Walls

Come incollare le carte da parati in vinile per risultati eccellenti e un servizio a lungo termine

Come incollare sfondi in vinile

Tra l’enorme varietà di sfondi, l’aspetto “vinile” è il più popolare. Questo fenomeno è abbastanza giustificato, poiché le carte da parati in vinile sono piene di vari colori e trame, inoltre, non solo sono belle sul muro, ma si lavano perfettamente e non si sbiadiscono al sole. E questi sono eccellenti indicatori che caratterizzano questo tipo di carta da parati esclusivamente sul lato positivo. Ma tutta questa bellezza può essere sostituita da scarsi risultati finali dell’incollaggio, quindi, sulla questione di come incollare le carte da parati in vinile, è necessario avere un approccio equilibrato e serio.

Soddisfare

  • Carta da parati moderna in vinile – caratteristica.
  • Preparazione del muro.
  • Taglio della carta da parati: consigli pratici.
  • La preparazione della colla è un passo importante.
  • Come incollare gli sfondi in vinile – la tecnologia

Carta da parati moderna in vinile – caratteristica

Tipi di carta da parati in vinile

Una varietà di carte da parati in vinile offre l’opportunità di trovare materiale per l’incollaggio di stanze con diverse condizioni operative

Le carte da parati in vinile di oggi hanno prestazioni eccellenti, perché sono “traspiranti”: il loro strato superiore è rappresentato dalla migliore plastica microporosa e la base inferiore è in carta o non tessuta.

Gli sfondi in vinile sono suddivisi in:

– vinile (strutturale) schiumato;

– stampa serigrafica;

– carta da parati in vinile con un alto grado di resistenza all’umidità;

– carta da parati in vinile goffrato.

La carta da parati di tipo schiumato e goffrato nasconde lievi irregolarità sul muro e la serigrafia le enfatizza. Questo argomento deve essere preso in considerazione prima di procedere direttamente all’incollaggio..

Nonostante il fatto che le carte da parati in vinile siano spettacolari e belle, molte persone hanno paura di un acquisto così rischioso (secondo loro). Non c’è nulla di rischioso in questo processo, devi solo sapere come incollare gli sfondi in vinile. Quindi, con una chiara comprensione dell’intero processo, tutte le difficoltà passano di lato e il risultato finale è di alta qualità..

Preparazione del muro

Prima di incollare la carta da parati, prima di tutto, è necessario assicurarsi che la superficie della parete sia livellata, non ci siano crepe, rientranze e la parete sia pulita dal vecchio rivestimento. Per sbarazzarsi della vecchia carta da parati già noiosa, è necessario bagnare il muro e pulirlo accuratamente con una spatola. Inoltre, se necessario, è necessario livellare e stuccare la superficie del muro.

Le carte da parati in vinile sono incollate esclusivamente su una parete asciutta e uniforme, che è preferibile essere trattata con una composizione fungicida per impedire la formazione di muffe e funghi sotto la carta da parati. Questa misura preventiva è importante, quindi non è necessario ignorarla..

Importante: la carta da parati può essere incollata solo al chiuso senza correnti d’aria, con il condizionatore d’aria spento e le finestre chiuse.

Taglio della carta da parati: consigli pratici

Il primo paragrafo delle raccomandazioni è quello di controllare il lotto acquistato di carta da parati per l’identità del modello, colore e numero di lotto. Dopo la riconciliazione, puoi iniziare a tagliare. L’opzione più semplice quando non c’è motivo sulla carta da parati in vinile. In questo caso, i pannelli della carta da parati possono essere tagliati senza combinare il motivo. La lunghezza del nastro richiesta viene srotolata dal rotolo e tagliata con cura.

Per quanto riguarda l’attracco diretto dell’immagine, è necessario combinarlo in anticipo. È necessario essere guidati da questo principio: su ogni pannello successivo, lo schema è spostato a metà. Quindi, le strisce coincideranno attraverso una. Inoltre, non dimenticare che tutti i pezzi della tela devono essere svolti in una direzione dal rotolo.

Importante: quando si taglia la carta da parati a strisce, lasciare un margine di 10 cm di lunghezza.

Applicazione della colla corretta

Per un’applicazione uniforme della colla è necessario un rullo

La preparazione della colla è un passo importante

Poiché i tipi di carta da parati sono diversi, significa che anche la colla per il loro uso deve essere appropriata. Il tipo necessario di colla è indicato sulla confezione della carta da parati. La sua preparazione consiste nell’impastare a fondo e lasciare in pace per un certo periodo di tempo per il gonfiore.

L’adesivo viene applicato con uno strato uniforme abbondante, dopo di che la carta da parati in vinile non si attacca immediatamente. Prima di incollare la carta da parati in vinile, è necessario consentire al pannello di immergersi nell’adesivo, circa 3-5 minuti. Il tessuto intonacato è formato secondo il principio di “base a base”.

Importante: se questa procedura non viene eseguita, il risultato della negligenza saranno le articolazioni che si rompono quando asciugate.

Durante il periodo di rigonfiamento, le parti fibrose della base di carta si gonfiano e la carta da parati stessa si allunga leggermente. Per tutte le bande, il tempo di rigonfiamento deve essere lo stesso. Questo è molto importante per la pulizia delle cuciture e l’aspetto perfetto della carta da parati. Tutte queste regole si applicano agli sfondi in vinile su carta..

La base per carta da parati in vinile non tessuto è più facile da lavorare. Durante l’incollaggio, non è il lato posteriore della carta da parati che viene elaborato con la colla, ma il muro, quindi il processo di impregnazione non è rilevante qui.

Incollaggio corretto della carta da parati in vinile

Tecnologia per incollare carte da parati in vinile

Come incollare gli sfondi in vinile – la tecnologia

Attaccare la prima striscia di carta da parati è meglio iniziare dall’angolo. Il modo più conveniente per incollare insieme lo sfondo. Una persona, in piedi su una scala a pioli, mette la tela sul muro e la allinea, e la seconda tiene l’estremità inferiore della striscia. Allo stesso tempo, si trova sul pavimento e combina ordinatamente la tela con una linea verticale disegnata sul muro.

Le carte da parati in vinile sono sempre incollate end-to-end, cioè senza pannelli sovrapposti uno sopra l’altro. È inoltre necessario assicurarsi che la miscela adesiva non cada sulla “faccia” della carta da parati. In tal caso, è necessario pulire immediatamente la colla con un panno asciutto.

Il materiale che rimane sotto il soffitto e vicino alla battiscopa viene tagliato con estrema cura sotto il righello con un coltello da carta da parati. L’uso di un coltello smussato è inaccettabile: lo sfondo sarà strappato. Se esiste una tale opportunità, è molto meglio rimuovere la battiscopa prima di incollare la carta da parati, quindi il bordo della tela non dovrà essere piegato.

Per quanto riguarda la zona di prese e interruttori, qui, prima di tutto, l’elettricità deve essere scollegata. Quindi rimosso prese elettriche e interruttori. La carta da parati viene incollata direttamente ai fori formati. Più tardi, quando la colla si asciuga, puoi tagliare i fori in modo cruciforme. Gli angoli nei punti delle incisioni sono piegati verso l’interno. Al termine del lavoro, gli interruttori e le prese vengono avvitati in posizione.

Per i radiatori, la carta da parati non è incollata a più di 20 cm dietro la stufa. Se c’è un grande desiderio di attaccare l’intera superficie del muro, che si trova dietro il radiatore, allora devi tagliare le strisce larghe 10 cm e incollarle, premendole sul muro con un piccolo rullo con una maniglia lunga. E la soluzione migliore è dipingere le pareti dietro i termosifoni in una tonalità che corrisponda al colore della carta da parati..

La corretta implementazione di tutti questi consigli e suggerimenti garantisce un aspetto pulito e ordinato dello sfondo dopo il completamento finale del processo.

Per la risposta più comprensibile alla tua domanda, come incollare le carte da parati in vinile: il nostro materiale sarà di grande aiuto. Indica chiaramente e chiaramente l’intero processo.

logo

Leave a Comment