Pavimentazione

Regole del parquet: azioni quotidiane e preventive

Regole di cura del parquet

Quando si sceglie un pavimento, una persona moderna sacrifica spesso le tendenze alla moda esistenti e preferisce materiali tradizionali e testati nel tempo come parquet e tavola da parquet. Non vi è dubbio che il pavimento coperto con pannelli di parquet attirerà lo sguardo con un motivo in legno naturale e una superficie perfettamente liscia. Inoltre, il pavimento in parquet è considerato quasi l’elemento più resistente nella decorazione di un soggiorno. Ma affinché un tale rivestimento rimanga efficace e giustifichi il titolo di una lunga vita, è necessario creare alcune condizioni per esso e imparare le regole per la cura di una tavola di parquet. Solo in questo caso sarà possibile mantenere l’aspetto originale del rivestimento e il suo fascino unico.

Soddisfare

  • Struttura, applicazione, qualità
  • Condizioni del piano inferiore
  • Condizioni di posa del parquet
  • Tipi di film protettivi di una tavola di parquet
  • Vernici per parquet Composizioni cerose
  • Condizioni operative e cure generali
    • Prendersi cura di una tavola cerata ad olio
    • Cosa ti serve con una tavola verniciata
    • Struttura, applicazione, qualità

      Qual è la differenza tra una tavola di parquet e un parquet? Tradizionalmente, il parquet è interamente in legno. Il pannello di parquet è principalmente a tre strati. Il primo strato superiore è in legno pregiato, il secondo è costituito da aghi e il terzo è una piastra di compensato che non consente il passaggio dell’acqua. Il bell’aspetto e la durata del pannello in parquet sono garantiti dallo strato superiore in legno di legno pregiato. Più spesso è questo strato, più costoso, ma anche il pannello di parquet sarà più resistente.

      Struttura del pannello di parquet

      Struttura del pannello di parquet

      Una tavola di parquet realizzata con tecnologie moderne ha molte qualità di un legno massiccio naturale (modello unico, colore naturale) e talvolta lo supera. Ciò è particolarmente vero per la facilità di installazione. Il pannello di parquet si impila molto più velocemente del parquet.

      Posa del parquet

      Il pavimento del pannello di parquet è assemblato semplicemente facendo scattare le serrature di connessione

      A causa del fatto che una tavola di parquet è molto più economica del parquet, è molto popolare tra i consumatori. Una tavola di parquet sarà più economica se, nella sua fabbricazione, vengono utilizzati pezzi incollati per lo strato superiore, non legno massiccio. Una scheda di questo tipo si chiama a due, tre e quattro corsie.

      La varietà di colori e trame della tavola consente di creare un’atmosfera speciale in qualsiasi stanza: in un edificio residenziale, appartamento, ufficio, ecc..

      Pavimento in parquet

      Il parquet di legni esotici enfatizza l’individualità del proprietario, il suo fascino unico e il suo gusto squisito.

      Il parquet ha una serie di qualità positive. It:

      • maggiore resistenza all’acqua;
      • buona resistenza al decadimento;
      • stabilità dimensionale – minima deformazione (gli strati si tengono reciprocamente sotto l’influenza di umidità e temperatura);
      • non suscettibilità a crepe e scheggiature;
      • semplicità di posa;
      • alta insonorizzazione;
      • nessuna necessità di ulteriore lavorazione della superficie del pavimento dopo il montaggio – questo viene fatto in fabbrica;
      • design diversificato.

      Condizioni del piano inferiore

      Affinché il rivestimento in parquet duri a lungo e in futuro non ci siano problemi, è necessario osservare alcune condizioni quando si organizza il sottofondo (base per il pavimento):

      1. Il sottofondo (substrato multistrato) dovrebbe isolare il rivestimento il più possibile dall’umidità.
      2. Dovrebbe anche fornire isolamento acustico della stanza in modo che il parquet del pavimento non collassi sotto l’influenza di urti e rumore dell’aria..
      3. Affinché il pavimento non penetri e non mantenga il calore, è necessario garantire un adeguato isolamento termico, che ridurrà significativamente la perdita di calore dalla stanza – fino al 20%.
      4. La base sotto il parquet deve essere rigorosamente orizzontale e uniforme (le irregolarità in altezza non devono superare i 2 mm).

      Ogni pavimento può essere sopraffatto, poiché tale pavimento è assemblato semplicemente scattando nelle serrature. Il punto essenziale è che subito dopo la posa il pavimento è pronto per l’uso. Non è necessario smerigliare, raschiare, applicare composti protettivi. Tutte queste procedure sono state eseguite in fabbrica..

      Condizioni di posa del parquet

      1. Dopo l’acquisizione, si consiglia di lasciare la pedana per diversi giorni nella stanza in cui verrà eseguita l’installazione. Questo viene fatto per adattare la pedana alla temperatura e all’umidità nella stanza. Questa procedura faciliterà notevolmente il processo di installazione e fornirà un lungo servizio di rivestimento..
      2. La temperatura nella stanza dovrebbe essere compresa tra 18 e 24 ° C e umidità relativa – nell’intervallo 40-60%. I valori di questi parametri dovrebbero preferibilmente essere mantenuti continuamente durante il funzionamento dei pavimenti. Pertanto, l’umidificazione e l’aria condizionata sono necessarie non solo per una persona, ma anche per questo rivestimento del pavimento..

      Quando si installa il rivestimento su un “pavimento caldo” è necessario rispettare parametri aggiuntivi:

      • la temperatura superficiale del rivestimento non deve essere superiore a 27 gradi e la sua differenza giornaliera non deve superare i 5 ° C;
      • la temperatura su tutta la superficie del rivestimento deve essere il più uniforme possibile.

      Importante! Su “pavimenti caldi” non è consigliabile posare una tavola di parquet con uno strato superiore di acero e faggio.

      Gli specialisti, in linea di principio, non raccomandano la posa di pavimenti da pannelli di parquet su sistemi di “pavimento caldo”.

      Tipi di film protettivi di una tavola di parquet

      Oggi vengono utilizzati rivestimenti protettivi per pannelli di parquet:

      • vernici per parquet;
      • composti di cera d’olio.

      Vernici per parquet

      Le vernici per parquet formano uno strato abbastanza duro e molto resistente sulla superficie del pannello di parquet. Sono solventi a base d’acqua e sintetici. Le vernici su solventi sintetici classici emettono un odore aspro prima dell’indurimento, causando soffocamento e reazioni allergiche. Pertanto, è molto importante che vengano applicati alla pedana in fabbrica, dove vengono rispettate tutte le condizioni necessarie (alcune vernici resistenti all’usura richiedono luce UV durante il fissaggio). Al fine di migliorare l’impermeabilità del pavimento dalla pedana, è ancora possibile applicarne un’altra dopo la posa strato extra di vernice.

      Parquet laccato

      Per aumentare la resistenza all’umidità dopo aver posato il pannello di parquet, è possibile applicare un’altra mano di vernice

      Composti di olio e cera

      Per proteggere il rivestimento, vengono utilizzate anche miscele di cera d’olio. Penetrando in profondità nell’albero, riempiono i pori, creando un aspetto unico e sottolineando l’unicità del tipo di legno.

      Pavimento in parquet

      La miscela di cera d’olio crea un aspetto unico ed enfatizza l’unicità del tipo di legno

      Questo metodo di protezione è arrivato fino a noi dalle profondità dei secoli, ma rimane rilevante fino ad ora. Con un’adeguata cura del pavimento, la procedura deve essere ripetuta circa una volta all’anno. Questo non richiede abilità speciali. Come è fatto?

      Innanzitutto, viene applicato uno strato uniforme di olio, quindi una miscela di cera e olio. Questo metodo è innocuo per la salute, poiché entrambi i componenti sono assolutamente ecologici (olio di lino o di legno cinese, cera – vegetale o di origine animale).

      È importante saperlo! Se si desidera passare da uno strato protettivo di cera d’olio a una vernice, è necessario rimuovere prima l’intera composizione della cera mediante molatura e solo successivamente applicare un primer e una vernice. Altrimenti, la vernice non si aggiusterà.

      Condizioni operative e cure generali

      Cura del pannello di parquet

      Non posizionare vasi di fiori sul pavimento per evitare la condensa

      La cura generale della pedana è di proteggerla da stress meccanici durante la pulizia e il funzionamento:

      1. Le gambe dei mobili devono essere dotate di feltrini o altro tessuto morbido. Sotto i mobili con le rotelle, stendi dei tappetini di plastica trasparente.
      2. Poiché il pannello di parquet soffre dell’effetto abrasivo della sabbia, che viene introdotto dalle scarpe da strada, è necessario predisporre un’area protettiva all’ingresso della stanza. Per fare questo, vengono utilizzati due tipi di tappeti: duro – per particelle solide e morbido – per assorbire il fango liquido, specialmente nella stagione autunno-inverno. Le scarpe da strada devono essere cambiate a casa.
      3. Un normale aspirapolvere viene utilizzato per mantenere la pulizia in una stanza con pavimenti in parquet..

        Cura del pannello di parquet

        La pulizia in una stanza con parquet è mantenuta da un aspirapolvere convenzionale

      A volte puoi pulire il pavimento con uno straccio o un panno umido (ma non bagnato).

      Cura del pannello di parquet

      La tavola del pavimento viene pulita con un panno umido ma non bagnato

      Non consentire allagamenti. Le aree fortemente contaminate possono essere pulite solo con mezzi speciali previsti per pavimenti protettivi e decorativi.

      Non puoi farlo! Non è consentito il pavimento in parquet.

      Attenzione! Per pulire i pavimenti da una tavola di parquet, è categoricamente sconsigliato l’uso di detergenti e detergenti per stoviglie, solventi e diluenti per vernici, benzina, alcool. In casi estremi, possono essere applicati detergenti delicati..

      Prendersi cura di una tavola cerata ad olio

      • Le composizioni di cera d’olio per parquet, a differenza delle vernici per parquet, non formano un film esterno, ma riempiono solo i pori, impedendo la penetrazione di umidità e vari contaminanti. Per ripristinare un pannello di parquet imbevuto d’olio, solo le aree danneggiate vengono levigate, che vengono quindi nuovamente coperte di olio. Questa procedura può essere eseguita in un giorno..
      • La pulizia a umido del pavimento da una tavola di parquet trattata con impregnazione di olio viene effettuata utilizzando soluzioni acquose di sapone. Il pavimento è pulito con uno straccio ben strizzato parallelo alle fibre di legno.
        Cura del pannello di parquet

        Il pavimento in parquet è pulito con uno straccio ben strizzato parallelo alle fibre di legno

        Tale pulizia viene eseguita in quanto sporca. Ci vogliono 30 minuti per asciugare il pavimento. Successivamente, puoi lucidare il pavimento con strumenti universali che combinano le funzioni di protezione e pulizia.

      • La pavimentazione, dove vi sono carichi maggiori, deve essere aggiornata una volta ogni sei mesi. Negli appartamenti in cui le persone indossano le pantofole, il pavimento può essere aggiornato una volta all’anno, a volte meno spesso. Per fare questo, utilizzare l’olio per la cura periodica del pavimento in parquet.
      • La manutenzione igienica delle assi di parquet trattate con cera viene effettuata solo mediante lavaggio a secco. La cura dei pavimenti cerati viene eseguita utilizzando prodotti contenenti solventi o cera. L’uso di soluzioni di sapone contenenti alcali può portare in questo caso a un cambiamento nel colore del pavimento.

      Se scegli la tecnica giusta per prendersi cura di un pavimento in parquet, protetto da mastice di olio o cera, servirà più di una generazione di proprietari di case. La cosa principale è che durante il funzionamento non sarà necessario macinare il pavimento, inalare la polvere di legno o soffrire dell’odore pungente della vernice. Un pavimento del genere può essere curato utilizzando solo detergenti che non richiedono lucidatura: basta pulire il pavimento con un panno.

      Azioni preventive

      La lavorazione a olio e cera del pannello di parquet nel primo anno di funzionamento viene effettuata una volta ogni tre mesi. La procedura per la procedura è la seguente:

      • lavare il pavimento pulito, lasciarlo asciugare bene (6-7 ore);
      • impregnare una tavola di parquet con olio, usando un pennello speciale;
      • rimuovere l’olio non assorbito dopo 5 minuti con salviette;
      • un giorno dopo il trattamento con olio, applicare cera protettiva sul parquet;
      • quando si pulisce a umido il pavimento dal parquet in acqua, aggiungere una cera protettiva solubile;
      • in futuro (dopo il 1 ° anno), la lavorazione del parquet viene eseguita secondo necessità.

      Cosa ti serve con una tavola verniciata

      Cura del pannello di parquet

      È consigliabile che tutti i prodotti per la cura del pavimento acquistati provengano dallo stesso produttore.

      Per eliminare le tracce di inquinamento che si sono verificate durante il funzionamento sulla superficie del rivestimento verniciato dalla pedana, vengono utilizzati i cosiddetti “detergenti”: speciali prodotti per la pulizia. Alcuni di essi sono realizzati sotto forma di concentrati che devono essere diluiti con acqua, altri sono disponibili in contenitori di aerosol pronti all’uso. Questi composti si distinguono per neutralità chimica rispetto alla composizione della vernice. Tutti i principali produttori di prodotti in parquet hanno detergenti per parquet verniciato nel loro assortimento. È auspicabile che il detergente usato sia prodotto dallo stesso produttore della vernice utilizzata per proteggere il parquet.

      Cura del pannello di parquet

      Per preservare e proteggere il rivestimento di vernice, viene utilizzato lo smalto.

      Indipendentemente da quanto resistente possa essere la lacca per parquet, con il passare del tempo la sua superficie diventerà inevitabilmente coperta da microfessure, graffi e altri difetti del pavimento. Pertanto, si consiglia di applicare periodicamente un rivestimento protettivo sul pannello di parquet verniciato. I proprietari di animali domestici dovrebbero prestare particolare attenzione a questo, poiché i segni degli artigli possono rovinare lo strato superficiale in breve tempo, inoltre, l’urea ottiene macchie sul legno e distrugge lo strato di lacca della tavola.

      Per preservare il rivestimento di vernice del pannello di parquet, vengono attualmente utilizzati 2 tipi di dispositivi di protezione. In primo luogo, si tratta di lucidanti contenenti cera e, in secondo luogo, sostanze simili nella composizione a vernici altamente diluite. Se utilizzati, vengono diluiti con acqua.

      Trattamento preventivo

      1. Per rimuovere le macchie e ripristinare la lucentezza perduta di una tavola di parquet con una superficie verniciata, viene utilizzata una composizione speciale – “deodorante”.
      2. Per proteggere dall’umidità una volta ogni due mesi, si consiglia di lucidare il pavimento.
      3. Per eliminare l’abrasione locale dello strato di vernice, viene utilizzato uno spray per vernice..
      4. Si consiglia un completo rinnovo del rivestimento in vernice del pannello di parquet dopo circa 12 anni dall’inizio dell’operazione (tutto dipende dal grado di carico sul pavimento). regole del piano

      Ora sai benissimo come prendersi cura del tuo pavimento preferito. Quindi, puoi pianificare in modo sicuro la sua installazione in stanze in cui non è presente alcuna tavola di parquet sul pavimento.

      In questo articolo, ti sei familiarizzato con la tavola del pavimento, la sua struttura, le caratteristiche dell’operazione e la cura di essa. Osservando le regole sopra descritte, assicurati: il pavimento in parquet delizierà te e i tuoi cari per molti anni. Ora la bellezza del tuo genere dipende da te.

      logo

      Leave a Comment