Soffitto

Stucco per soffitto: come stucco per soffitto, punte e tecnologia

Stucco per soffitto

Lo stucco per soffitti non è molto difficile da eseguire, ma è un compito più difficile che stuccare le pareti. Ciò è dovuto principalmente alla posizione di questa superficie. Dopo aver esaminato le informazioni su come stucco sul soffitto, puoi procedere con sicurezza all’implementazione indipendente di questo tipo di lavori di finitura.

Soddisfare

  • Iniziare i preparativi per un finale di successo
  • Materiali per stucco a soffitto
  • Strumenti richiesti dall’appaltatore
  • Suolo – ottimizzazione dell’adesione
  • Regole del mastice per soffitti
  • Iniziare i preparativi per un finale di successo

    È necessario pulire accuratamente la superficie di lavoro del soffitto dal materiale di finitura scrostata e dal bianco. Usando una spatola, rimuovi lo strato di vecchio mastice, puoi anche usare un piccolo martello, tagliando gli strati in eccesso con colpi leggeri e precisi..

    Importante! È indispensabile osservare le precauzioni di sicurezza ed eseguire i lavori preparatori solo con gli occhiali per evitare che polvere e piccole particelle di materiali di finitura penetrino negli occhi.

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla presenza sulla superficie del soffitto di grandi e nitide gocce di livello. Per verificare, è possibile utilizzare una guida piatta, che dovrebbe essere collegata all’aereo. Utilizzando lo stucco iniziale, è necessario livellare le rientranze situate sulla superficie, anche se non superano un centimetro. Se sul soffitto ci sono piccole sporgenze con una dimensione inferiore a 0,5 centimetri, allora saranno facilmente allineati. Valutare l’uniformità della superficie del soffitto è importante per ottenere un buon risultato finale..

    Materiali per stucco a soffitto

    • Stucco iniziale – il consumo sarà di circa 3 kg per metro quadrato di superficie;
    • Stucco di finitura: il consumo raggiunge 1 kg per metro quadrato;
    • Primer a penetrazione profonda.

    Strumenti richiesti dall’appaltatore

    Putty Tools

    Strumenti per stucco a soffitto

    • Diverse spatole di varie larghezze;
    • Mescolatore elettrico da costruzione per la preparazione di malta per stucco;
    • Rullo e pennello per l’applicazione del terreno;
    • Capacità di diluire la malta di mastice;
    • Maglia abrasiva o carta vetrata;
    • Lampada portatile per illuminare la superficie del soffitto;
    • Maglia di nylon a fascia progettata per incollare il soffitto, ricoperta da più fessure;
    • Nastro per bendaggi per rafforzare singole crepe.

    Suolo – ottimizzazione dell’adesione

    Innanzitutto è necessario elaborare il soffitto con un primer a penetrazione profonda. I dettagli sul consumo di materiale sono forniti sulla confezione. La soluzione di primer viene applicata al soffitto con un rullo o una spazzola – falciatura. Per trattare la superficie con un primer, è possibile utilizzare una pistola a spruzzo. I principali svantaggi di questo metodo sono significativi sovraccarichi di costi e un’applicazione irregolare.

    È importante! Quando si applica un primer utilizzando una pistola a spruzzo, è necessario utilizzare un respiratore per proteggere il sistema respiratorio.

    Questa fase consente di ottenere una buona adesione dello stucco alla superficie del soffitto. Quando si esegue questo tipo di lavoro, si dovrebbe notare che il primer è molto difficile da lavare. In pratica, viene rimosso dalle mani ogni mezz’ora e dal viso – dopo dieci minuti. La soluzione che ha sulle pareti, le finestre devono essere lavate dopo il completamento del lavoro di adescamento.

    Regole del mastice per soffitti

    Per la qualità dei lavori di finitura, è importante capire come stuccare correttamente il soffitto. Per fare ciò, considera la graduazione dell’intero processo..

    Dopo che il primer si è asciugato, il soffitto è il primo strato di stucco. Per ottenere la miscela, è necessario versare la polvere in un secchio o in un altro contenitore riempito con acqua per un terzo. Il mastice dovrebbe essere uno strato sottile per coprire la superficie dell’acqua. Con un miscelatore da costruzione, la miscela viene miscelata in uno stato di massa omogenea. Con una spatola stretta, prendi lo stucco dal secchio e spostalo su una spatola larga..

    Mettere la miscela di mastice sullo strumento

    La miscela di stucco viene applicata sulla spatola grande usando un piccolo analogo.

    Quindi lo applichiamo al soffitto con movimenti ampi e uniformi..

    Importante da ricordare! È necessario osservare l’angolo acuto tra la spatola e la superficie del soffitto, se la regola non viene seguita, lo strato di riempimento potrebbe cadere.

    Il compito più importante quando si applica il primo strato è quello di ottenere un piano orizzontale uniforme, che facilita l’implementazione del secondo strato e influisce favorevolmente sulla qualità di tutto il lavoro. Lo stucco dovrebbe iniziare dalla giunzione del soffitto con il muro e non dal centro della superficie, coprendo gradualmente l’intero piano di lavoro.

    Applicazione corretta dello stucco sul soffitto

    La stuccatura del soffitto inizia dal punto di unione del piano superiore con il muro

    Dopo che il primo strato si è completamente asciugato, puoi iniziare ad applicare il secondo strato di mastice, prima di rimuovere l’afflusso con una spatola larga.

    In questa fase, vengono riempite piccole rientranze e irregolarità che si presentano dopo il completamento del primo strato. In assenza di grandi irregolarità, puoi limitarti a un singolo mastice.

    Stucco per soffitto fai-da-te

    La difficoltà di applicare stucco sul soffitto risiede nella posizione della superficie di lavoro

    Successivamente, carteggiare la superficie del soffitto utilizzando carta vetrata o una rete abrasiva. È meglio fare il lavoro con movimenti circolari in modo che ci siano meno strisce e graffi. L’uso di una lampada con una lampada montata vicino alla superficie del soffitto consentirà di vedere meglio dossi e luoghi che richiedono maggiore attenzione durante la levigatura. In questa fase, l’uso di un respiratore è obbligatorio. In alternativa, è possibile utilizzare una rettificatrice speciale con un sacchetto per la polvere nel kit. Ma un tale metodo non è sempre disponibile..

    Levigare il soffitto con una smerigliatrice

    Levigare il soffitto con una smerigliatrice

    Prima di applicare lo stucco, è meglio ri-innescare la superficie pelata per rimuovere la polvere che è apparsa. Lo strato di finitura viene applicato in uno strato sottile. Dopo l’essiccazione, deve essere leggermente corretto con carta vetrata con la grana più fine.

    Importante! Lo strato finale di stucco deve essere applicato parallelamente ai raggi del sole che cadono dalla finestra. Questo metodo consente di nascondere tutte le irregolarità e gli errori del soffitto.

    Lo strato di finitura fornisce una superficie perfettamente uniforme e liscia, completamente pronta per ulteriori lavori di finitura. Quando si prepara il soffitto per la tappezzeria, non è necessario stucco per finitura..

    Va notato che la stuccatura del soffitto con le tue mani non causa particolari difficoltà nella sua attuazione, ma richiede precisione e cura. Il rispetto delle raccomandazioni di cui sopra consentirà di stuccare la superficie in modo efficiente e competente, senza l’aiuto di specialisti professionisti.

    logo

    Leave a Comment