Riscaldamento

Raccordi e tubi in metallo-plastica per riscaldamento: installazione rapida e semplice

Raccordi e tubi in metallo-plastica per riscaldamento

Per molti anni, i tubi d’acciaio sono stati utilizzati per installare un sistema di riscaldamento interno, associato a una serie di inconvenienti. I problemi sono iniziati nel processo di installazione. In primo luogo, quando si lavora con tali tubi, è impossibile fare a meno di un saldatore professionale. Quindi, se sei un rappresentante di un’altra professione, costruisci tu stesso un sistema di riscaldamento: non funzionerà. Questo doveva essere fatto fino al momento in cui la stanza è stata ridecorata. Se i tubi si guasta durante il funzionamento, l’uso della saldatura per sostituirli ha comportato la necessità di incollare la carta da parati e spesso cambiare il pavimento. Fortunatamente, i tubi metallici hanno sostituito i tubi metallici, che hanno molti vantaggi innegabili. Prima di tutto, questa è ovviamente facilità di installazione: i raccordi per tubi metallici consentono di assemblare da soli il sistema di riscaldamento. Non sono necessarie competenze speciali o strumenti ingombranti e costosi per questo..

Soddisfare

  • Tubi metallo-plastica per riscaldamento
  • Difficile discutere con le virtù
  • Un elenco secondario di difetti
  • Costruzione di tubi metallici
  • Limitazioni delle specifiche

 

  • Raccordi: tipi, regole di installazione
    • Raccordi a compressione per tubi metallici
    • Raccordi a pressare per tubi di plastica
    • Tubi metallo-plastica per riscaldamento

      Difficile discutere con le virtù

      Questi tubi si distinguono per prestazioni eccellenti:

      • La plastica non è soggetta a corrosione.
      • Una superficie interna molto liscia evita i depositi di sale all’interno del tubo. Pertanto, non “cresce eccessivamente” durante il funzionamento.
      • Per installare il sistema di riscaldamento, è possibile utilizzare tubi di diametro significativamente più piccolo, che non solo consente di risparmiare, ma migliora anche significativamente l’aspetto della stanza.
      • Montare una tubazione metallo-plastica è abbastanza semplice, è del tutto possibile per qualsiasi maestro di casa farlo da soli.
      • Durevolezza. In base alle condizioni operative, tale tubo durerà più di 50 anni.
      • Il peso leggero della struttura ridurrà in modo significativo il carico sulla fondazione dell’edificio.
      • Facilità di taglio con spreco minimo. I tubi vengono consegnati in un grande metro in baie, il che significa che con l’approccio giusto puoi fare a meno degli scarti.
      • Facile da riparare Se vengono rilevati malfunzionamenti nel sistema, è sufficiente “scaricare” l’acqua e sostituire una delle sezioni del tubo. Grazie alla facilità di installazione, questo può essere fatto senza danneggiare l’interno circostante..
      • La plastica non è statica, il che significa che non conduce correnti vaganti.
      • Tali tubi non hanno dilatazione lineare, il che rende facile nasconderli in un muro o massetto di cemento.
      • Eccellente assorbimento acustico. Un tale sistema di riscaldamento non richiede l’installazione di un ulteriore isolamento acustico.

      Un elenco secondario di difetti

      Vale la pena notare che, insieme ai vantaggi, questo materiale presenta numerosi svantaggi..

      • I raccordi per tubi di plastica hanno una sezione leggermente più stretta, il che porta a una riduzione dello sci di fondo.
      • L’alto costo dei raccordi rende costosa l’installazione di un sistema di riscaldamento.
      • Sbrinamento resistenza. Se, per qualche motivo, l’apparecchiatura di riscaldamento si guasta per un lungo periodo, l’acqua nel sistema si congela, il che porta inevitabilmente a una rottura del tubo o alla deformazione dei raccordi.

      Costruzione di tubi metallici

      Il tubo di metallo-plastica è composto da diversi strati.

      La struttura del tubo di plastica

      La struttura del tubo di metallo-plastica

      • All’interno è presente uno strato di plastica speciale realizzato con una speciale modifica di polietilene – PEX, che ha una maggiore resistenza. Questo materiale non si ossida e, a causa della rugosità superficiale di soli 0,004 mm, non “raccoglie” il sale. La possibilità del suo utilizzo negli impianti di riscaldamento è dovuta alla significativa resistenza al calore del materiale, non perde le sue qualità anche a una temperatura di + 95 ° C.
      • Lo strato successivo è la colla. Un composto speciale con altissima adesione sia all’alluminio che alla plastica fornisce un legame durevole e duttile.
      • Al centro del tubo c’è uno strato di alluminio, realizzato con una tecnologia speciale, che consente al metallo di acquisire una duttilità speciale e allo stesso tempo di mantenere la resistenza. Lo spessore di questo strato è 0,2 – 0,3 mm.
      • Segue un altro strato di colla e uno strato esterno di plastica. Il metallo su entrambi i lati è protetto da polietilene, il che significa che non subisce un impatto ambientale negativo.

      Limitazioni delle specifiche

      Iniziando l’installazione del riscaldamento da tubi di metallo-plastica, prestare particolare attenzione alle loro caratteristiche tecniche, o meglio, alla conformità di queste caratteristiche ai requisiti della tubazione prescritti nelle istruzioni per la vostra caldaia.

      • Temperatura massima del portatore di calore – 95 ° C
      • Pressione di esercizio consentita alla massima temperatura – 10 bar
      • La temperatura massima ammissibile per un breve periodo è di 130 ° С

      Raccordi: tipi, regole di installazione

      Per collegare singole sezioni di tubi, vengono utilizzati i cosiddetti raccordi. Tradotta dall’inglese, questa parola significa: adattarsi, collezionare. Sono utilizzati in luoghi in cui è necessario piegare il tubo con un angolo sufficientemente ampio, diramare o passare a un diametro diverso. I raccordi includono anche valvole.

      Se i diametri dei tubi da collegare sono uguali, il raccordo viene chiamato dritto, se il diametro viene aumentato o diminuito, è di transizione. Molto spesso sono fatti di ottone, meno spesso di bronzo o plastica. Secondo il metodo di attacco, si distinguono i raccordi a pressare e piegare.

      Raccordi a compressione per tubi metallici

      Il raccordo include:

      Raccordi a compressione per tubi metallici

      Raccordi a crimpare per il montaggio di tubi di plastica

      • Alloggiamento: deve essere dotato di una guarnizione dielettrica nella connessione finale con il tubo. Questo per evitare che lo strato di alluminio del tubo venga a contatto con il metallo di raccordo..
      • O-ring.
      • Noce.

      Per installare la pipeline utilizzando tali raccordi, sarà necessario:

      • Calibratore di tubi.
      • Raccoglitore per smusso.
      • Cesoie per tubi in plastica o seghetto.
      • Chiavi.

      Processo di installazione

      • Tagliare il tubo alla lunghezza desiderata con forbici speciali o un seghetto.
      • Puliamo il taglio da irregolarità e sbavature e tagliamo lo smusso interno con uno smusso.
      • Usando il calibratore, diamo al foro una forma rotonda (quando si usano le forbici, il tubo potrebbe appiattirsi leggermente).
      • Mettiamo un anello a crimpare sul tubo. Mettiamo il raccordo sul tubo in modo da non danneggiare le guarnizioni. Per facilitare il processo di adattamento del raccordo, inumidire il tubo nel punto di attacco con acqua.
      • Ora è necessario serrare il dado sull’alloggiamento con le chiavi. Questo deve essere fatto con qualche sforzo, ma in modo che il dado non si rompa.

      Importante! Fare attenzione a non schiacciare l’anello di aggraffatura quando si serra il dado. In questo caso, il raccordo deve essere sostituito immediatamente..

      Il composto risultante sarà molto forte e affidabile. Ma di tanto in tanto potresti doverlo stringere. Questo fatto rende impossibile installare tubi di plastica su raccordi a crimpare all’interno del muro..

      Raccordi a pressare per tubi di plastica

      Anche l’installazione della tubazione utilizzando tali raccordi è abbastanza semplice, ma richiede uno strumento speciale: una pressa idraulica o manuale.

      Raccordo a pressione per metallo

      Raccordi a pressare per l’installazione di tubi di plastica

      Strumenti richiesti:

      • Cesoie per tubi di plastica.
      • Raccoglitore per smusso.
      • Calibratore di tubi.
      • Pressa manuale o idraulica.

        Stampa a mano

        Pinze pressa radiali manuali

      Procedura operativa

      1. Tagliare il tubo ad angolo retto.
      2. Taglio netto e smusso.
      3. Indossare un manicotto in acciaio inossidabile all’estremità del tubo (parte del raccordo).
      4. Inserire il corpo del raccordo nel tubo.
      5. Afferrare la manica con la pinza e premere le maniglie fino in fondo.

      Questo è tutto: la connessione è pronta. Se tutto viene eseguito correttamente, tale connessione durerà circa 50 anni. Se si prevede di nascondere i tubi di riscaldamento nel muro, è necessario utilizzare raccordi a pressa.

       

      La scelta dell’installazione di tubi in metallo-plastica dipende da molti fattori: la posizione della tubazione, le caratteristiche tecniche della caldaia e semplicemente il tuo desiderio. Non si mette in discussione solo il fatto che un sistema di riscaldamento metallo-plastica correttamente assemblato durerà diversi decenni senza guasti..

      logo

      Leave a Comment