Walls

Come rimuovere la carta da parati dalle pareti: metodi operativi affidabili

Come rimuovere lo sfondo dalle pareti

Se hai intenzione di cambiare lo sfondo – fantastico! Una nuova combinazione di colori, trama, motivo: questo è un nuovo umore, un interno completamente nuovo! Forse hai già cercato simpatici sfondi? Affinché il piano sia realizzato e la nuova carta da parati si mantenga bene, non bolle o buccia, è importante preparare adeguatamente la superficie: rimuovere la vecchia carta da parati, crepe del mastice, innescare le pareti. In questo articolo vedremo come rimuovere la carta da parati dalle pareti con “poco sangue”, senza costi di materiale speciale e shock nervosi.

Soddisfare

  • Strumenti e materiali
  • Ordine di lavoro
  • Se non riesci a rimuovere lo sfondo nel solito modo
  • Come rimuovere la carta da parati in vinile
  • Separazione con un vecchio non tessuto
  • Come “liberare” il muro a secco dallo sfondo
  • Come rimuovere la carta da parati liquida

Se devi prendere una carta da parati con malta cementizia intonacata, una parete stuccata e innescata e se hai usato la normale colla per carta da parati e sebbene la carta da parati abbia perso il suo aspetto, non ha perso la sua forza (non è strappata a portata di mano) – considerati fortunato, perché Puoi rimuovere vecchi sfondi in pochi minuti! Ma se lo sfondo è sottile, facilmente strappabile e persino incollato alla colla PVA, lo troverai più facile muro di cartongesso, come sbarazzarsi degli odiati residui di sfondi inutili. Ma niente è impossibile! Dopo aver letto l’articolo, imparerai come rimuovere i vecchi sfondi, anche se sono stati incollati “per sempre”. Di tutti i tipi di carta da parati, la più difficile da rimuovere è la vecchia carta da parati di carta dell’era sovietica. In primo luogo, ciò è dovuto alle caratteristiche dello sfondo stesso. In secondo luogo, con le caratteristiche qualitative della colla utilizzata in quei giorni, nel migliore dei casi – CMC, nel peggiore dei casi – Bustilat, colla per legno, PVA. Tale carta da parati è quasi impossibile da strappare con un’intera tela. Involontariamente sorge la domanda, come rimuovere lo sfondo in questo caso? – Devono essere raschiati con fatica, centimetro per centimetro. Questo è un compito piuttosto noioso, ma ci deve essere un modo per semplificare il lavoro? – Certo che sì! Ce ne sono molti! Armati delle conoscenze acquisite, ti metti al lavoro, meravigliandoti di quanto sia facile togliere vecchi sfondi.

Rimozione dello sfondo

Prima di incollare le pareti con una nuova carta da parati, il vecchio materiale deve essere completamente rimosso

Ai vecchi tempi, prima della tappezzeria, i muri venivano preparati attaccando i giornali. Se i muri avevano già carta da parati, allora non venivano rimossi, ma semplicemente incollati su quelli nuovi su quelli vecchi. Nel corso degli anni, molti strati di carta da parati potrebbero essere accumulati sulle pareti, saldamente incollati tra loro. Lasciare tale disgrazia sul muro non è igienico: la muffa e vari insetti spesso iniziano in tali sfondi multistrato. Ciò provoca un odore sgradevole nell’appartamento..

Questa situazione è particolarmente pericolosa quando ci sono bambini piccoli in casa, perché i danni alle pareti da muffe e funghi sono la principale causa di malattie allergiche. Di seguito sono descritti diversi modi per liberare i muri da tutti questi resti del passato..

Strumenti e materiali

  • un secchio di acqua calda, in cui è meglio aggiungere un detersivo per piatti;
  • rullo di vernice, spugna in schiuma o spruzzatore.
  • spatola o raschietto di metallo;
  • scala;
  • nastro per mascheratura;
  • film di polietilene;
  • lavaggi chimici per carta da parati;
  • coltello;
  • spazzola metallica;
  • patta di ferro e cotone.

È più comodo riprendere lo sfondo dall’alto verso il basso. Prima di tutto, dovresti fare leva sul bordo superiore dello sfondo con una spatola, quindi tirarlo verso il basso, facendo leva su luoghi in ritardo. Potrebbe essere abbastanza. Ma se la carta da parati non va bene, sarà necessaria ulteriore umidità per ammorbidire la vecchia colla. Consideriamo in dettaglio come rimuovere rapidamente i vecchi sfondi.

Rimuoviamo lo sfondo con una spatola

È conveniente rimuovere lo sfondo dall’alto verso il basso, “raccogliendo” le aree saldamente attaccate con una spatola

Ordine di lavoro

  1. Prima di procedere con la rimozione della carta da parati, è necessario osservare le regole elementari di sicurezza tecnica, perché sulle pareti sono presenti interruttori e prese elettriche. E nel lavoro, potrebbe essere necessario utilizzare acqua o altri liquidi conduttivi. Pertanto, per la durata del lavoro per rimuovere lo sfondo, è necessario disattivare l’elettricità. Successivamente, prese di colla, fili e interruttori con nastro adesivo
  2. Con un nastro adesivo, è necessario incollare una pellicola di plastica con una larghezza di almeno 50 cm alla battiscopa. Ancora una volta, l’altra estremità del film deve essere incollata usando un nastro per mascheratura sul pavimento. Ciò faciliterà il processo di pulizia..
  3. Ora devi immergere correttamente la vecchia carta da parati con acqua calda con un detersivo per piatti o sapone liquido, attendere 10-15 minuti e bagnare nuovamente. In questo caso, non è necessario assumere immediatamente una vasta area, perché mentre raschi in un punto, in un altro avrà già il tempo di asciugare. Per una migliore penetrazione dell’acqua, la superficie della carta da parati deve essere graffiata con un coltello o un raschietto. Dopo il gonfiore, pulire la vecchia carta da parati con una spatola. È possibile applicare lavaggi chimici speciali per carta da parati. Per fare questo, secondo le istruzioni, è necessario preparare una soluzione e applicarla sulla superficie della carta da parati con una spugna o uno spray. Tali soluzioni di lavaggio hanno un’alta permeabilità e distruggono bene lo strato adesivo, dopo di che la rimozione della carta da parati non è difficile.

Se non riesci a rimuovere lo sfondo nel solito modo

Se l’immersione non dà il risultato desiderato (all’improvviso è stata usata una colla come PVA o Bustilat per la tappezzeria), prova a cuocere a vapore la carta da parati con un panno di cotone bagnato e un ferro da stiro. Spremere mentre lo sfondo è caldo.

Se ci sono ancora residui di colla sulle pareti che non possono essere rimossi in alcun modo, rimuoverlo con un panno di smeriglio di grandi dimensioni, preferibilmente con una smerigliatrice. Le rugosità rimanenti sui muri dovranno essere stuccate.

Gli sfondi moderni sono molto più facili da rimuovere rispetto a quelli vecchi..

  • In primo luogo, gli sfondi più moderni sono a due strati, il che prevede la possibilità di delaminazione. In questo caso, puoi rimuovere solo lo strato decorativo esterno, che ha perso il suo aspetto, e il “substrato” rimarrà sul muro e fungerà da base per i nuovi sfondi.
  • In secondo luogo, la colla per carta da parati moderna ha buone proprietà adesive e allo stesso tempo si dissolve facilmente con lavaggi speciali o anche con acqua calda, il che semplifica notevolmente il processo di rimozione della carta da parati.

La carta da parati può essere di carta (singola e multistrato, liscia e testurizzata), resistente all’umidità su base non tessuta, così come il vetro. La carta da parati resistente all’umidità è ben rimossa dalla superficie intonacata con una spatola. Il fatto è che tale carta da parati è molto più forte della carta, meno strappata. Il metodo di rimozione è determinato dal tipo di carta da parati e dalla natura della superficie su cui sono stati incollati. Le pareti possono essere con una forte superficie resistente all’umidità o cartongesso. Il metodo universale per la rimozione di vecchi sfondi è stato descritto sopra. Ma sorge inevitabilmente la domanda: come rimuovere gli sfondi lavabili. Consideriamo in dettaglio.

Come rimuovere la carta da parati in vinile

Il vinile è una carta da parati lavabile che ha due strati. Il primo strato è la base, che è incollata alla superficie della parete, può essere di carta o non tessuta. Il secondo è il vinile (polivinilcloruro), che conferisce alla carta da parati umidità e proprietà decorative. È completamente opzionale rimuovere queste carte da parati dalle pareti; offrono la possibilità di rimuovere solo lo strato esterno di polivinilcloruro. La base rimane sul muro, a condizione che sia saldamente incollata. A seconda del materiale di base, le carte da parati in vinile sono di carta e non tessute. Se è necessario rimuovere tutti gli sfondi in vinile di carta, è possibile prima strappare lo strato esterno e immergere la base con acqua e staccarla con una spatola di metallo.

Separazione con un vecchio non tessuto

Si consiglia di rimuovere solo lo strato esterno, poiché il rimanente tessuto non tessuto, rafforzando il muro, servirà come buona base per i nuovi sfondi. Se decidi di rimuovere completamente lo sfondo, la base non tessuta è più forte di quella di carta, quindi è più facile rimuoverlo. Di solito è sufficiente fare leva sul bordo con una spatola e strapparlo delicatamente dal muro dall’alto verso il basso, aiutando la cazzuola a strappare i punti difficili da lag. Se necessario, durante lo strappo, lo strato interno può essere inumidito con acqua calda..

Quando devi rimuovere la carta da parati dalle pareti intonacate con intonaco cementizio, stuccato e innescato prima della tappezzatura – non puoi aver paura di danneggiare il muro con un’umidità eccessiva – perché in questo caso ci occuperemo di una superficie solida, ma come rimuovere rapidamente la vecchia carta da parati da una superficie che ha paura dell’umidità ? Consideriamo questa domanda in modo più dettagliato..

Tiger per la perforazione della carta da parati

Punzonatrice per carta da parati

Come “liberare” il muro a secco dallo sfondo

Non è consigliabile inumidire abbondantemente la superficie: è possibile danneggiare il muro a secco rimuovendo la carta da parati con cartone. Nel caso in cui il muro a secco non sia stato innescato prima della tappezzatura, sarà quasi impossibile rimuovere la tappezzeria da essa senza danneggiare lo strato di cartone. Per rimuovere il vecchio sfondo, è meglio usare lavaggi speciali. Per aumentare l’efficacia del lavaggio, la superficie della carta da parati deve essere graffiata o dentellata; la perforazione può essere eseguita con un coltello, una spatola, un rullo degli ingranaggi o una speciale tigre da parati.

In casi particolarmente gravi, quando non è stata utilizzata la pasta per carta da parati, ma ad esempio il PVA, puoi provare a rimuovere la carta da parati insieme a un sottile strato di cartone. Poiché il cartone è costituito da sottili fogli di carta incollati, è sufficiente sbucciare il foglio esterno. Questo dovrebbe essere fatto con cura, sbucciandolo accuratamente con un coltello da pittura. Se decidi di rimuovere il vecchio sfondo dal muro a secco in questo modo, non dimenticare di stuccare e adescare la superficie prima di incollare nuovi sfondi.

Rimuoviamo lo sfondo dopo bagnatura e perforazione

Dopo aver perforato e inumidito, lo sfondo viene rimosso più facilmente

Come rimuovere la carta da parati liquida

La carta da parati liquida è un rivestimento decorativo di pareti e soffitti, costituito da scaglie di cellulosa o cotone con coloranti e altri componenti. La composizione della carta da parati liquida ha una colla idrosolubile, con la quale sono tenuti in superficie. Questo tipo di rivestimento è buono per facilitare l’applicazione e la rimozione dalla superficie. La colla si dissolve con acqua anche dopo l’essiccazione. Per rimuovere la carta da parati liquida, devi prima immergerli bene con acqua calda. Un flacone spray, una spugna in schiuma o uno straccio sono utili qui. Si consiglia di bagnare la superficie più volte con abbondante acqua calda. Dopo che la carta da parati liquida è ben gonfia, vengono pulite con un raschietto o una spatola di metallo. È interessante notare che la massa rimossa dal muro può essere riutilizzata se lo si desidera..

Umidificatore a vapore per carta da parati

I lavori procederanno più rapidamente se si utilizza un dispositivo di rimozione del vapore per inumidire la parete incollata

Se la riparazione viene ritardata e il tempo si esaurisce, potrebbero essere utili informazioni su come rimuovere rapidamente gli sfondi e risparmiare tempo prezioso. È possibile utilizzare strumenti professionali, come un estrattore di vapore. Questo dispositivo è buono in quanto riscalda e idrata contemporaneamente la superficie della carta da parati. L’uso del vapore surriscaldato può rimuovere efficacemente la carta da parati e la vecchia colla secca. Impatto sulla superficie della parete – minimamente.

I vecchi sfondi possono essere rimossi con un film. Guarda il video, è possibile che ti piaccia questa particolare opzione.


Il lavoro creativo spesso comporta un lavoro scrupoloso. Nella riparazione i lavori preparatori richiedono una parte significativa del tempo, ma non puoi farne a meno. Come puoi vedere, non è così difficile rimuovere i vecchi sfondi dai muri, è solo importante considerare alcune delle caratteristiche dei materiali utilizzati.

logo

Leave a Comment