Riscaldamento

Batterie di riscaldamento in alluminio (radiatori): selezione, calcoli, installazione

Batterie di riscaldamento in alluminio (radiatori)

Alluminio termosifoni – Questo è forse il tipo più comune di radiatore in Russia. Di solito vengono messe al posto delle batterie in ghisa, che erano i principali apparecchi di riscaldamento nell’era sovietica. Per molti aspetti, le priorità dei russi sono chiare: i radiatori in alluminio hanno diversi vantaggi rispetto alle controparti in ghisa, che sono irrimediabilmente obsolete. Successivamente, tratteremo in dettaglio tutti i problemi relativi a questi dispositivi di riscaldamento, parleremo di come installarli correttamente.

Soddisfare

  • Caratteristiche tecniche degli apparecchi in alluminio
  • Recensioni e valutazione di specialisti
  • Calcolo del numero di sezioni
  • Come calcolare la potenza
  • Calcoliamo tenendo conto delle perdite di calore
  • Raccomandazione: installare i termostati
  • Installazione di radiatori di riscaldamento in alluminio
  • Caratteristiche tecniche degli apparecchi in alluminio

    Il radiatore in alluminio può essere realizzato in 2 opzioni tecniche, vale a dire:

    1. Metodo di fusione. Le sezioni di un tale aggregato sono parti monolitiche e integrali. Sono realizzati sotto pressione della lega di alluminio mediante fusione..

    Radiatore in alluminio pressofuso

    Radiatore in alluminio pressofuso

    2. Con il metodo di estrusione: il profilo viene schiacciato sulla pressa, dopo il raffreddamento viene tagliato nelle dimensioni richieste, le parti inferiore e superiore vengono saldate ad esso. Le sezioni sono interconnesse meccanicamente tramite elementi di tenuta o mediante giunti adesivi.

    I radiatori a getto sono più affidabili e di alta qualità rispetto a quelli a estrusione. Le caratteristiche tecniche di questi 2 tipi di dispositivi di riscaldamento possono variare nelle seguenti gamme:

    1. Distanza tra gli assi: 350 – 500 mm

    2. Pressione massima di esercizio: 6-16 (a volte fino a 24) atm

    3. Dimensioni (altezza / larghezza / profondità): 380-590 mm / 80 mm / 81-100 mm

    4. Potenza termica: 82 – 212 W

    5. Peso di una sezione: 1 – 1,47 kg

    6. La temperatura massima del portatore di calore (generalmente acqua): 110 gr. A PARTIRE DAL

    7. Volume d’acqua in 1 sezione: 0,25 – 0,46 l

    8. Garanzia: 10 – 20 anni

    Importante! Il peso di una sezione di un radiatore in alluminio di alta qualità non può essere inferiore a un chilogrammo e il peso di un radiatore a 10 sezioni non può essere inferiore a 11 kg (compresi i nippli di collegamento).

    Radiatore componibile in alluminio estruso

    Radiatore componibile in alluminio estruso

    Recensioni e valutazione di specialisti

    Gli specialisti nel campo della fornitura di calore notano una serie di vantaggi di questi dispositivi di riscaldamento:

    1. Dissipazione del calore molto elevata. Le batterie in alluminio emettono circa il 50% del calore per irraggiamento e un’altra metà per convezione. Le alette aggiuntive all’interno della sezione aumentano anche il trasferimento di calore..

    2. Ben regolato con le teste termiche, quindi il volume di acqua in esse contenuto è relativamente piccolo. L’uso di una valvola termica consente di risparmiare fino al 20-30% delle risorse di calore.

    3. peso leggero. Questo fattore facilita notevolmente il lavoro di installazione..

    4. Prezzo basso rispetto a tutti gli altri tipi moderni di radiatori.

    5. Design elegante, diverse soluzioni di design.

    6. Pressione di lavoro (principalmente fino a 16 atmosfere): la più ottimale in condizioni di case private ed edifici tipici.

    Dissipatore di calore in alluminio: design originale

    Dissipatore di calore in alluminio: design originale

     

    L’elenco dei vantaggi spiega perché i radiatori in alluminio sono così popolari e richiesti dalla popolazione. Ma hanno anche alcuni svantaggi:

    1. Durabilità, tendenza alla corrosione. L’alluminio è un metallo attivo, quindi i suoi radiatori possono funzionare a lungo ed efficacemente solo in presenza di un agente di trasferimento di calore di una composizione delicata. In particolare, a un pH della composizione del liquido di raffreddamento è 7–8. Le particelle solide che possono distruggere lo strato protettivo all’interno dell’apparecchio sono pericolose per i tubi di alluminio. Se l’acqua nei tubi del riscaldamento è sottoposta a un addestramento speciale, ciò può prolungare significativamente la vita di tali radiatori.

    2. È necessario rimuovere periodicamente l’aria dal tubo superiore utilizzando una valvola di sfiato dell’aria.

    3. Nei radiatori in alluminio estruso, i giunti filettati delle sezioni sono i luoghi meno durevoli, quindi non è consigliabile utilizzarli nelle case e nelle fabbriche con una pressione sufficientemente alta nel sistema di riscaldamento.

    Su una nota. Non confondere i radiatori in alluminio con dispositivi come i radiatori di riscaldamento in rame-alluminio. Questi sono sviluppi completamente nuovi. Sono una struttura non separabile in cui tubi di rame disposti orizzontalmente sono collegati a piastre di alluminio posizionate verticalmente. L’aria fredda viene aspirata da tali unità dal basso e lascia riscaldata attraverso la griglia superiore. 80% del calore che emana per convezione.

    Calcolo del numero di sezioni

    Per ogni stanza, è necessario scegliere il numero ottimale di sezioni, prendendo come base l’area della stanza e il trasferimento di calore di una sezione di un radiatore in alluminio.

    Considerare i seguenti fattori durante il calcolo:

    • condizioni climatiche della regione;
    • possibile perdita di calore;
    • temperatura del liquido di raffreddamento (solitamente acqua);

    Come calcolare la potenza

    La potenza nominale di 1 batteria di riscaldamento dovrebbe essere di 150 watt per metro quadrato.

    La potenza termica delle batterie in alluminio può variare tra 82 – 212 W, a seconda del modello del riscaldatore e del produttore.

    Di conseguenza, se è necessario riscaldare una stanza di 10 metri, ad esempio, in una stanza situata nella zona centrale della Russia, è consigliabile acquistare un radiatore a 9-10 sezioni con una capacità di una sezione di circa 100-110 W o un 5 sezioni con una potenza di sezione di 200 W.

    Radiatori di riscaldamento in alluminio a 10 e 5 sezioni

    Radiatori di riscaldamento in alluminio a 10 e 5 sezioni

    Calcoliamo tenendo conto delle perdite di calore

    Le perdite di calore, che sono principalmente influenzate dai locali residenziali, possono essere suddivise in quelle che si verificano a causa del calore che lascia la finestra attraverso le pareti, così come le perdite di calore che si verificano lungo il percorso verso le batterie. Tieni inoltre presente che:

    • fino al 75% del calore può passare attraverso le finestre (a seconda della qualità del profilo);
    • le maggiori perdite di calore si verificano nelle stanze d’angolo;
    • in una stanza con 2 finestre si verifica sempre una maggiore dispersione di calore, pertanto è necessario installare anche sezioni di un radiatore in alluminio;
    • se ventilate regolarmente la stanza in inverno, prendete i radiatori con un margine – 1-2 sezioni in più;
    • quando la temperatura del liquido di raffreddamento è inferiore alla temperatura necessaria per riscaldare l’ambiente, si consiglia di installare più sezioni del 10-30%;

    Importante! Nel calcolare le sezioni, procedere dalla regola: il calore in eccesso è molto meglio di una mancanza. Gli inverni possono essere imprevedibili, nella Russia centrale esiste un’alta probabilità di inverni gelidi. Pertanto, il calcolo delle sezioni dei radiatori in alluminio viene eseguito meglio con un margine.

    Raccomandazione: installare i termostati

    Se i mezzi non ti consentono di farlo, prova ad ottenere almeno un rubinetto di bypass e un rubinetto che interrompano la fornitura d’acqua. Se si chiude a metà un rubinetto e si chiude completamente l’altro, ciò consentirà di controllare senza problemi il trasferimento di calore della batteria.

    Installazione di radiatori di riscaldamento in alluminio

    I radiatori in alluminio funzionano solo in sistemi di riscaldamento a 1 e 2 tubi, in cui i tubi di calore che combinano i dispositivi di riscaldamento sono posizionati verticalmente e orizzontalmente. I radiatori in alluminio possono essere utilizzati nei sistemi di pompaggio (dove circolazione forzata) e di gravità (dove circolazione naturale).

    I radiatori in alluminio rinforzato con una pressione superiore a 12 atm sono adatti per l’uso in sistemi con riscaldamento centralizzato, ma possono anche essere utilizzati in sistemi autonomi. I radiatori standard di tipo europeo sono adatti solo per un sistema di riscaldamento autonomo, poiché la loro pressione di esercizio (di solito 6 atm) non è sufficiente per l’uso in sistemi centrali.

    Variazione del trasferimento di calore in base al tipo di connessione dei radiatori in alluminio

    Variazione del trasferimento di calore in base al tipo di connessione dei radiatori in alluminio

    Prima di montare il radiatore, è necessario considerare:

    • Corrispondenza delle sue caratteristiche tecniche ai parametri della rete di riscaldamento. Questi dati possono essere trovati nel dipartimento dell’edilizia abitativa.
    • Posizione di installazione: sotto una finestra, su una parete su staffe o su una finestra o parete su rack.
    • Il metodo di collegamento dei tubi di calore. Possono unirsi da un lato e dall’altro. Se si sceglie una connessione unidirezionale di radiatori, non aumentare eccessivamente il numero di sezioni. Se si prevede di utilizzare più di 12 sezioni in un radiatore, collegare i tubi di calore da diversi lati.
    • Distanze minime: dal muro – non più di 2-5 cm; dal pavimento – non più di 10-12 cm; dal davanzale o dalla nicchia superiore – 10 cm.
    • Installazione di termostati all’ingresso / all’uscita dei radiatori.
    • Prelavaggio dell’impianto di riscaldamento.

    Importante! Nei sistemi di riscaldamento monotubo di grattacieli, le valvole termostatiche non vengono installate sui radiatori in assenza di un ponticello speciale tra il tubo di ritorno e l’alimentazione.

    Un kit di radiatori di solito include:

    • valvola di scarico dell’aria;
    • adattatori;
    • stub;
    • guarnizioni;
    • parentesi;
    • capezzoli di estensione della sezione.
    Componenti del radiatore in alluminio

    Componenti del radiatore in alluminio

    Sequenza di installazione:

    1. Contrassegnare il sito di installazione.

    2. Fissaggio delle staffe al muro.

    3. Installazione del radiatore sulle staffe: elementi convenzionalmente orizzontali delle teste del radiatore situate tra le sezioni della colonna devono trovarsi sui ganci delle staffe.

    4. Collegamento del radiatore con tubi di calore dotati di valvola termostatica, rubinetto o valvola.

    5. Installazione di una valvola di rilascio dell’aria, tappi.

    Importante! Ogni radiatore in alluminio deve avere una valvola manuale o automatica progettata per rilasciare l’aria.

    L’installazione di un radiatore in alluminio deve essere eseguita nel modo più accurato possibile, in conformità allo SNIP, nella stagione precedente la stagione di riscaldamento. Monitorare attentamente la qualità della connessione dell’unità ai tubi di calore per evitare perdite di liquido refrigerante.

    logo

    Leave a Comment