Walls

Come isolare una casa di legno per ridurre al minimo la perdita di calore

Come isolare una casa di legno

È noto per certo: oltre il 40% delle risorse energetiche sono spese dall’umanità per il raffreddamento e il riscaldamento. Ciò indica che la domanda di materiali per l’isolamento termico è piuttosto elevata. Il loro uso non solo contribuisce alla creazione di condizioni confortevoli negli edifici in legno, ma protegge anche parti della casa da temperature estreme, aumentando così la vita delle strutture degli edifici. Ecco perché la domanda su come isolare una casa in legno rimane molto rilevante oggi.

Soddisfare

  • Tipi di isolamento per una casa in legno
  • Perché lana minerale?
  • Cosa consigliano gli esperti
  • Isolare dentro o fuori?
  • Tecnologia di isolamento esterna
  • Riscaldamento fatto a mano di una casa da un bar
    • Elimina la perdita di calore attraverso la fondazione
    • Pavimento caldo in ogni stagione
    • Le pareti non lasceranno passare il freddo
    • Come isolare il soffitto
    • Non dimenticare l’attico
    • Assicurati di isolare il tetto
    • Tipi di isolamento per una casa in legno

      Le case in legno sono richieste a causa dei vantaggi che nascondono in se stesse. L’atmosfera naturale che prevale in una casa in legno offre comfort e calda energia positiva. Ma questo non significa che una casa del genere non abbia bisogno di isolamento.

      Lana minerale: il miglior isolamento

      Lana minerale: il miglior isolamento

      L’opzione migliore per l’isolamento di una casa in legno è la lana minerale. Si ritiene che i materiali di isolamento termico di massima qualità siano URSA, ROCKWOOL e ISOVER. Gli isolanti dei marchi elencati hanno eccellenti caratteristiche di isolamento termico, bassa conducibilità termica e bassa igroscopicità. La materia prima in questo caso è una roccia basaltica particolarmente resistente..

      Perché lana minerale?

      I materiali in lana minerale sono riconosciuti come uno dei migliori aiutanti per proteggere un’abitazione in legno da condizioni meteorologiche avverse. Perché? Minvata è un materiale non combustibile che è indifferente agli effetti di muffe, funghi e insetti, non contiene sostanze tossiche e contribuisce al rilascio di vapori nell’ambiente.

      Cosa consigliano gli esperti

      I professionisti coinvolti nella costruzione di case in legno e, di conseguenza, il loro isolamento, sono invitati a prestare attenzione ai seguenti materiali:

      1. Materiali in fibra URSA realizzati in dolomite e sabbia di quarzo. Il coefficiente di conducibilità termica è 0,032 W / mK. I loro principali vantaggi sono la flessibilità e una maggiore elasticità, che semplificano notevolmente il processo di installazione..
      2. Materiale Ursa FASAD destinato isolamento delle pareti. È una piastra rigida in fibra di vetro, trattata ulteriormente con una soluzione idrorepellente. Ursa FASAD è incollato con fibra di vetro nera ad alta densità, che elimina la necessità di rivestimenti antivento.
      3. Lana minerale di lana di roccia con speciale impregnazione idrofobica, costituita da rocce di basalto. Nello spessore dell’isolante, le fibre minerali sono disposte in modo caotico, il che porta ad un’elevata resistenza. E la quantità minima di leganti aiuta a mantenere la forma originale di isolamento per lungo tempo. Il mercato offre diverse opzioni: piatti, tappetini, rotoli di diversi spessori e morbidezza. Il coefficiente di conducibilità termica varia da 0,033 a 0,043 W / mK.
      4. Lana minerale ISOVER a base di fibra di vetro con notevoli caratteristiche di risparmio di calore, stabilità strutturale e durata. La superficie superiore delle piastre è ricoperta di fibra di vetro, il che significa che non è necessario installare membrane diffuse. Nel caso di isolamento a due strati, questo tipo di isolamento viene utilizzato come parte superiore.

      Isolare dentro o fuori?

      Questa domanda, forse, preoccupa tutti coloro che meditano sul problema di come isolare correttamente una casa di legno. L’isolamento dall’esterno aumenta l’isolamento termico delle pareti, senza ridurre lo spazio abitativo. Le pareti in questo caso sono rivestite con un film, sopra il quale è posato un isolante termico. È meglio sfalsare in modo che le articolazioni degli strati non combacino.

      L’isolamento dall’interno viene eseguito se è prevista la finitura del cartongesso. Il telaio può essere realizzato con profili metallici, sotto i quali viene posato uno strato di impermeabilizzazione. Dopo aver posato e fissato la lana minerale con le viti, è necessario chiuderla con un film. Solo allora iniziano a installare i fogli a secco.

      Il successo della campagna chiamata “Come isolare una casa da un bar” dipende dalla posizione corretta dell’isolamento. Se materiali isolanti densi che non consentono di posizionare la condensa all’interno e poroso – all’esterno, creare condizioni meravigliose per mantenere il calore non sarà difficile.

      È importante!
      Il traferro tra l’isolamento e il muro è necessario per proteggere la casa in legno dagli effetti distruttivi di funghi e muffe.

      È possibile rivestire case di legno con blocchi di ceramica o cemento, pietra, mattoni. L’isolamento viene posato tra il rivestimento e il muro..

      Tecnologia di isolamento esterna

      Il design dell’isolamento è costituito dai seguenti componenti: isolatore di vapore, telaio, isolante termico, secondo strato del telaio, rivestimento.

      Componenti di isolamento termico

      Disposizione degli strati funzionali di isolamento esterno

      Barriera di vapore

      Il riscaldamento di una casa da un bar inizia con una barriera al vapore. Può essere un film plastico, un foglio di alluminio o persino un materiale di copertura. Il compito della barriera al vapore è di provvedere alla ventilazione della facciata sotto un rivestimento di pellicola. Se la casa è costruita con tronchi rotondi, questo non è un problema, ma se le pareti hanno una superficie liscia, è necessario riempirle con sottili doghe verticali di 2,5 cm di spessore con un passo di 1 metro. Quindi, uno strato di barriera al vapore viene posato su tutta la superficie. I fori superiore e inferiore tra i binari sono realizzati con un diametro di 20 mm. Lo strato ventilato tra l’isolatore di vapore e la parete non consentirà all’umidità di accumularsi sotto il film, il che significa che aiuterà a evitare foche putrefattive sulle pareti di legno.

      È importante!
      I punti di fissaggio della barriera al vapore (chiodi o punti metallici) sono sigillati con del nastro adesivo.

      Dispositivo Frame

      Il telaio è costituito da pannelli con una larghezza di 100 mm e uno spessore di 50 mm. I pannelli sono impilati verticalmente sul muro, sul bordo, in modo che la distanza tra loro sia di 2 cm inferiore alla larghezza dell’isolamento.
      Le schede sottili non devono essere utilizzate: sono utili per il fissaggio del rivestimento.

      Isolamento termico

      Lastre di lana minerale sono posate tra le assi del telaio. Assicurarsi che non vi siano spazi vuoti tra di loro. Devono essere posati due strati di lana minerale da 50 mm ciascuno in modo che le giunture del primo strato siano a contatto con il centro delle piastre del secondo.

      Devi sapere!
      Le lastre di lana minerale sono piuttosto rigide ed elastiche, hanno una densità di 80-120 kg / m3, che consente loro di essere trattenute senza scivolare, senza ulteriore fissaggio tra le assi.

      Impermeabilizzazione

      Sulla parte superiore dell’isolante è necessario posare materiale impermeabilizzante. Il film dovrebbe passare liberamente il vapore, ma trattenere l’acqua. L’impermeabilizzazione viene applicata sull’isolante termico ed è inchiodata al telaio con chiodi o graffette. Per unire il film, lasciare 10 cm, sigillando i giunti con autoadesivo.

      Il secondo strato della cornice

      Sui pannelli di un telaio con isolamento termico sono imballate guide di spessore 3 cm e larghezza 50 mm. Ciò è necessario per la libera circolazione dell’aria tra la pelle esterna e la barriera al vapore e l’essiccazione della condensa. Dal basso, lo spazio formato deve essere coperto da una spessa maglia metallica per proteggere da insetti e roditori.

      Pelle esterna

      La guaina – in plastica o in legno, svolge principalmente una funzione decorativa. Quale materiale è meglio usare è una questione di stile inerente alla tua casa nel suo insieme. Si noti che un aumento dello spessore delle pareti durante l’isolamento di 10-20 cm renderà più profonde le porte e le finestre, quindi è necessario considerare come il sistema di isolamento verrà chiuso dal lato delle aperture della finestra – rivestimenti, piastre o nuovi davanzali.

      Riscaldamento fatto a mano di una casa da un bar

      In generale, è consigliabile risolvere il problema dell’isolamento nella fase di progettazione di una casa: questo aiuterà a considerare attentamente l’intero corso del lavoro e risparmiare una notevole quantità di denaro. Considera le fasi principali del riscaldamento.

      Elimina la perdita di calore attraverso la fondazione

      Spesso, quando si riscalda una casa in legno, l’isolamento termico della fondazione non viene preso in considerazione. Ma se ciò non viene fatto, i pavimenti della casa saranno molto freddi. La fondazione è isolata prima della costruzione di pavimenti e pareti.

      Isolamento della fondazione

      Isolamento della fondazione

      Il modo più semplice è riempire di terra la base fino al livello del futuro pavimento isolato. Il metodo viene applicato prima di erigere le pareti..
      L’argilla espansa non è meno popolare: un materiale isolante termico economico, per il quale è necessario costruire una cassaforma.

      Devi sapere!
      La cassaforma può essere realizzata con pannelli di ardesia o di seconda scelta. Le fessure tra il pavimento e l’argilla espansa sono ricoperte di lana minerale.

      Il polistirene espanso è anche un modo affidabile di riscaldamento. Le piastre sono incollate al mastice sopra lo strato impermeabilizzante. Lo spessore delle piastre dipende dalla profondità della base, dalle proprietà del suolo, dalle condizioni climatiche generali, dalla presenza di un seminterrato. Il polistirene espanso deve essere portato al livello del pavimento del primo piano.

      Pavimento caldo in ogni stagione

      Isolamento del pavimento

      Isolamento del pavimento

      La tecnologia di isolamento del pavimento dipenderà dal design. Se il pavimento è in terra, uno strato di calcestruzzo espanso o scorie granulate ricoperto da un massetto è adatto come isolante termico. Se il pavimento è una struttura montata su supporti, quando si monta il ritardo dal basso, è possibile orli con una bozza su cui viene posato uno strato di isolante termico simile all’altezza del ritardo.

      Può essere un poliuretano o uno strato di lana minerale, posato senza spazi vuoti. Spessore strato – non inferiore a 100 mm. Un film impermeabilizzante viene applicato sul ritardo e sull’isolante termico, quindi sulle barre del pavimento. Tra i piani, i pavimenti sono isolati allo stesso modo..

      Le pareti non lasceranno passare il freddo

      L’isolamento delle pareti è stato descritto in dettaglio durante l’analisi del design dell’isolamento termico. Ricorda che i livelli dovrebbero essere così (dall’interno verso l’esterno):

      Isolamento delle pareti

      Isolamento delle pareti

      • barriera al vapore (protezione contro l’ingresso di aria umida);
      • isolante termico (isolamento 100 mm di spessore);
      • agente impermeabilizzante (un film che lascia passare il vapore ma trattiene l’umidità).

      Come isolare il soffitto

      L’isolamento del soffitto non è diverso dall’isolamento termico del pavimento, solo al posto dei tronchi vengono utilizzate travi che coprono la casa. Un isolante termico è posto tra loro, circondato da un fondo di vapore e un idro isolante dall’alto. La struttura è rivestita con pannelli su cui verrà fissato il muro a secco – la base del piano del secondo piano.

      Dovrebbe essere noto!
      Se l’attico non è previsto, non è necessario il fasciame..

      Non dimenticare l’attico

      È importante ricordare la sequenza di livelli sovrapposti. Parte dell’isolamento deve coincidere con l’isolamento del tetto e le pareti e il soffitto dell’attico devono essere isolati secondo il principio sopra descritto. L’unico strato di “sandwich” non coinciderà con lo schema precedentemente descritto. L’impermeabilizzazione deve essere orlata sotto l’intera superficie del tetto, il che significa che su superfici orizzontali e verticali (soffitto e pareti), non è necessaria un’ulteriore impermeabilizzazione.

      Assicurati di isolare il tetto

      Ecco dove sicuramente non dovresti salvare. Il tetto “funziona” in condizioni particolarmente difficili, è influenzato da precipitazioni, sbalzi di temperatura, stress fisico dal vento, quindi quando si sceglie un materiale, prima pensare alla qualità, quindi al costo.
      Isolamento del tetto di una casa in legno dipende dall’uso previsto dell’attico. L’attico non sarà un posto abitabile? Quindi, dall’interno, il tetto non può essere isolato, viene pensato solo l’isolamento termico dei piani sottotetto. Ma se è prevista una soffitta residenziale, l’isolamento del tetto diventa semplicemente estremamente necessario.

      Isolamento del tetto

      Isolamento del tetto

      Prima di iniziare i lavori, ispezionare le parti del tetto per verificare l’eventuale presenza di umidità, marciume e danni. La struttura in legno è trattata con un antisettico, le parti danneggiate vengono sostituite.

      Se la casa in legno è in funzione e ha un tetto piano, è possibile isolare sia all’interno che all’esterno. Anche se può risultare che per un soggiorno confortevole, l’isolamento esterno sarà abbastanza.
      Per funzionare, avrai bisogno di lana minerale di basalto, un materiale resistente che non solo protegge dalle sollecitazioni meccaniche, ma ha anche elevate caratteristiche ignifughe, che è molto importante per le case in legno. L’isolamento di un tetto piano viene eseguito nella seguente sequenza:

      • pavimentazione barriera al vapore del film;
      • posa di uno strato di isolamento termico (lana minerale di basalto);
      • rotolo di pavimentazione in materiali sintetici o materiale di copertura (hydrobarrier);
      • materiale sfuso.

      I proprietari di cottage estivi e case di campagna, scegliendo l’opzione migliore per l’isolamento, dovrebbero familiarizzare con un modo interessante e completo per migliorare le qualità di isolamento termico di una casa in legno installando pannelli termici per facciate e modificando le dimensioni delle finestre:

      Ora sai come isolare correttamente una casa di legno, il che significa che il freddo invernale non farà paura: in una casa fatta di legno sarà accogliente e molto caldo.

      logo

      Leave a Comment