Tetto

Impermeabilizzazione del tetto

Il funzionamento di successo di un tetto coperto con tegole metalliche, la sua durata dipende in gran parte dalla creazione di un regime ottimale di temperatura e umidità nello spazio sottotetto. È noto che sul lato interno del tetto a volte si formano delle condense che, penetrando nell’isolamento, possono rovinarne le proprietà funzionali e persino penetrare nei locali residenziali. Al fine di evitare tali fenomeni negativi, viene eseguita l’impermeabilizzazione del tetto da una piastrella metallica.

Soddisfare

  • A cosa serve l’impermeabilizzazione di coperture metalliche??
  • Tipi di impermeabilizzazione per coperture metalliche
  • Lavoro preparatorio
  • Installazione dell’impermeabilizzazione passo dopo passo

A cosa serve l’impermeabilizzazione di coperture metalliche??

L’impermeabilizzazione di un tetto in metallo è necessaria per diversi motivi. Il principale è la protezione del tetto dal contatto con l’acqua, poiché l’acqua distrugge i materiali da costruzione, specialmente quelli metallici. Anche quando si installa un nuovo soffitto, è necessario eseguire l’impermeabilizzazione, poiché l’umidità significa non solo acqua, ma anche condensa, che si forma quando la temperatura scende. Pertanto, i compiti principali dell’impermeabilizzazione di coperture per metallo sono:

  • esclusione della penetrazione di umidità esterna (acqua di fusione e pioggia);
  • prevenire l’accumulo di condensa nell’isolamento;
  • mantenimento dell’isolamento termico in buone condizioni;
  • impedire a polvere e sporcizia di entrare nello spazio sotto il tetto.

L’impermeabilizzazione è una fase importante di un dispositivo di copertura competente, che garantisce un funzionamento affidabile della casa per lungo tempo.

Impermeabilizzazione di coperture metalliche

L’impermeabilizzazione del tetto sotto una tegola metallica proteggerà il tetto dall’umidità atmosferica e prevenirà la formazione di condensa all’interno della copertura

Tipi di impermeabilizzazione per coperture metalliche

I materiali per l’impermeabilizzazione sono diversi e sono selezionati in base alle esigenze. Ad esempio, un film economico può essere adatto per una copertura temporanea, ma per la protezione della membrana, è necessario acquistare l’impermeabilizzazione della membrana. In che modo differiscono?

Il solito film per l’impermeabilizzazione è costituito da uno strato di base e polietilene. Protegge solo i soffitti interni e viene spesso utilizzato solo come misura temporanea (ad esempio, durante le riparazioni) per impedire alle piogge di entrare in casa. Di conseguenza, il prezzo di questo tipo di materiale è molto basso..

Tipi di film impermeabilizzanti

I materiali per l’impermeabilizzazione sono diversi e sono selezionati in base alle esigenze

Se è necessario installare l’impermeabilizzazione una volta per molti anni, è necessario acquistare un’opzione più costosa: l’impermeabilizzazione a membrana, che è caratterizzata da praticità e durata. È costituito da strati rinforzati e assorbenti che si completano perfettamente a vicenda. Lo strato rinforzato protegge perfettamente la superficie dalle precipitazioni e lo strato assorbente, di conseguenza, assorbe l’umidità, prevenendo la formazione di condensa e muffa. Ovviamente, tale materiale dovrà spendere molti soldi, ma questo eviterà problemi con il tetto in futuro.

Nei tetti con soffitte fredde per l’impermeabilizzazione sotto una piastrella metallica, di norma vengono utilizzati il ​​materiale vetroso e il tetto. Forniscono una buona protezione contro il vento e l’umidità, ma se sono esposti a effetti più tangibili, hanno una breve durata. Per il tetto a mansarda, è necessario scegliere materiali di qualità superiore, come ad esempio un film impermeabilizzante a base di polietilene.

Il film per l’impermeabilizzazione sotto la piastrella metallica è di tre tipi:

  • classica (ha isolamento a doppio anello);
  • membrana superdiffusiva (con isolamento ad anello singolo, che aumenta la durata dell’isolamento del tetto);
  • anticondensa (ha ventilazione a doppio circuito, materiale soffice che assorbe l’umidità).

Lavoro preparatorio

Prima di posare il materiale impermeabilizzante, è necessario eseguire correttamente la copertura preparatoria:

  • l’installazione del sistema di travi secondo i calcoli effettuati durante la progettazione del tetto. Si consiglia di eseguire questo lavoro con tempo asciutto;
  • posando la cornice del cornicione in scanalature pre-preparate sulle travi e attaccando la scheda frontale all’estremità delle travi. Questi due elementi daranno alla costruzione una rigidità aggiuntiva;
  • la posizione dei ganci della grondaia sotto il sistema di drenaggio.

Modi possibili di installazione dell’impermeabilizzazione

L’impermeabilizzazione sotto una piastrella metallica è montata in due modi:

  1. Rotolando strisce di pellicola parallele alla cornice. Con questo metodo, il film viene montato con un cedimento speciale sulla cassa. La sovrapposizione delle strisce dovrebbe essere di almeno 10 centimetri. E al fine di fornire ventilazione tra il film e la piastrella metallica, il film viene fissato mediante un contro-reticolo super-ringhiera.
  2. Posando il film perpendicolare alla cornice. Allo stesso tempo, il materiale impermeabilizzante viene posizionato sulla cassa finita e attaccato al raccordo di interferenza. E in questo caso, la sovrapposizione tra le strisce del film dovrebbe essere superiore a 10 centimetri.

Installazione dell’impermeabilizzazione passo dopo passo

L’impermeabilizzazione sotto la piastrella metallica viene posata in modo che i flussi d’aria passino senza ostacoli dalla grondaia del tetto alla cresta del tetto e fuoriescano liberamente attraverso i fori di ventilazione installati nei punti più alti del tetto e attraverso le guarnizioni della cresta.

Posa di film impermeabilizzante

Il film è posato a strisce orizzontali dalla cornice alla cresta del tetto con una sovrapposizione (15 cm) e fissato su travi o tronchi

Il film viene posato a strisce orizzontali dalla cornice alla cresta del tetto con una sovrapposizione (15 cm) e montato su travi o tronchi utilizzando una cucitrice per costruzioni o usando chiodi in acciaio inossidabile con un cappello piatto. Il nastro adesivo viene utilizzato per isolare i siti sovrapposti. È necessario garantire che i luoghi sovrapposti cadano su strutture di legno. Inoltre, durante la posa del film, è necessario lasciare un abbassamento di 2 cm tra le travi. Questo viene fatto per evitare tensioni o strappi eccessivi del film durante improvvisi sbalzi di temperatura..

Non è consentito confondere i lati del film. Viene posato con il lato positivo del nastro perimetrale sulla copertura..

Devi sapere! C’è una regola: quando il film viene arrotolato, quindi viene posato, non può essere girato, altrimenti le caratteristiche di impermeabilità del materiale vengono perse.

Quando si utilizza un film classico o anticondensa, è necessario fornire una ventilazione a doppio circuito, quindi in questo caso l’altezza delle travi dovrebbe superare lo spessore dell’isolamento di 3-5 centimetri. Se questa condizione non viene soddisfatta, i blocchi di distanza di 3×5 centimetri sono intasati. Ciò creerà uno spazio di ventilazione tra il materiale isolante e l’impermeabilizzazione..

Non è consentito posare il film direttamente sulla cassaforma o su altri pavimenti, nonché il contatto con l’isolante. Se la barriera idraulica viene posata sul tetto da riparare, su cui è presente una cassaforma o qualsiasi altra pavimentazione, i pendii con una sezione di 2×5 centimetri vengono posati sulla pendenza del tetto. La distanza tra loro dovrebbe essere di 1,2 metri o più.

Struttura del tetto in metallo

Sembra una torta sul tetto in lamiera multistrato

Quando il film isolante viene a contatto con il pavimento, perde le sue proprietà impermeabilizzanti, quindi sotto la pendenza del tetto è necessario fornire uno spazio di 5 centimetri e tenere conto anche dei requisiti della circolazione dell’aria quando si fissano i bordi del materiale lungo il fondo del tetto. Sulla cresta, la distanza di ventilazione dovrebbe essere di almeno 5 centimetri. Se il design è dotato di una scanalatura inferiore, il film impermeabilizzante dovrebbe raggiungerlo con un bordo, se è assente, è preferibile eseguire il bordo inferiore del film, combinandolo con una scanalatura del tetto. Tutte le aperture per la circolazione delle correnti d’aria sono progettate in modo che gli organismi biologici – uccelli, insetti, non possano penetrarli..

Per fissare lo strato impermeabilizzante agli elementi del tetto, viene utilizzato un nastro adesivo in gomma. All’incrocio delle pendenze, la sovrapposizione del film dovrebbe essere di 15-20 centimetri. Alle sezioni di uscita del forno e dei tubi di ventilazione, il film viene posato sulle pareti di questi elementi con una sovrapposizione di 5 cm.

L’unico materiale impermeabilizzante che non necessita di spazi vuoti sull’isolante è la nuova membrana progressiva per superdiffusione. Può essere arrotolato direttamente sulle travi. Se lo spessore delle travi è maggiore dello spessore dell’isolante, quindi quando rotolano le membrane circondano le travi, ripetendo il loro profilo.

Nelle aree in cui sono presenti finestre a soffitta, è attaccato un film impermeabilizzante, guidato dal design specifico della finestra, poiché ogni produttore di finestre a soffitta offre la propria soluzione per fissare l’impermeabilizzazione ai propri prodotti.

Dopo aver completato l’installazione dello strato impermeabilizzante, è possibile passare alla fase successiva del dispositivo tetto. L’installazione corretta dell’impermeabilizzazione è la chiave per l’affidabilità della struttura nella stessa misura della copertura stessa.

logo

Leave a Comment