Walls

Posa di piastrelle su muro a secco: informazioni per il padrone di casa

Posa di piastrelle su muro a secco

Il muro a secco è un meritato successo nel mercato dei materiali da costruzione. Multifunzionalità, versatilità, facilità di lavorazione ed eccellente compatibilità con altri componenti del decoro sono i principali vantaggi che ne hanno determinato la posizione di leader. È anche possibile utilizzare GCR in condizioni di elevata umidità. Inoltre, puoi mettere le piastrelle sul muro a secco e creare facilmente un aspetto impeccabile nel bagno. In generale, il processo di impilamento non è difficile e anche i principianti possono permetterselo.

Soddisfare

  • Preparazione delle piastrelle
  • Come scegliere una tessera
  • Quale colla scegliere
  • Come posare le piastrelle sul muro a secco: procedura
    • Set di strumenti necessari
    • Preparazione della superficie – primer
    • Selezione del layout
    • Preparazione della colla – seguire le istruzioni
    • Incollaggio di prima fila
    • Stuccatura – tocco finale
    • Importanti raccomandazioni dei maestri
    • Preparazione delle piastrelle

      Prima di iniziare il lavoro, devi scegliere i materiali giusti. Alcuni non si concentrano davvero su questo. Ed è completamente vano, perché la qualità dello styling dipende direttamente dalla qualità dei prodotti di finitura.

      Come scegliere una tessera

      Scegli una tessera con cura

      Devi scegliere attentamente una tessera, studiando a fondo le caratteristiche qualitative di ciascun elemento

      Quando acquisti un acquisto, devi concentrarti sui seguenti parametri:

      • qualità del modello. Le piastrelle di bassa qualità possono essere facilmente riconosciute da piccoli difetti della superficie frontale: sfocata, motivo macchiato, disallineamento della linea, macchie. Questa opzione di fronte non vale nemmeno la pena considerare;
      • Superficie liscia. Ogni costruttore dirà con sicurezza che non ci sono nemmeno tessere. Questa affermazione non è senza verità. Anche le piastrelle di alta qualità non avranno una superficie perfettamente liscia, ma ci sono campioni che è meglio non ottenere affatto. Per determinare il grado di uniformità, prendi 2 tessere, attaccale tra loro con i lati anteriori e valuta l’adattamento, oscilla tra loro e gli spazi;

      È importante!
      Prestare particolare attenzione agli angoli. Dovrebbero essere eterosessuali. Non essere troppo pigro per attaccare le piastrelle tra loro su lati diversi. La piastrella spagnola più liscia. Il retro non ha poca importanza. Se il motivo sul retro non è definito, il nome e la marca della piastrella non sono visibili, questa copia non fa per te.

      • durezza della piastrella. Questo indicatore non può essere rilevato dall’occhio, sebbene una piastrella rovente (che diventa molto fragile) dona un colore disteso in modo non uniforme e un retro lucido. La durezza può essere determinata dal suono: una buona piastrella emette un suono sordo con un leggero impatto.

      Consulenza specialistica!
      Il numero di tessere necessarie è più conveniente da contare singolarmente, piuttosto che al metro.

      Quale colla scegliere

      La colla è fondamentale nel processo di finitura, quindi quando pensi a come posare le piastrelle sul muro a secco, dovresti prenderti cura di una base adesiva di alta qualità.

      Esistono diversi tipi di colla che sono accettabili per l’uso:

      • adesivo a base di cemento. Di norma, i materiali a base di cemento non vengono applicati su una superficie di gesso, ma poiché nel nostro caso l’adesivo entrerà in contatto con la carta, questo metodo è abbastanza accettabile;
      • colla elastica. Disponibile sotto forma di miscela secca o soluzione pronta, versata in contenitori. La seconda opzione è molto più costosa;
      • Chiodi liquidi. Questo è il metodo più costoso, che è più appropriato usare se è necessario incollare la singola piastrella caduta. Ma se lo stesso la scelta ricade su di lui, acquista marche di unghie liquide resistenti all’umidità.

      Come posare le piastrelle sul muro a secco: procedura

      La posa delle piastrelle richiede pazienza

      La posa delle piastrelle richiede pazienza e stretta aderenza alla sequenza tecnologica.

      La piastrella viene posata sul muro a secco nel bagno in più fasi, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche.

      Set di strumenti necessari

      Per funzionare, avrai bisogno dei seguenti strumenti: una spatola con una superficie piana e nervata, una livella, un trapano con un ugello per miscelare la colla, un pennello, un tagliapiastrelle, croci di plastica a distanza.

      Preparazione della superficie – primer

      Superficie di fondo

      La superficie del primer ottimizza l’adesione, riduce il consumo di materiale legante

      Prima di tutto, devi innescare la superficie del muro a secco.

      Consulenza specialistica!
      Per un primer è meglio usare “Mira 4120”, “Tiefengrund Knauf” o i loro analoghi, che sono presentati in un vasto assortimento in qualsiasi supermercato.

      Al fine di garantire la tenuta e la massima resistenza superficiale, il primer deve essere applicato in 2 strati.

      Selezione del layout

      Le piastrelle su muro a secco vengono applicate in base alla superficie. È necessario calcolare il numero esatto di file di tessere in orizzontale, quindi dividere la lunghezza della superficie per la larghezza della piastrella (non dimenticare di considerare la larghezza degli spazi).

      Nel caso in cui il resto della divisione superi la metà della larghezza di un’intera piastrella, la muratura dovrebbe iniziare dal lato più “visibile”. Quindi la tessera tagliata forzatamente si troverà in un angolo poco appariscente.
      Se il resto della divisione è inferiore alla metà della larghezza della piastrella, è meglio iniziare a posare dal centro del muro. Quindi la piastrella rifilata apparirà pulita e simmetrica.

      Preparazione della colla – seguire le istruzioni

      Il leader della popolarità è la colla a secco che attira i consumatori con un rapporto qualità / prezzo ottimale. È facile da cucinare, l’importante è seguire le istruzioni del produttore.
      Versare la miscela secca nel contenitore preparato e aggiungere la quantità strettamente necessaria di acqua, mescolare accuratamente.

      È importante!
      È conveniente mescolare la colla con un trapano con un ugello speciale..

      Non impastare molta soluzione contemporaneamente, soprattutto se non si ha esperienza nella posa. È meglio diluire una quantità minore, che consentirà di utilizzare la colla fino a quando non si indurisce. Costruttori esperti ti consigliano di preparare una soluzione sufficiente per circa 1 m2.

      Incollaggio di prima fila

      Prima della posa, fissare la guida di legno nella parte inferiore del muro, che dovrebbe essere a una distanza tale che una fila di piastrelle si adatti dal pavimento alla tavola, ad es. all’altezza della seconda fila. Il binario deve essere riparato in modo rigorosamente orizzontale usando il livello dell’edificio..

      La posa di grandi elementi di rivestimento di piastrelle è meglio iniziare dal centro del muro

      La posa di grandi elementi di rivestimento di piastrelle è meglio iniziare dal centro del muro

      La posa delle piastrelle sul muro a secco inizia dal bordo o dal centro del muro. Dopo aver posato la prima piastrella sulla barra, posizionare la fila verticale verso l’alto e a sinistra o a destra – orizzontale, riempiendo allo stesso tempo lo spazio tra le piastrelle.

      È importante!
      Nel processo, è anche necessario riempire lo spazio tra le piastrelle con la soluzione.

      Per mantenere la stessa distanza tra le piastrelle, vengono applicate croci speciali, che vengono inserite end-to-end su quattro piastrelle. Sono disponibili in diverse dimensioni e vengono venduti in qualsiasi reparto specializzato del supermercato..

      Stuccatura – tocco finale

      stuccatura

      La stuccatura viene eseguita per proteggere e decorare la cucitura.

      Dopo che la colla si è indurita, le croci remote devono essere rimosse, pulire i giunti dalla soluzione in eccesso e riempirli con malta per giunti.

      Inoltre, per una protezione aggiuntiva contro l’umidità, è possibile trattarli con vetro liquido o silicone.

      Importanti raccomandazioni dei maestri

      • nessun muro a secco è adatto per la posa di piastrelle. Utilizzare fogli di fibra di gesso resistente all’umidità (GVLV). Se ciò non è possibile, quindi sotto i fogli del normale muro a secco, è necessario posizionare le strisce guida a una distanza di 40 cm l’una dall’altra. Usando viti autofilettanti o una cucitrice meccanica, fissiamo i fogli di cartongesso su queste guide;
      Guide metalliche

      Guide metalliche

      È importante!
      A volte, al posto delle doghe, viene posata una rete di stucco in polipropilene, che aiuterà a prevenire la deformazione del cartongesso durante il gonfiore. La rete è incollata con colla PVA e ulteriormente fissata con staffe.

      • il primer viene applicato ad intervalli di 45 minuti in 2 strati;
      • il primer può essere applicato con un rullo o un pennello, ma i professionisti usano una grattugia dentata: posiziona un primer con un bordo uniforme e distribuiscilo con un bordo dentato in modo che ci siano anche strisce;
      • per ottenere le massime proprietà adesive dell’adesivo, diluirlo fino alla consistenza della panna acida densa;
      • premere la piastrella sulla superficie adesiva con le mani; per piastrelle di grandi dimensioni, è possibile utilizzare un martello di plastica o di legno con cuscinetti di gomma;
      • è meglio posare la piastrella in più fasi, 5 file alla volta. Dopo ogni serie, si consiglia di fare una pausa di 60 minuti, che ti permetterà di rimuovere la tensione che è sorta nella base;
      • la superficie foderata deve asciugare per almeno 24 ore. Durante questo tempo, la composizione adesiva avrà il tempo di polimerizzare, cioè sistemare accuratamente la piastrella;
      • dopo aver stuccato i giunti, è necessario applicare una vernice speciale sulle aree sfregate, che proteggerà la composizione applicata da sporco e umidità.
      Risultato del lavoro

      Il risultato: bello, resistente e, soprattutto, economico!

      Ora sai come incollare le piastrelle sul muro a secco in modo tale che il risultato ottenuto piaccia a lungo con affidabilità e aspetto impeccabile.

      logo

      Leave a Comment