Walls

Come fissare il muro a secco al muro: metodi, regole, sottigliezze

Come fissare il muro a secco al muro

A seconda della natura della superficie, della curvatura delle pareti e dello scopo funzionale, vengono utilizzati diversi metodi di fissaggio del muro a secco. Dopo aver letto questo articolo, imparerai come fissare il muro a secco, familiarizzare con i metodi di fissaggio. Armati di conoscenza, puoi scegliere l’opzione più adatta.

Soddisfare

  • Metodo di montaggio senza telaio
  • Metodo di montaggio wireframe

Esistono due modi principali per collegare il muro a secco: frameless e frame. Il modo senza telaio è il più semplice. Non richiede la costruzione di un telaio. Il muro a secco è fissato al muro mediante colla di gesso.

Metodo di montaggio senza telaio

Condizioni necessarie per il fissaggio del muro a secco in modo frameless:

  • una base solida che non ha aree fatiscenti e lesioni con un fungo;
  • il muro non si congela, è protetto dall’umidità;
  • la superficie è pulita da polvere, vernici, oli.

Questo metodo è preferibile da applicare con una leggera curvatura delle pareti..

Materiali e strumenti:

  • muro a secco (12,5 mm);
  • miscela di gesso secco;
  • contenitore per allevamento di miscele di gesso;
  • coltello da pittura;
  • puzzle;
  • la regola è 1,5-2 m;
  • martello di gomma;
  • spatole;
  • roulette;
  • lenza;
  • livello.
Metodo di montaggio senza telaio

Applicazione della colla per gesso su muro a secco con metodo di montaggio senza cornice

Ordine di esecuzione del lavoro:

  1. Misuriamo i muri. Abbiamo in programma di posizionare fogli per cartongesso, mentre è importante evitare giunti a croce (i fogli devono essere sfalsati).
  2. Prepara la superficie. Eliminiamo polvere, esfoliazione e spargimento. Le superfici porose e altamente assorbenti devono essere innescate..
  3. Taglio di fogli di cartongesso. Oltre ai fogli interi, possono essere necessari degli inserti, che devono prima essere tagliati. Se i soffitti sono più alti di 2,5 m (lunghezza del foglio standard), sarà necessario agganciarli con inserti tagliati in anticipo. È conveniente eseguire tagli dritti con un coltello da pittura, tagliare il cartone su un lato e rompere il foglio lungo la linea di taglio. Dopo aver tagliato il cartone invece. I tagli con raggio curvo sono eseguiti con un seghetto alternativo.
  4. Quindi, preparare la massa adesiva di gesso. Come colla, possono essere utilizzate miscele di gesso a indurimento lento. Ad esempio, iniziare stucco. Puoi anche usare il gesso da costruzione, ma per prolungare il tempo di indurimento in acqua per la miscelazione, aggiungi la colla PVA o la colla per carta da parati.
  5. Incollaggio di fogli per cartongesso. Lo spessore dello strato adesivo dipende dalla curvatura della superficie. Se la superficie è relativamente piatta, puoi incollarla direttamente sul muro. La colla viene applicata con una spatola dentata su tutta la superficie del foglio di cartongesso o in grandi gocce con una spatola. Per uniformare la grande curvatura delle pareti, è necessario prima installare “fari”, che sono fatti di strisce di muro a secco di circa 10 cm di larghezza. I “fari” sono incollati attorno al perimetro e verticalmente con un intervallo di 40-50 cm. Innanzitutto, con l’aiuto di un filo a piombo, vengono esposti i “fari” estremi sinistro e destro, quindi con l’aiuto di una linea di pesca allungata tra di loro, le restanti strisce verticali vengono attaccate. I “beacon” orizzontali superiore e inferiore sono allineati usando la regola. I fogli del muro a secco vengono premuti dalla regola, installandolo in diverse direzioni, toccandolo con un martello di gomma. È importante lasciare giunti e fessure di 5-7 mm tra i fogli: 7-10 mm dal pavimento, 3-5 mm dal soffitto. Per questo, è conveniente usare zeppe di legno pre-preparate. Dopo che la colla si asciuga, le cuciture vengono sigillate con stucco, lo spazio vicino al pavimento viene chiuso con uno zoccolo e lo spazio dal soffitto è stucco.

Metodo di montaggio wireframe

Il metodo wireframe è più complesso e costoso, ma presenta numerosi vantaggi..

I vantaggi di fissare il muro a secco al muro in un modo frame:

  • miglioramento dell’isolamento termico e acustico;
  • la capacità di allineare la grande curvatura delle pareti;
  • non richiede un’attenta preparazione della superficie;
  • può essere utilizzato su muri di congelamento per isolarli.
Montaggio del telaio sulla parete

Il telaio montato in profilo zincato consente di posizionare un cavo e un ulteriore strato di isolamento sotto le lastre di cartongesso

È necessario costruire un telaio a cui verranno attaccati i fogli del muro a secco. Il telaio può essere realizzato con barre di legno (da 30 a 50 mm) o profili zincati. Le doghe del telaio in legno sono fissate con viti e tasselli e sono esposte con rivestimento in legno.

Una cornice di legno avrà un costo inferiore a un profilo zincato, ma lavorare con un profilo zincato è più semplice e conveniente. Inoltre, il profilo zincato è più affidabile e le barre di legno possono semplicemente marcire nel tempo. Soffermiamoci più in dettaglio sul metodo di fissaggio del muro a secco a un profilo zincato.

Strumenti e materiali:

  • muro a secco;
  • profili zincati;
  • sospensioni metalliche (elementi di fissaggio per profili);
  • viti e tasselli;
  • trapano a percussione;
  • trapano;
  • viti autofilettanti;
  • spatola; mastice;
  • piombo, roulette;
  • smerigliatrice, forbici per metallo;
  • Cacciavite.
Montaggio su cartongesso su telaio profilato zincato

Fissaggio del muro a secco al muro, metodo del telaio

L’ordine di lavoro durante l’installazione in un modo frame

Prima di tutto, misuriamo le pareti e segniamo i punti di attacco di profili e sospensioni. I profili guida sono fissati lungo il perimetro: dall’alto al soffitto, dal basso al pavimento, lateralmente alle pareti. I profili di supporto verticali vengono inseriti nei profili di guida con un intervallo di 40 cm al centro del profilo, che sono fissati al muro mediante sospensioni. Le sospensioni devono essere posizionate a una distanza di 80 cm (una sotto l’altra). Successivamente, eseguiamo l’installazione del telaio. Innanzitutto, fissiamo il profilo guida superiore al soffitto con un punzone, tasselli e viti. Rispetto alla parte superiore, viene fissato un profilo guida inferiore e fissato al pavimento con un filo a piombo. Successivamente, vengono fissati i profili delle guide laterali, quindi vengono fissate le sospensioni, dopo di che i profili dei cuscinetti vengono inseriti nelle guide, devono essere fissati alle sospensioni con viti autofilettanti da quattro millimetri. Il telaio è pronto, puoi iniziare a fissare i fogli di cartongesso.

Per migliorare l’isolamento acustico e termico, lo spazio tra il muro e il muro a secco dovrebbe essere riempito con lana minerale. Fissiamo il muro a secco con viti autofilettanti lunghe 25 mm, ruotandole con un cacciavite in modo che le teste delle viti entrino nel muro a secco ad una profondità di 1-2 mm. Se ci sono inserti e giunti orizzontali, è importante ricordare: sotto ogni giunto, deve anche essere installato un profilo di supporto, fissato con l’aiuto dei cosiddetti “granchi” (connettori a livello singolo). È anche importante ricordare lo spostamento dei fogli del muro a secco. Cuciture e fori delle viti sono sigillati con stucco.

Spesso il fissaggio del muro a secco alle pareti viene effettuato allo scopo di un allineamento economico “pulito” operativo.

Il risultato è una parete piatta – una base ideale per ulteriori finiture, che, in effetti, era necessaria.

logo

Leave a Comment