Comunicazioni domestiche

Serbatoio dell’acqua nel bagno – che è meglio e come scegliere la capacità ottimale per tutti i criteri

Serbatoio dell’acqua nel bagno

Il bagno e l’acqua sono concetti inseparabili. Le pietre nella stufa vengono annaffiate con acqua per ottenere quel vapore molto “leggero” e non si può farne a meno nello “scompartimento” della doccia. Di conseguenza, un serbatoio d’acqua nel bagno (e non solo un serbatoio, ma un serbatoio di alta qualità) deve essere presente all’interno. Quali criteri saranno decisivi nella scelta? A cosa vale la pena prestare attenzione? Quindi iniziamo.

Soddisfare

  • Scegli i parametri ottimali
  • Serbatoi per acqua per un bagno – tipi
  • Determinato con il materiale

Scegli i parametri ottimali

Prima di decidere le dimensioni del serbatoio, pensa a quante persone saranno in questo bagno alla volta. Stai pensando di fare il bagno da solo? Quindi non sono necessari più di 50 litri di acqua riscaldata. Stai contando su un riposo “produttivo” nel bagno turco con una compagnia di buoni amici? Il serbatoio dell’acqua nel bagno in questo caso deve essere di almeno 80 l.

Lo spessore delle pareti del contenitore dipenderà direttamente dalla dimensione scelta. Per un serbatoio in acciaio inossidabile con un volume non superiore a 50 l, lo spessore ottimale è di 1 mm. Maggiore è la capacità, più spesso l’acciaio. Il serbatoio “per l’azienda” deve avere uno spessore della parete di almeno 1,5 mm.

Le pareti spesse del serbatoio contribuiscono a un riscaldamento più uniforme dell’acqua e allo stoccaggio a lungo termine del calore accumulato. Su un parametro come “spessore della parete” non è assolutamente necessario salvare. Tuttavia, vale la pena notare che non solo il prezzo del serbatoio aumenterà in proporzione all’ispessimento delle pareti, ma anche al suo peso (massiccia).

Forno con serbatoio integrato

Forno con serbatoio dell’acqua integrato

Valuta attentamente la scelta del design del serbatoio: assicurati che il numero di cavi sia ottimale e vedi come vanno le cose con l’ingresso.

Serbatoi per acqua per un bagno – tipi

A seconda della posizione relativa al forno, sono classificati come segue:

  • forno da incasso (tradizionale);
  • situato sul tubo;
  • a distanza.

Un serbatoio incorporato nel forno è il “classico” del genere. Il fondo della caldaia è installato direttamente nella parte superiore del forno: ciò consente al liquido di riscaldarsi in un periodo di tempo minimo e di conservare il calore “acquisito” per un lungo periodo. Come capisci, in questo caso una fiamma calda è a diretto contatto con il contenitore; la costruzione descritta non dipende dalla posizione del camino. L’acqua viene prelevata dal serbatoio integrato o attraverso il coperchio superiore o attraverso un rubinetto previsto a tale scopo..

Serbatoio remoto

Serbatoio di acqua portatile

Il forno, dotato di scambiatori di calore che lo collegano al serbatoio, offre la possibilità di utilizzare un serbatoio esterno per l’acqua che non sia “legato” a nessuna posizione particolare. Qui, il principio convettivo “esegue il trucco”: l’acqua fredda dal serbatoio “va” allo scambiatore di calore e, quando riscaldata, ritorna. Il vantaggio di questa disposizione è che il serbatoio remoto può essere installato (relativamente) ovunque. Ad esempio, nel lavaggio – la richiesta di acqua calda è estremamente elevata (rispetto ad altri bagni).

La “stabilità” della temperatura nel serbatoio con un minimo di costi energetici è probabilmente la combinazione più desiderabile. L’installazione del serbatoio sul tubo, che serve a rimuovere il fumo dal forno, lo renderà possibile. La formazione di fumo (il risultato della combustione del combustibile) è accompagnata da una temperatura di 500 ° C, quindi l’acqua nel serbatoio posta sul tubo si riscalda quasi istantaneamente.

Avendo avventurato proprio su un’opzione così costruttiva, sentiti libero di acquistare un serbatoio di dimensioni solide. Dopotutto, il tubo, come elemento riscaldante, può essere utilizzato per tutta la sua lunghezza: dalla fornace al soffitto. L’acqua si riscalda rapidamente, in modo uniforme.

Determinato con il materiale

Quando si sceglie un serbatoio per un bagno, assicurarsi di prestare attenzione al materiale con cui è realizzato. I più popolari oggi sono i serbatoi di acciaio. Non è sorprendente, perché l’acciaio ha molti vantaggi significativi. Un prodotto fatto con esso non è soggetto a effetti dannosi (corrosivi) dell’umidità – si noti che questo fattore è estremamente importante per determinate condizioni operative. L’acciaio inossidabile è caratterizzato da un’eccellente conduttività termica: l’acqua nel serbatoio si riscalda rapidamente. Inoltre, l’acciaio è abbastanza resistente agli sbalzi di temperatura: durante i salti, praticamente non si deforma.

La ghisa e, di conseguenza, i suoi carri armati, non sono meno popolari. Sebbene l’acqua al loro interno non venga riscaldata molto rapidamente, ma il calore viene conservato per un lungo periodo – abbastanza per un passatempo tematico in una piccola azienda. La ghisa inoltre non teme affatto le alte temperature e non è suscettibile alla corrosione; il suo unico inconveniente è il suo peso impressionante.

Serbatoio situato sul tubo

Serbatoio situato sul tubo: l’acqua viene riscaldata dai prodotti della combustione che passano attraverso il tubo

La manutenzione del serbatoio è semplice, non richiede alcuna conoscenza specifica; questo “elemento” non ti darà grossi problemi. La cosa principale è non dimenticare le regole di base di funzionamento e installazione, prescritte nelle istruzioni. Costruisci un carro armato da solo? Ricorda la sicurezza.

Il duetto di una buona stufa e un buon acquario ti aiuteranno a creare uno stile unico nella stanza, riempire il bagno di calore; comfort piacevole per gli occhi. Siate estremamente seri e responsabili nella scelta di elementi significativi (uno dei quali, ovviamente, è il serbatoio): questo è l’unico modo per godervi ancora e ancora il piacevole soggiorno. Lo stabilimento balneare dovrebbe caricarti di buon umore, darti un benessere eccellente e non suggerire l’idea di progetti mal concepiti.

Goditi il ​​tuo bagno!

logo

Leave a Comment