale sono ampiamente utilizzate, che differiscono favorevolmente tra gli altri riscaldatori per le loro caratteristiche di qualità. Il loro uso è accettabile per la maggior parte dei tipi di tetti..

I pannelli di lana minerale sono posizionati come materiale resistente al fuoco con bassa conducibilità termica, buone proprietà impermeabilizzanti e fonoassorbenti. Praticamente non si deformano durante il funzionamento.

Come isolare un tetto piano

Per riscaldare un tetto piano, vengono utilizzati due metodi:

  • Il principio di un soffitto rotante – l’isolamento è posato sopra;
  • Il principio di un controsoffitto – l’isolamento è rivestito con la superficie interna del soffitto.

L’esecuzione di lavori di isolamento dall’esterno è un’opzione più semplice e conveniente. Dovrebbero essere presi in considerazione diversi punti chiave, tra cui è necessario individuare la capacità della struttura di supporto di sostenere il peso del materiale di copertura e l’isolamento. È possibile che il riscaldamento secondo il principio di un soffitto rotolante sia sufficiente per raggiungere condizioni di vita confortevoli in casa. Il lavoro prioritario su questo metodo è più appropriato nelle circostanze. Il funzionamento della stanza nella stagione fredda ci consentirà di concludere se vale la pena isolare dall’interno, basato sul principio di un controsoffitto.

Per isolare l’esterno di un tetto con una forma piatta, è meglio usare lana minerale di basalto. La scelta di materiali di qualità è particolarmente importante in questa fase, poiché è impossibile isolare correttamente il tetto senza questo componente.

L’isolamento a fasi di un tetto piano si verifica nella seguente sequenza:

  • Un film barriera al vapore viene utilizzato per posare uno strato che funge da barriera al vapore;
  • Sulla parte superiore del film, è disposto uno strato di isolamento termico da lastre di lana minerale;
  • L’impermeabilizzazione viene posata sotto forma di un rivestimento in rotolo di materiale di copertura, materiali sintetici;
  • Posa di materiale sfuso – isolamento.
Isolamento di un tetto piano esterno

Isolamento di un tetto piano esterno

Importante! Se si eseguono lavori durante il periodo di precipitazione, si deve notare che il rivestimento impermeabilizzante deve essere immediatamente posato sull’isolante, non permettendo a quest’ultimo di essere coperto con acqua, neve, ghiaccio. Per aree estese, è necessario adottare misure per impedire alle precipitazioni di entrare nella superficie del tetto..

Prima di iniziare i lavori sull’isolamento del tetto, è necessario pulire a fondo la superficie da polvere e detriti. Se ci sono grandi irregolarità, potrebbe essere necessario un allineamento. I pannelli termoisolanti sono incollati con speciali mastice freddo o colla. Per ottenere l’uniformità del rivestimento, è necessario posare la lana minerale con cuciture a metà sovrapposte. La posa di uno strato aggiuntivo di lastre consente di migliorare l’isolamento termico, mentre le lastre vengono posizionate “in serie” e le giunzioni sono incollate con del nastro adesivo. L’uso di questa tecnologia evita la comparsa di “ponti freddi”.

Di recente, si sta diffondendo il metodo antincendio per la posa dell’impermeabilizzazione. Il massetto di cemento e sabbia è posato su lastre di lana minerale spesse più di tre centimetri. Dopo che il calcestruzzo è diventato durevole, la superficie di lavoro viene pulita dallo sporco e dall’eccessivo cedimento. Il tappeto impermeabilizzante aderisce a breve termine al fuoco senza modificarne le proprietà protettive. La posa del materiale viene eseguita con una sovrapposizione di dieci centimetri, che garantisce la resistenza e la tenuta del rivestimento.

Come isolare una struttura inclinata

Il tetto spiovente di case o cottage serve spesso come base per la creazione di un attico, che consente di ottenere ulteriori metri quadrati di spazio abitativo. Per isolare la soffitta dall’interno sono requisiti più rigorosi.

Il design del tetto coibentato è stato chiamato “torta sul tetto” per il fatto che si compone di diversi strati: un circuito di ventilazione sotto il rivestimento, uno strato impermeabilizzante, un altro circuito di ventilazione (non sempre disposto), uno strato termoisolante e barriera al vapore.

Il dispositivo della

Il dispositivo della “torta sul tetto”

 

L’impermeabilizzazione ti consente di proteggere la tua casa dall’umidità. Quando l’acqua scende sotto il tetto, l’isolamento inizia a perdere le sue proprietà, le strutture in legno iniziano a marcire. Inoltre, l’aria sotto il tetto isolato e sulla strada può variare in modo significativo, la differenza di temperatura provoca la condensazione dell’umidità nell’aria su strutture fredde. All’interno dell’isolamento può anche formarsi condensa, ma la disposizione dei circuiti di ventilazione consente di evitarlo. Sotto l’influenza dell’aria di mandata, il vapore acqueo viene rimosso da sotto il tetto senza condensa. Uno strato impermeabilizzante copre i tronchi di costruzione ed è attaccato ad essi con una pinzatrice.

La presenza di un circuito di ventilazione sul tetto è un prerequisito per il suo funzionamento. L’aspirazione di aria fresca deve essere disposta attraverso lo spazio situato sulla sporgenza del cornicione, lo scarico viene effettuato attraverso il dispositivo di ventilazione sulla pendenza o sulla cresta del tetto. Va notato che tutti i componenti della struttura devono essere ventilati. Il dispositivo di ventilazione non causa alcun problema per i normali tetti a due falde. Per tetti con geometria complessa, questo compito deve affrontare alcune difficoltà, poiché la libera circolazione dell’aria è impedita da vari ostacoli: pozzi di ventilazione, camini, finestre e altri elementi strutturali.

Lo strato successivo è l’isolamento. Le principali caratteristiche del materiale, che influenzano la qualità dei lavori di isolamento in corso, sono la conduttività termica e la rigidità. Il materiale deve mantenere la sua forma, non deformarsi sotto l’influenza delle condizioni ambientali.

Isolamento del tetto a falda isolata

Isolamento del tetto a falda isolata

Uno strato barriera al vapore è attaccato allo strato isolante, attaccato alle travi. Come materiale per il suo dispositivo, viene solitamente utilizzato un film di membrana da costruzione.

L’ultimo passo nell’isolamento del tetto è la decorazione della “torta per tetti” dall’interno. La superficie finita deve essere rivestita con cartongesso o truciolare per ulteriori tappezzerie o altri lavori di finitura.

L’isolamento del tetto è un componente importante del processo di costruzione, che consente di raggiungere condizioni di vita confortevoli. La corretta esecuzione dei lavori consentirà di aumentare il periodo di perfetto funzionamento dell’intera struttura del tetto, eliminando la necessità di riparazioni non necessarie.

logo

Leave a Comment