Soffitto

Come intonacare il soffitto: descrizione del processo e istruzioni

Come intonacare il soffitto

Il soffitto è sorprendente: questo è un dato di fatto. Non sempre, ovviamente, in primo luogo, ma si precipita. Quando viene eseguita nel modo più uniforme possibile, la stanza appare pulita e presentabile, anche se non guardi intenzionalmente. Parliamo di come intonacare il soffitto – dopo tutto, questa è una delle fasi più importanti nella creazione di bellezza e comfort in casa. La corretta esecuzione del lavoro ti permetterà di dimenticare di riparare le superfici sopra la testa per più di un anno.

Soddisfare

  • Accurato processo preparatorio
  • Lavare o no?
  • Il primer fornirà adesione
  • Segnali a soffitto

 

  • Soffitto in stucco a gradini
    • Ho bisogno di una rete di rinforzo?
    • Preparazione della miscela
    • Come intonacare il soffitto: il traguardo
    • Accurato processo preparatorio

      Per la migliore adesione della soluzione alla base, è necessario preparare correttamente la superficie. Prima di tutto – per “rimuovere” il vecchio rivestimento sul cemento. La base – il soffitto di cemento “nudo” dovrebbe rimanere completamente pulita dopo tutte le manipolazioni.

      Lavare o no?

      Non “pensare” per lavare via il bianco o lo stucco! Pertanto, diffonderai solo sporco bianco difficile da rimuovere sulla superficie. Successivamente, il primer del tipo a “contatto concreto” si aggraverà o molto male o per niente.

      Il “lavaggio” può essere definito una soluzione logica per il soffitto solo se si pianifica solo una leggera ristrutturazione: la sua semplice “rifilatura” e aggiornamento; senza spessi strati di materiali di finitura. Altrimenti, all’intonaco non resterà altro che immergere ed estrarre il resto dello stucco. Allontanandosi dalla base, l’intonaco “zakuhtit”.

      4349364

      Tipo di soffitto preparato per intonacare

      Il primer fornirà adesione

      Dopo un’accurata pulizia del soffitto, è possibile iniziare l’adescamento. Il primer del tipo a “contatto concreto” ha grani speciali nella sua composizione, che formano una rugosità superficiale quando essiccati – grazie a questo, l’intonaco aderisce molto meglio alla superficie. Lasciamo il soffitto innescato solo fino al giorno successivo: l’intera area dovrebbe asciugare completamente.

      Cerca di non esagerare con l’apertura di finestre e bozze: l’intero processo dovrebbe procedere il più naturalmente possibile.

      Segnali a soffitto

      Algoritmo di azioni:

      • Utilizzare un trapano a percussione per praticare fori nel soffitto. Dovrebbero essere centrati e lungo i bordi del soffitto. Le viti autofilettanti verranno avvitate in base al livello della regola – la distanza tra i fori dipenderà dalla sua lunghezza;
      • Praticare il primo foro, ritirandosi dal muro di circa 30 cm, ciascuno successivo a una distanza leggermente inferiore alla lunghezza della regola;

      Quando si utilizza un dispositivo di due metri nella stanza “standard”, non saranno necessari più di tre fori: alle pareti opposte e al centro.

      • Martellare il tassello in ciascuno dei fori e serrare le viti, controllare ogni posizione usando il livello;

      Il controllo dovrebbe essere effettuato non solo lungo la lunghezza e la larghezza, ma anche lungo la diagonale;

      • L’ordine del giorno reca la formazione di percorsi tra i fari (dalla soluzione).

      Attenzione! Per i binari, utilizzare lo stesso intonaco che verrà successivamente intonacato sul soffitto..

      • Il percorso dovrebbe nascondere i tappi delle viti;
      • Prendi la striscia perforata del profilo del faro e fissala alla pista. Usando, di nuovo, la regola, spingila nella soluzione fino a quando non si arresta con viti autofilettanti, ripeti la procedura con tutti gli elementi;
      • Rivestire con cura i fari risultanti con una soluzione, in particolare riempire accuratamente i vuoti lungo il binario;
      • Ora puoi organizzare una breve pausa per te stesso – è necessario per l ‘”impostazione” della soluzione.

      Importante! Secondo alcune fonti, tutti i lavori dopo l’installazione dei fari dovrebbero essere interrotti per almeno 24 ore, al fine di ottenere la polimerizzazione assoluta della malta per stucco. Questo passaggio è davvero giustificato: il rischio di spostamento e / o danni ai fari è ridotto. D’altra parte, i giunti di stucchi freschi e induriti saranno destinati a un’adesione insufficiente. Ciò influirà negativamente sulla resistenza dell’intera area del soffitto. La soluzione più ragionevole in questa situazione è quella di intonacare su fari relativamente freschi, pur essendo il più attento possibile.

      Soffitto della cucina

      Soffitto intonacato in cucina

      Soffitto in stucco a gradini

      Ho bisogno di una rete di rinforzo?

      Tutto dipende dallo spessore dello strato di intonaco. Se questo è 10-15 mm, puoi fare a meno di una rete, limitandola a incollarla in punti di giunture tra le piastre (ruggine).

      Se lo spessore dell’intonaco supera i 20-25 mm, è meglio non fare affidamento sul “casuale”.

      Preparazione della miscela

      Gli esperti affermano all’unanimità che la miscela di gesso è l’opzione più razionale per risolvere un compito così difficile come intonacare il soffitto con le proprie mani. Considera l’algoritmo di preparazione della soluzione usando l’esempio di un mix Rotband di gesso Knauf:

      • Un contenitore di plastica deve essere riempito con 18 acqua pulita;
      • Usando una spatola, “attaccare” 1 kg di miscela secca all’acqua, mescolare accuratamente;
      • Aggiungi la miscela rimanente;
      • Impastare la soluzione con un trapano con un ugello;
      • Garantire l’uniformità del prodotto;
      • Lasciare il prodotto per 5 minuti, quindi mescolare di nuovo.
      Intonacatura

      Intonacatura

      Come intonacare il soffitto: il traguardo

      Applicare la soluzione con una spatola metallica o una grattugia precedentemente inumidita con acqua: l’intonaco non si attaccherà agli strumenti. Lo spessore dello strato dovrebbe superare leggermente la distanza “fari – la base del soffitto”. Premi saldamente la grattugia sul soffitto in modo che non ci siano lavandini o vuoti. Quindi, viene applicato il primo livello.

      Ora prendi un rotolo di rete, srotolalo un po ‘e posizionalo sopra la testa. Usando una grattugia o una spatola, premi la maglia sullo strato applicato; allo stesso tempo, continua a svolgere (lungo i fari) il rotolo. Nota! Usando la rete metallica zincata per il rinforzo, fai sforzi significativi – “spingi” la composizione attraverso le celle.

      Dopo aver fissato la rete, applicare una seconda mano. Rimuovere di norma l’intonaco in eccesso (trascinarlo lungo i fari). La fase finale è la rimozione delle piastre del faro (l’alluminio può essere lasciato senza toccare). Sigilla i solchi con la soluzione rimanente. I successivi lavori di finitura dovrebbero iniziare dopo che il gesso è completamente asciugato (3-14 giorni).

      La precisione e il rigoroso rispetto delle istruzioni sono la chiave assoluta per il successo. Vale la pena notare che intonacare il soffitto non è un compito facile. Se hai ancora dubbi sulla tua competenza, non correre rischi: contatta specialisti esperti.

      logo

      Leave a Comment