Pavimentazione

Tecnologia di posa del parquet fai-da-te: l’appartamento avrà un pavimento lussuoso

Tecnologia di posa del parquet fai-da-te

Il parquet evoca tradizionalmente associazioni con lussuose camere da palazzo, ville eleganti e istituzioni affidabili. Questa idea è rimasta dai tempi reali, quando il pavimento artistico in legno era considerato un segno di prosperità e mostrava lo stato sociale elevato dei proprietari della casa. Questo parquet è ora molto popolare, nonostante il suo costo elevato rispetto ad altri rivestimenti per pavimenti e alcune difficoltà di posa. La superficie laccata del pavimento in parquet si adatta perfettamente a qualsiasi interno e aggiunge raffinatezza e lucentezza. In questo articolo, daremo uno sguardo dettagliato a un processo come la posa del tuo pavimento con le tue mani e ti forniremo alcuni suggerimenti che ti consentono di eseguire da solo tutto il lavoro necessario in modo rapido e accurato senza spendere fondi aggiuntivi per i professionisti..

Soddisfare

  • Vale la pena posare il parquet
  • Metodi di posa del parquet
  • Preparazione generale per il lavoro
  • Preparazione della base per l’installazione
  • Tecnologia per lo styling fai-da-te
  • Vale la pena posare il parquet

    Molti in questo pavimento sono attratti solo dalla sua bellezza esteriore e si sforzano di diventare i suoi proprietari, non conoscendo le insidie ​​che potrebbero dover affrontare. Non dimenticare che il parquet è un albero naturale che richiede particolare attenzione durante il funzionamento per mantenere le sue qualità e il suo aspetto attraente. Questo materiale è molto sensibile ai principali fattori climatici. Anche il minimo cambiamento di umidità e temperatura nella stanza può causare danni permanenti al pavimento, come crepe o gonfiore.

    Prima di decidere sulla scelta del pavimento, pensare se è possibile mantenere le condizioni microclimatiche necessarie per il parquet? È proprio a causa delle costanti fluttuazioni del microclima che in nessun caso può essere posato in scantinati e scantinati, saune, bagni, servizi igienici, giardini d’inverno o come copertura di fronte alla piscina. L’elevata umidità in tali ambienti comporta la flessione degli stampi.

    Bellissimo parquet

    Il parquet di alta qualità per molti anni delizierà i suoi proprietari con il suo aspetto meraviglioso

    L’eccessiva asciugatura del parquet porta alle stesse deplorevoli conseguenze, quindi, in ambienti con umidità insufficiente, è meglio installare umidificatori speciali.

    In linea di principio, tutti questi sforzi non saranno vani, perché il risultato sarà un enorme piacere estetico ottenuto guardando uno splendido pavimento.

    Metodi di posa del parquet

    Esistono molti modi per posare il parquet:

    • ponte dritto e diagonale con offset ½, 2/3 o 1/3;
    • spina di pesce dritta e diagonale di una, due, tre o quattro assi;
    • quadrati diritti e diagonali;
    • treccia dritta e diagonale;
    • opere d’arte in muratura.
    Tipi di posa del parquet

    La scelta dello stile dipende dalle preferenze personali.

    Ognuno di loro è buono a modo suo, e solo dalle preferenze personali del proprietario dipende da quali metodi di posa del parquet saranno scelti per la sua casa. Il metodo più semplice è il “deck” o “run”. Le strisce di parquet in questo caso sono strettamente parallele tra loro. Questo tipo può essere utilizzato anche quando si divide il motivo del parquet nelle sue parti componenti..

    I pavimenti posati a quadrati, soggetti a un’attenta aderenza alla tecnologia, hanno la proprietà di una maggiore resistenza alla deformazione. La posa a spina di pesce si distingue per la posizione delle doghe: con questo metodo, si trovano ad un angolo di 90 ° l’una rispetto all’altra e a 45 ° rispetto alle pareti.

    Preparazione generale per il lavoro

    Prima di tutto, è necessario calcolare il pavimento e acquistare immediatamente tutto il materiale necessario, così come il compensato, che sarà necessario per livellare la base. Tutto ciò deve essere portato in anticipo nella stanza in cui è prevista la posa del parquet in legno, e lasciato per un paio di giorni in modo che il rivestimento e il compensato trovino le loro proprietà adeguate.

    Mentre il materiale “riposa”, è necessario prendersi cura dello strumento, in modo che in un momento cruciale, non correre nei negozi, sprecando tempo prezioso e sprecando cellule nervose. Cosa è necessario per la posa del parquet? In primo luogo, nessun lavoro di costruzione di buona qualità è impensabile senza uno strumento di misurazione. Dovrebbe essere preparato:

    • piazza della costruzione;
    • metro o metro a nastro;
    • livello di costruzione (è meglio se entrambi i tipi sono a portata di mano: sia liquido che laser);
    • binario modello;
    • cordone.

    Inoltre, avrai bisogno di un vasto assortimento di strumenti di lavoro:

    • un martello e un martello di legno;
    • rottame con un martello da carpentiere;
    • ciclo;
    • zecche;
    • punch;
    • seghetto manuale con più lame di ricambio;
    • scalpelli e scalpelli di varie dimensioni;
    • seghe circolari e circolari;
    • Levigatrice;
    • trapano con funzioni di perforazione;
    • aereo elettrico;
    • una piccola smerigliatrice manuale (sarà sicuramente necessaria in luoghi in cui una smerigliatrice più massiccia non raggiungerà).

    Preparazione della base per l’installazione

    La qualità della pavimentazione futura dipende da una superficie di base adeguatamente preparata. Se questo palcoscenico è negligente, è improbabile che il parquet, non importa quanto sia bello e lussuoso all’inizio, ti piacerà per molto tempo con il suo aspetto attraente.

    Se il vecchio pavimento in legno è fatto di assi maschio e femmina ed è in perfette condizioni (cioè non scricchiola, non ha gocce e punti mobili, è saldamente fissato su tronchi ben essiccati saturi di soluzioni antisettiche), quindi il parquet può essere posato direttamente su di esso. L’unica cosa che deve essere fatta è mettere il compensato impermeabile sulla colla e fissarlo con viti autofilettanti, incassando le loro teste di almeno 5 mm.

    Se il pavimento è in cemento e la sua rugosità è inferiore a 2 mm per ogni 2 metri, calcolati in qualsiasi direzione, è sufficiente fare con una miscela autolivellante, su cui sono posati anche fogli di compensato impermeabile.

    Parquet sui tronchi

    Un modo per livellare la superficie della base sotto il parquet è installare un ritardo

    Altrimenti, dovrai ricorrere a metodi di preparazione più complessi, come:

    Consideriamoli un po ‘più in dettaglio:

    1. Posa del parquet sui tronchi. Questa opzione è buona in quanto non richiede tempo impiegato per asciugare la base ed elimina anche i lavori sporchi. Inoltre, nello spazio sotterraneo, è possibile organizzare qualsiasi rete di comunicazione o semplicemente aumentare le proprietà di isolamento termico e acustico del pavimento posizionando i vuoti dell’isolamento. I tronchi vengono posati perpendicolarmente alla direzione pianificata del parquet e prima di essere trattati con speciali soluzioni antisettiche. È preferibile utilizzare tronchi regolabili che consentono di livellare rapidamente la superficie della base semplicemente serrando i bulloni, ma se ciò non è possibile, i soliti tronchi vengono fissati con viti a una distanza di 500 mm l’uno dall’altro, mentre le teste sono anch’esse incassate nell’albero. Successivamente, il livello delle schede viene livellato con piccoli cunei e su di essi vengono posati fogli di compensato.
    2. Posa di parquet su massetto di cemento. Questo tipo di preparazione deve essere scelto se le differenze di altezza del pavimento sono superiori a 2 mm ogni 200 mm. Per cominciare, la base in cemento viene impermeabilizzata con un foglio o un film plastico, mentre i suoi bordi sono visualizzati sul fondo del muro. Successivamente, la malta cementizia viene versata e lasciata asciugare per 1-1,5 mesi. Successivamente, la superficie della base viene innescata e viene applicata una colla speciale. Ora, analogamente ai metodi precedenti, puoi iniziare a posare il compensato.

    Importante: prima della posa, il compensato deve essere diviso in piccoli quadrati con dimensioni di circa 400×400 mm e le sue file devono essere sfalsate in modo che i quattro angoli dei fogli non siano collegati in alcun luogo.

    Parquet massetto

    Uno dei modi per livellare la base per il parquet è il massetto

    Suggerimento: dopo aver posato il compensato, è meglio carteggiarlo. Ciò eviterà possibili differenze di altezza. E anche lasciarla “riposare” prima di posare il parquet per 3-4 giorni.

    Tecnologia per lo styling fai-da-te

    Per prima cosa devi raggiungere il microclima necessario nella stanza: la temperatura dovrebbe essere superiore a + 18 ° e l’umidità ambientale dovrebbe essere di circa il 60%. Prima del lavoro, indipendentemente dall’installazione scelta, è necessario disporre i serpenti del faro, che possono essere posizionati sia nelle due file iniziali lungo la lunga parete, sia lungo l’asse centrale della stanza. Per la corretta disposizione delle file di fari, un cavo viene allungato attraverso la stanza, situato sopra la superficie di base ad un’altezza pari allo spessore di una striscia di parquet.

    È meglio posare il serpente faro sul mastice caldo, che ha la proprietà di indurirsi rapidamente e non consente alle doghe di muoversi durante ulteriori lavori. Se viene scelto il modo diagonale di posa del parquet, le file di fari devono essere posizionate in diagonale sulla base.

    Importante: se secondo la disposizione del serpente faro si scopre che alla fine uscirà un numero dispari di file, dovrebbe essere spostato? lunghezza del pannello di parquet.

    Come posare il parquet in pezzi

    Posa di parquet: l’accuratezza delle giunzioni è garantita da creste e scanalature

    La tecnologia di posa del parquet dipende dal materiale selezionato. Molto spesso, i pavimenti in parquet sono reclutati da stampi singoli (il cosiddetto parquet pezzo). Le plance moderne hanno creste e scanalature attorno al perimetro o lungo i bordi, facilitando la loro connessione tra loro. Iniziare a lavorare necessariamente dal muro più lontano dalla porta in modo da non danneggiare il rivestimento appena posato all’uscita.

    Stucco per legno duro

    Gli spazi tra le strisce di parquet devono essere stuccati

    Uno strato di adesivo viene applicato alla base e ogni tavola è leggermente incassata in questa soluzione e la sua tela è saldamente fissata alle file già posate con un martello. Per evitare spostamenti durante i lavori successivi, viene inoltre fissato con 3 perni speciali, che sono raggiunti da un punzone.

    Durante la posa di parquet composto, che è un pannello di qualsiasi forma, assemblato da diverse assi e collegato alla parte anteriore con carta spessa, la colla viene applicata alla base e distribuita utilizzando una spatola dentata e le tavole sono disposte su di essa con carta. Per ottenere una migliore adesione, il parquet impilato deve essere steso con un rullo di metallo. Dopo che la colla è completamente asciutta, la carta viene rimossa.

    Laccatura del parquet

    È meglio verniciare il parquet con un rullo speciale

    Importante: indipendentemente dalla posa del pavimento, è necessario lasciare spazi di deformazione di almeno 10 mm tra esso e le pareti.

    C’è un altro modo di posare – artistico, ma non ne parleremo nel quadro di questo articolo, poiché la sua posa richiede abilità di intaglio del legno altamente professionali e non tutti i maestri (specialmente un principiante) possono svolgere questo lavoro in modo efficiente.

    Parquet artistico

    La posa di pavimenti artistici richiede le capacità di un intagliatore del legno

    Dopo aver completato l’installazione del pavimento, la sua superficie deve essere riciclata. Ora la base è lucidata con la più piccola carta vetrata, stucco, innescata con composti speciali che preservano il colore dell’albero e verniciata in tre strati. Inoltre, ogni strato è necessariamente asciugato e lucidato (questo aiuta a sbarazzarsi della piccola segatura di legno sollevata durante la verniciatura).

    Speriamo che il materiale da noi presentato abbia eliminato gli ultimi problemi relativi alla posa di pavimenti in parquet. Ora tutto dipende solo dalla tua pazienza, perché il lavoro sarà scrupoloso e richiederà perseveranza, ma tutti gli sforzi saranno premiati con un bel pavimento, che ti farà piacere per molti anni e inviderà l’invidia di amici e conoscenti.

    logo

    Leave a Comment