Walls

Stucco delle pareti: come stuccare le pareti per la carta da parati e per la pittura: aumentiamo la qualità, facilitiamo il lavoro

Muri di stucco

L’esecuzione delle riparazioni viene eseguita raramente senza stuccatura e preparazione della superficie delle pareti. Questo tipo di lavoro viene eseguito nella fase finale per ottenere una superficie liscia e uniforme. Oltre a una superficie piana, le pareti in stucco presentano numerosi vantaggi, tra cui un aspetto pulito e facilità di ulteriore lavoro. Eseguendo il lavoro da soli, è importante sapere come stuccare le pareti per ottenere una superficie liscia e liscia per la pittura o la carta da parati. Mettere i muri con le tue mani è un tipo di lavoro abbastanza semplice, la cosa principale è capire cosa fare, seguire la procedura ed essere in grado di gestire lo strumento.

Soddisfare

  • Perché è necessario lo stucco per pareti.
  • Metodi di stucco per pareti.
  • Stucco superficiale iniziale.
  • Metodo del faro.
  • Finitura superficiale.
  • Muri di stucco duro con crepe.

 

  • Selezione di materiali e strumenti.
  • Come stuccare le pareti: fasi del lavoro.
  •  

    Perché è necessario lo stucco per pareti

    La decorazione murale può essere divisa in tre fasi principali. Il primo passo è la preparazione della superficie. Consiste nella rimozione del vecchio rivestimento, stucco incrinato e intonaco. Nella seconda fase, eseguiamo la finitura ruvida della superficie della parete. Ciò include rinforzo, livellamento e stucco. Il terzo stadio finale è ridotto alla tappezzeria, alla pittura o ad un altro metodo di decorazione murale. Molti sono abituati a esibirsi solo nella prima e nell’ultima fase, perdendo completamente di vista il traguardo. Questa piccola omissione influenzerà negativamente l’aspetto delle pareti e l’impressione generale della riparazione. La necessità di eseguire lavori come muri di livellamento, muri di stucco per carta da parati o muri di stucco per pittura, diventa evidente solo nella fase finale del lavoro, quando nulla può essere cambiato.

    Gli ovvi vantaggi di stuccare le pareti sono una superficie liscia, levigante l’afflusso di intonaco, piccole rientranze e crepe. Inoltre, le pareti intonacate hanno una superficie uniforme su cui cadranno perfettamente tutti i materiali di finitura.

    Per quanto riguarda il livellamento della superficie, quindi con questo tipo di lavoro tutto è un po ‘più complicato. Il fatto è che l’allineamento porta un carico estetico, mentre lo stucco è tecnico. E la risposta alla domanda se fare l’allineamento dipende dalle capacità finanziarie e dal desiderio di vedere gli angoli simmetrici dei locali.

    Metodi di stucco per pareti

    Per riparazioni di alta qualità, è necessario eseguire la procedura di stuccatura delle superfici prima della finitura finale. Per sapere come stuccare correttamente i muri, dovresti prima capire i metodi di stucco. Esistono i seguenti metodi: stucco iniziale, stucco per faro, stucco per finitura e stucco per crepe. Ognuno di questi metodi viene eseguito da diversi tipi di mastice e viene utilizzato per scopi specifici. Prima di stuccare le pareti per dipingere o per la carta da parati, dovresti iniziare lo stucco e livellare le pareti.

    Stucco superficiale iniziale

    Stucco a parete iniziale

    Lo stucco per parete iniziale è una fase cruciale, il volume dei lavori successivi dipende dalla qualità della sua attuazione

    Per iniziare stucco vengono utilizzati intonaci a base di gesso con una miscela di vari additivi. Lo stucco iniziale viene eseguito con l’obiettivo di livellare le pareti, sigillando i flash e i fori. Lo spessore dello strato può raggiungere fino a 15 mm. Con un grande spessore, l’intonaco deve essere applicato a strati alternati. Ogni nuovo livello viene applicato con pause per asciugare il precedente. Per un’applicazione di alta qualità di stucco per stucco iniziale, utilizzare una rete di pittura. Con il suo aiuto, il materiale ha una migliore adesione alla superficie, la possibilità di incrinature quasi scompare e la superficie stessa è più uniforme.

    Importante! Per rendere la superficie più liscia e uniforme possibile, utilizzare una rete di pittura grossolana.

    Metodo del faro

    Mastice da parete

    Lo stucco a parete per faro consente di eliminare contemporaneamente i difetti di superficie

    L’esecuzione di questo metodo di stucco richiede gli stessi materiali dello stucco iniziale. È usato per livellare pareti, sigillare shtroba e buchi. Prima di riempire le pareti con stucco per faro, vengono installati i fari, che sono fatti di assi di legno, gesso o metallo. Il faro è esposto su un piano verticale e orizzontale sotto il livello ed è riempito con stucco. Grazie a ciò, la superficie è perfettamente piana e verticale..

    Importante! Lo stucco per faro è un ordine di grandezza più costoso dello stucco con una rete di pittura, ma visivamente non differisce.

    Finitura superficiale

    Questo metodo di stucco è anche chiamato “calabrone”. Il mastice viene applicato sul faro o inizia a dare alla superficie un aspetto perfettamente liscio e uniforme. Il risultato è una superficie senza pori e crepe. Lo stucco di finitura viene applicato con uno strato sottile e ripete completamente il piano dello stucco iniziale precedentemente applicato.

    Importante! Lo stucco per rifinitura è progettato per dare una superficie liscia. Non può essere utilizzato per il livellamento, poiché lo strato di stucco di finitura non è superiore a 1,5 mm.

    Muri di stucco duro con crepe

    Questo metodo viene utilizzato quando è necessario “localizzare” localmente la superficie del muro. Le crepe di stucco possono essere fatte con una semplice spatola. Le miscele di gesso e alabastro possono essere utilizzate come materiale, ma i satengips sono il materiale migliore per questo tipo di stucco. Prima di procedere alle crepe di stucco, è necessario aumentare la larghezza e la profondità della fessura stessa. Questo viene fatto per una migliore adesione del mastice. Per fare questo, disegna un angolo acuto con una spatola o un coltello lungo la fessura stessa. Quindi, applicare un primer a penetrazione profonda e lasciarlo asciugare. Ora applica lo stucco stesso con una spatola e lascia asciugare.

    Importante! È più difficile lavorare con alabastro e gesso perché non hanno sufficiente elasticità. Il vantaggio di questi materiali è la loro velocità di asciugatura – circa 10-15 minuti. Satengips è più elastico ma ha un tempo di asciugatura più lungo..

    Selezione di materiali e strumenti

    Per completare il lavoro, avrai bisogno del seguente strumento:

    – spatola piccola 10-15 cm;

    – spatola grande 25-30 cm;

    – spatola angolare;

    – mixer trapano e plug-in;

    – carta vetrata;

    – pennello e rullo;

    – 15-25 litri di capacità netta.

    Kit di utensili per rettifica

    Kit di utensili per la levigatura di pareti

    Con i materiali, la situazione è leggermente più complicata. Il mercato degli stucchi offre una vasta scelta, che va da semplici ed economici a base di oli essiccanti a stucchi preparati e costosi. Chi ha un budget limitato o desidera risparmiare denaro può optare per stucchi a secco.

    Sono più economici e di buona qualità. Per applicare lo strato iniziale, è necessario utilizzare uno stucco grezzo; per l’ultimo strato viene utilizzato lo stucco di finitura. Esistono numerosi stucchi universali, ma per la qualità del lavoro e dell’economia, vale la pena scegliere in base al metodo di applicazione..

    Importante! Negli stucchi secchi, un grave svantaggio è la loro scarsa resistenza all’umidità. Con l’aumentare dell’umidità, diventano di nuovo morbidi. Per evitare questo fenomeno, è meglio scegliere immediatamente stucchi resistenti all’umidità.

    Per stucco e altri materiali di finitura ben tenuti, la superficie è adescata. Lo strato di primer applicato fisserà e preserverà la superficie da piccoli danni. Inoltre, il primer contribuisce a un migliore assorbimento (assorbimento) e adesione alla superficie di base dell’intonaco, vernice, colla per carta da parati e stucco. Quando si sceglie un primer, è necessario prestare attenzione al tipo di superficie su cui verrà applicato il primer. I primer con un alto grado di penetrazione vengono applicati su una superficie altamente porosa e libera, i primer universali vengono applicati su una superficie medio-porosa. Applicare un primer con elevate proprietà adesive su una superficie densa non porosa. Per un’adesione di alta qualità dei materiali di finitura, è necessario utilizzare primer specifici per un determinato tipo di superficie..

    Superficie della parete di fondo

    È più conveniente e più veloce adescare la superficie con un rullo

    Importante! Per le superfici di primer in ambienti con elevata umidità, devono essere utilizzati primer impermeabilizzanti speciali. Tali primer vengono applicati in due strati.

    Come stuccare le pareti: fasi del lavoro

    1. Elaboriamo la superficie con un primer. Per fare questo, usa un rullo. I punti, gli angoli e le articolazioni difficili da raggiungere sono riempiti con un pennello. Stiamo aspettando la sua completa asciugatura.

    2. Se necessario, allineare le pareti con intonaco o stucco iniziale. Dopo l’essiccazione, ricoprire di nuovo.

    3. Se utilizziamo mastice secco, devi occuparti della sua preparazione. Per fare ciò, versare una piccola quantità di acqua nel contenitore e aggiungere stucco. Per prima cosa, mescola con una spatola, quindi usa un trapano con un mixer. Aggiungi acqua gradualmente.

    Come si mescola lo stucco

    Le soluzioni di impastamento sono eseguite in stretta conformità con le istruzioni del produttore del materiale

    Importante! La prontezza del mastice è determinata dalla sua coerenza. Nel video che mostra come stuccare le pareti, puoi vedere come dovrebbe essere: elastico e leggermente attaccato alla superficie della spatola. Se lo stucco si scarica, è liquido e si deve aggiungere una miscela asciutta. In caso di grumi, viceversa – asciugare.

    4. Applichiamo lo stucco iniziale. Per fare questo, usa una spatola grande. Il mastice viene applicato in porzioni medie e distribuito uniformemente sulla superficie del muro. Manteniamo la spatola ad un angolo di 25-30 gradi e applichiamo lo stucco con un movimento lungo la diagonale. Per evitare dossi e transizioni, ogni livello successivo viene lappato.

    Importante! Quando si applica lo strato iniziale, lo stucco deve essere impastato in piccole porzioni, per uno sviluppo rapido. Questo per garantire che le particelle secche non compaiano nella miscela mista, il che può influire sulla qualità del lavoro. Non aver paura dell’aspetto delle strisce dalla spatola, saranno allineate con lo stucco di finitura.

    5. Per gli angoli pari utilizziamo una speciale spatola angolare. Innanzitutto, con una spatola, applica un piccolo strato di mastice su tutta l’altezza dell’angolo o della pendenza, quindi livellalo con una spatola angolare. Lascialo asciugare bene per tutto il giorno.

    Angoli di stucco

    Gli angoli e le pendenze di stucco con una speciale spatola angolare garantiscono la formazione di angoli perfettamente uniformi

    6. Dopo che lo stucco iniziale si è completamente asciugato, è possibile procedere alla finitura. Stucco in piccole porzioni su una spatola grande con una piccola. Quindi applicare uniformemente sulla superficie. Lo spessore dello strato di stucco di finitura deve essere compreso tra 1,5 e 2 mm.

    7. Prima di stuccare le pareti per carta da parati o pittura, è necessario attendere la completa asciugatura dello stucco iniziale e il primo strato di finitura. Dopo 12 ore, il primo strato di stucco di finitura si asciugherà e la superficie può essere preparata per la fase finale dello stucco. Per fare questo, applica lo strato finale, attendi che si asciughi. Ora può essere carteggiato con un supporto speciale e carta vetrata.

    Importante! Prima di applicare ogni nuovo strato di mastice, il precedente viene preferibilmente innescato.

    Lo stucco delle pareti per la pittura differisce dallo stucco delle pareti sotto la carta da parati con la qualità della macinazione finale della superficie. Per la carta da parati, una superficie perfettamente liscia non è così importante. La carta da parati stessa nasconderà parzialmente la rugosità. Ma per la vernice è fondamentale, soprattutto se si utilizza lo smalto. Pertanto, per levigare le pareti per carta da parati, è adatta la carta vetrata con grana da P80 a P120 e per dipingere il muro vale la pena carteggiare con carta vetrata con grana da P120 a P150.

    La stuccatura delle pareti non è così complicata come un processo che richiede molto tempo e che richiede molto tempo. Tutte le opere richiedono maggiore attenzione, ma il risultato piacerà con la sua grazia e perfezione..

     

    logo

    Leave a Comment