Walls

Come e cosa è meglio dipingere il rivestimento: tecnologia più preziosi suggerimenti

Come e cosa è meglio dipingere il rivestimento

La fodera è una tavola in legno selezionato, che è rivestita con facciate di case, pareti e soffitti all’interno, balconi, logge, verande. I vantaggi della massa del rivestimento. È durevole, contribuisce a una distribuzione uniforme del livello di umidità nella stanza, previene il ristagno di condensa, trattiene perfettamente il calore, ha proprietà di isolamento acustico migliorate e il suo aspetto estetico e un piacevole odore legnoso sono oltre la concorrenza. In modo che il legno non si scurisca nel tempo e non perda la sua attrattiva precedente a causa di influenze esterne avverse, deve essere protetto con rivestimenti speciali. Di seguito descriveremo in dettaglio come e come dipingere il rivestimento interno, esterno, su balconi, logge, terrazze.

Soddisfare

  • Che cosa è assicella dipinta facciata
  • Cosa scegliere?
  • Come dipingere il rivestimento sul balcone e al chiuso
    • Tecnologia passo dopo passo
    • Consigli utili
    • Che cosa è assicella dipinta facciata

      Il rivestimento è il più incline all’invecchiamento e alla distruzione, con cui sono rivestite le facciate degli edifici. È influenzato da: umidità, radiazioni ultraviolette, riproduzione di microrganismi che causano marciume, muffe, parassiti degli insetti. L’opzione migliore è se per la decorazione esterna acquisti un rivestimento in legno di conifere. È consigliabile farlo, poiché la resina contenuta in queste specie di alberi funge da eccellente antisettico naturale che protegge il materiale dai funghi, previene anche la penetrazione dell’umidità, quindi le conifere sono molto più resistenti dei legni duri. Ma un tale rivestimento deve essere trattato con mezzi speciali per migliorare il suo funzionamento e preservare le qualità estetiche.
      Per proteggere le superfici in legno, esistono diversi tipi di rivestimenti. I principali sono:

      – antisettici per vetri (traslucidi);
      – antisettici coprenti (opachi);
      – Dipinti ad olio;
      – colori acrilici;
      – immersioni subacquee acriliche molto popolari e vernici alchidiche.

      Assicella dipinta

      Il rivestimento sulla facciata è dipinto con vernice blu, svolgendo una funzione protettiva e decorativa

      Cosa scegliere?

      • I rivestimenti antisettici vengono assorbiti nel legno a pochi millimetri di profondità e proteggono la superficie del rivestimento dagli effetti delle radiazioni UV, delle precipitazioni atmosferiche, della muffa, del blu e del marciume.
      • Gli antisettici traslucidi preservano perfettamente la struttura del legno, gli conferiscono una tonalità di colore più satura, meglio di altri rivestimenti enfatizzano la bellezza naturale, il motivo del legno.
      • Gli antisettici opachi coprono completamente la struttura del legno, mantenendo visibile solo il rilievo della superficie in legno.
    • Le pitture ad olio sono molto ben assorbite nel legno, hanno un’eccellente resistenza agli agenti atmosferici e impediscono la penetrazione di umidità all’interno. Ma si asciugano abbastanza lentamente (almeno 7 ore e più spesso diversi giorni), tendono a cambiare colore e opacità nel tempo, il che è più evidente nelle tonalità scure e luminose della vernice.
    • Le vernici acrilate sono resistenti alle intemperie, mantengono il colore saturo, brillano molto meglio delle pitture ad olio, “respirano bene”, cioè hanno permeabilità al vapore, sono elastiche e non si rompono. Le moderne immersioni subacquee in acrilico sono le più ecologiche rispetto ad altre; più spesso si consiglia di elaborare le superfici interne.
    • Le vernici alchidiche sono dure, di solito coprono i pavimenti. La vita utile di pitture e vernici va dai 5 ai 10 anni, dopo di che sarà necessario ritrattare la superficie del rivestimento.
    • Fodera sulla facciata della casa

      La facciata della casa è rivestita con assicella dipinta con un antisettico traslucido

      Di tutti i tipi di rivestimenti per il trattamento della facciata, è preferibile utilizzare antisettici per vetri di produttori collaudati. Giudicate voi stessi: se dopo aver usato la vernice il fascino naturale naturale del rivestimento in legno è perso per sempre, le sostanze traslucide preserveranno e enfatizzeranno la struttura del materiale.

      Dopotutto, era questo obiettivo che hai perseguito quando hai tappezzato la facciata con una fodera, vero? Leggi bene le istruzioni. Scegli i rivestimenti che non temono le basse temperature. Puoi anche acquistare qualsiasi altro tipo di vernice e vernice, per la maggior parte sono universali, la differenza a volte consiste solo nel numero di strati. Per elaborare la facciata della casa è necessario applicare almeno 3 strati.

      Come dipingere il rivestimento sul balcone e al chiuso

      Su balconi, logge e verande è meglio coprire il rivestimento delle pareti con le immersioni subacquee e i pavimenti con vernici alchidiche (naturalmente, se sono in legno). Allo stesso modo, si consiglia di elaborare il rivestimento interno. Ma questo è vero per coloro che vogliono proteggere questo rivestimento in legno, preservando il suo aspetto naturale incontaminato. Di solito, il pino viene utilizzato come materiale per interni. La sua tonalità iniziale è dorata, le vernici impediscono il suo oscuramento, che è inevitabile, se non elaborato con tali mezzi.

      Si consiglia di utilizzare vari tipi di vernici per coloro che vogliono cambiare il colore delle pareti in conformità con l’interno della stanza rivestita. Dopotutto, con l’aiuto delle vernici alla fodera può essere dato qualsiasi colore desiderato, dal bianco come la neve, ad esempio, al rosso vivo. Le più popolari sono le vernici all’acqua semilucide, progettate per legno e metallo. Di solito spendo 1 litro di vernice per 10 metri quadrati. metri.

      Fodera sulle pareti del baocon

      Le pareti del balcone sono rivestite con rivestimento in scuba

      Tecnologia passo dopo passo

      Per elaborare il rivestimento è necessario:

      1. Vassoio di vernice
      2. Secchio
      3. Occhiali protettivi
      4. Lacca
      5. Dipingere
      6. Spazzola (a volte può essere utile una pistola a spruzzo o un rullo)
      7. Le scale
      8. Pomice
      9. Primer

        Come e come dipingere il rivestimento

        Dipingi il rivestimento in due strati con piccoli tratti, cercando di ottenere un’applicazione uniforme della vernice

      Inoltre, la sequenza di azioni sarà la seguente:

      1. Pulizia della superficie di polvere, sporco e tracce della vecchia composizione. Questa è una fase molto importante. Vernici e vernici non devono essere applicati su una superficie sporca. Pertanto, rimuovono tutto lo sporco e la vecchia vernice con un pennello o un raschietto e sciacquano bene con acqua. Se gli stracci della vecchia composizione sul rivestimento resistono abbastanza saldamente, puoi provare a sciacquarlo con una soluzione di soda (300 g per secchio d’acqua (caldo)). Di solito questo è sufficiente per pulire tutto bene. Lo stampo può essere rimosso con uno speciale dispositivo di rimozione dello stampo. I vecchi pannelli di rivestimento, marci e curvi devono essere sostituiti con quelli nuovi. Per la pulizia, puoi usare candeggine o una speciale macchia chiarificante. Per una migliore adesione della vernice alla superficie, sgrassarla con detergenti alcalini.

      2. Rettifica dell’intera superficie del legno. Questo può essere fatto abbastanza efficacemente con la pomice ordinaria..

      3. Se necessario applicare un primer antisettico. Questa fase può essere saltata, ma per la longevità della composizione del lavoro applicato, questi sono fatti meglio. Il fatto è che pino, abete rosso e molte altre specie di alberi hanno le cosiddette “tasche di catrame” nell’area dei nodi segati. La resina, che di tanto in tanto si distingue da tali formazioni, riduce le proprietà protettive di una fossa settica o di una vernice. I primer sono diversi: sia per esterni, separatamente che per lavori interni, producono primer sia antimicotici che antimuffa, ecc. Prolungano in modo significativo la durata dei rivestimenti. Pertanto, le aree precedentemente problematiche del rivestimento vengono innescate e attendono che il primer si asciughi (di solito il rivestimento si asciuga in un giorno).

      4. Il passaggio finale consiste nel ricoprire la superficie con vernice o antisettici trasparenti. Per applicarli, utilizzare una pistola a spruzzo, un rullo o una spazzola. La finitura viene applicata alla fodera con uno strato sottile, facendo pennellate continue dall’alto verso il basso. Si consiglia di evitare di spazzolare ripetutamente nello stesso posto. Sono dipinte solo le punte delle setole del pennello, ma non la base. Quando il primo strato si asciuga, applicare il secondo, quindi il terzo, se necessario. Vale la pena considerare che diversi strati sottili dureranno più a lungo di 1 spessore. Lo strato finale viene applicato dall’alto verso il basso, altrimenti si noteranno le macchie dal pennello.

      Il soffitto è rivestito con assicella e dipinto con vernice bianca.

      Il soffitto del rivestimento è dipinto di bianco

      Consigli utili

      Se vuoi davvero eseguire una verniciatura di alta qualità e vuoi che la durata della vernice sul rivestimento sia il più lunga possibile, ti consigliamo di osservare i seguenti suggerimenti

      1. Mescolare la vernice il più accuratamente possibile prima e durante la verniciatura, altrimenti il ​​colore e la brillantezza del rivestimento saranno irregolari.
      2. Fai un dipinto di prova, ad esempio, su una piccola area di una tavola inutilizzata. Quindi puoi verificare la correttezza del colore selezionato.
      3. È meglio dipingere con un pennello. Ma non applicare strati troppo spessi per evitare il colore e la lucentezza irregolari.
      4. Non essere sorpreso, ma a volte nel corso del lavoro potresti trovare i guanti di un tsigakeovy. Il segreto è che il rivestimento può alternarsi con tubi e altri elementi metallici. È molto difficile dipingere i tubi rimossi, poiché un lato è sempre a terra. Pertanto, basta ruotare il guanto cygeik con la pelliccia verso l’esterno, metterlo sulla mano e abbassarlo nella vernice per usarlo come un pennello. In 1 minuto in un modo così particolare è possibile dipingere fino a 5 m di tubo.
      5. Prova a tingere il primer con il colore che si avvicina maggiormente alla vernice imminente..
      6. Non dipingere alla luce diretta del sole, altrimenti la vernice potrebbe non asciugarsi rapidamente. È meglio non dipingere in tempo soleggiato e luminoso e nelle giornate calde, nonché nei giorni di pioggia. Tempo ottimale per la pittura – senza vento, nuvoloso e caldo.
      7. Le estremità dei pannelli sono i punti più deboli, attraverso di essi l’acqua viene assorbita più rapidamente e facilmente nel legno, motivo per cui richiedono una lavorazione particolarmente accurata. Coprili con diversi strati di primer..
      8. Ricorda quando pianifichi di dipingere la facciata dell’edificio – se non ci sono difetti strutturali gravi sul rivestimento, puoi semplicemente dipingerlo di nuovo nello stesso o diverso colore. È necessario solo rispettare una regola: per la pittura ripetuta utilizzare sempre lo stesso rivestimento che era presente sul rivestimento in precedenza. I tipi di vernici sono facili da identificare visivamente. La vernice acrilica si incrina nella direzione delle fibre di legno e ha una superficie coriacea. Può essere strappato e arrotolato in un tubo, mentre non si rompe. Con un simile esperimento, la pittura ad olio si romperà con un botto. Un antisettico di solito ha un film lucido. Una superficie con un antisettico può essere ridipinta con esso o con pittura ad olio.

      Tutte le raccomandazioni fornite in questo articolo sono volte sia ad allungare la vita del rivestimento, sia a migliorarne l’aspetto estetico. Infatti, senza una speciale protezione della vernice, si scurirà molto presto, appariranno muffa, funghi e altri microrganismi che provocano il decadimento. Dopo aver scelto il rivestimento ottimale, puoi prolungare in modo significativo la durata del rivestimento, oltre a progettare i tuoi interni in qualsiasi stile tu voglia.

      logo

      Leave a Comment