Pavimentazione

Il dispositivo del pavimento in una casa di legno: consigli per la posa e la costruzione di due tipi di strutture

Il dispositivo del pavimento in una casa di legno

Quando si pronuncia la parola “piano”, la maggior parte di noi rappresenta il rivestimento del pavimento finale, senza pensare che sotto di esso, come sotto la glassa di una torta, siano nascosti diversi strati di riempimento – strutture ingegneristiche complesse. Un particolare dispositivo del pavimento in una casa di legno dipende, prima di tutto, dallo scopo della casa e delle sue singole stanze, dalla qualità e dalle capacità della base portante, cioè dal pavimento o dal terreno. Sì, e i soffitti di altissima qualità non saranno in grado di garantire la durabilità del pavimento, se la base per loro non è stata adeguatamente preparata e non ha le caratteristiche fisiche e meccaniche richieste.

Soddisfare

  • Com’è il pavimento di una casa di legno
  • Base del cuscinetto – sovrapposizione
  • Il dispositivo di un pavimento di legno a terra
  • Pavimento in legno singolo
  • Doppia struttura in legno

Com’è il pavimento di una casa di legno

Una struttura situata tra la base e il pavimento finale è chiamata sottofondo o sottofondo. Il dispositivo del pavimento grezzo può essere diverso, ma in ogni caso è una combinazione degli stessi elementi costitutivi:

  • lo strato sottostante – percepisce il carico dal rivestimento, lo trasferisce alle pareti e si distribuisce uniformemente lungo la base; può essere una lastra di supporto o preparata secondo le esigenze del suolo;
  • livello di livellamento – uno strato denso che livella la superficie del livello sottostante; se si pianifica una pendenza del pavimento, in questa fase viene anche creato un massetto o altre tecniche;
  • strato intermedio – uno strato che collega il rivestimento con gli elementi del pavimento sottostante;
  • strati isolanti: forniscono calore, umidità e isolamento acustico e la loro posizione dipende da come i pavimenti saranno disposti in una casa di legno e quali delle funzioni saranno assegnate allo strato isolante.
Com'è il pavimento di una casa privata?

Opzioni per la posa di pavimenti in una casa di legno

Quindi, i pavimenti in legno in una casa privata sono dotati di una base di supporto, il cui ruolo può essere svolto dal suolo o dall’interfaccia, dal seminterrato o dal seminterrato.

Base del cuscinetto – sovrapposizione

I pavimenti disposti su soffitti a pavimento non sono praticamente influenzati da significativi cambiamenti di temperatura e umidità. Dopotutto, il microclima nelle stanze condivise da loro al primo e al secondo piano è quasi altrettanto stabile, e quindi la struttura del pavimento non ha bisogno di ulteriore barriera termica o al vapore. Per questo tipo di pavimento, l’isolamento acustico è più importante e, se ci sono bagni al secondo piano, dovresti prenderti cura di una protezione avanzata contro possibili perdite.

Nel caso in cui il pavimento di una casa in legno separi il caldo pavimento residenziale dal seminterrato o seminterrato non riscaldato, è necessario prestare particolare attenzione alla sua protezione dal calore. Poiché il flusso di aria calda è diretto dall’alto verso il basso, dal soggiorno allo scantinato, la barriera di vapore protettiva deve essere posizionata sopra l’isolamento termico, direttamente sotto il rivestimento del pavimento di finitura. In caso contrario, lo strato termoisolante verrà inumidito con condensa e perderà le proprietà di schermatura termica..

Il dispositivo di un pavimento di legno a terra

Nella costruzione di case prefabbricate in legno, l’installazione di un pavimento in legno sul terreno è molto popolare: sono economici e il loro design è semplice. Inoltre, questo metodo di pavimentazione è ampiamente utilizzato negli scantinati, se previsti dal progetto, e negli edifici ausiliari per vari scopi. Molto spesso nelle case di legno, i pavimenti sono montati su pali di sostegno.

Importante: i piani terra possono essere utilizzati solo su terreni asciutti! Il pavimento in legno sui pali di sostegno viene installato solo in quei casi in cui le speciali travi di supporto per la posa del pavimento non sono posate nelle pareti della casa di tronchi di legno; Il pavimento sui pali di sostegno è una struttura galleggiante indipendente dalle pareti portanti..

L’installazione del pavimento in legno sui pali di supporto viene eseguita nella seguente sequenza. Innanzitutto, uno strato di erba viene rimosso dallo spazio sotterraneo ad una profondità di almeno 50 cm e uno strato di pietrisco, ghiaia o sabbia fluviale viene versato nella cavità formata. Lo strato di riempimento viene annaffiato con acqua e accuratamente compattato usando una speciale tecnica di speronamento. Dopo il completamento della compattazione, il livello di riempimento dovrebbe salire di circa 20 cm sopra il livello del suolo intorno alla casa.

Il dispositivo di un pavimento di legno a terra

Nelle case di legno senza seminterrato, i pavimenti sono spesso dotati di pilastri

Il prossimo passo è l’installazione di pilastri di supporto. È meglio usare i mattoni come materiale per i pali di supporto, non di silicato rosso, ma rosso. L’area della sezione trasversale della colonna di supporto per garantire la stabilità dell’intera struttura viene selezionata in base all’altezza del progetto: più alti sono i pali, maggiore sarà l’area della sezione trasversale. Se l’altezza dei pilastri di supporto in mattoni non supera i 250 mm, vengono posati in un mattone e mezzo e ad un’altezza di 250 mm e oltre – in due. A volte vengono installate colonne di supporto in cemento con dimensioni complessive da 400×400 mm a 500×500 mm. Innanzitutto, i pali sono installati attorno al perimetro della casa con un gradino di 50-60 cm, livellando accuratamente l’orizzontale, perché la superficie perfettamente uniforme del futuro pavimento dipende da esso. Dopo aver completato l’installazione di supporti esterni, montare l’interno. Il loro passo, a seconda della soluzione costruttiva del futuro pavimento, può essere di 70-100 cm.

Importante: a volte durante la costruzione di case di campagna in legno per la vita stagionale, i pali di supporto interni non sono installati e la resistenza del pavimento necessaria è fornita da speciali travi spesse, la cui sezione viene calcolata durante la progettazione di una casa.

Dopo aver completato l’installazione dei supporti, le loro estremità sono protette da uno strato di impermeabilizzazione, di solito questa funzione viene eseguita da 2-3 strati di materiale di copertura e iniziano a posare le travi di supporto. Il raggio portante è un tronco solido o un fascio della lunghezza appropriata, ma se tale legname non è presente o per qualche motivo non può essere utilizzato, è possibile erogare anche fasci più corti unendoli sui pilastri dei supporti. Quando espongono le travi, queste si calibrano nuovamente con cura usando il livello orizzontale, se necessario livellandole con guarnizioni e cunei di legno. Quando tutte le travi sono esposte, la posizione delle guarnizioni e dei cunei deve essere fissata con chiodi. La base di supporto sulle travi di supporto è pronta, ora puoi appoggiare su di essa un pavimento in legno, che può essere singolo o doppio.

Importante: se una casa in legno dovrebbe essere utilizzata come casa estiva nella stagione calda e in inverno non verrà riscaldata, per evitare lo spostamento dei pilastri di supporto a causa del congelamento del terreno, dovrebbe essere creato un letto più alto e il suo strato superiore dovrebbe essere fatto di ghiaia grossolana.

Pavimento in legno singolo

Semplice nell’installazione e nel funzionamento, un unico pavimento in legno è spesso posato in cottage, dove le persone sono costantemente solo nella stagione calda. Nei cottage di legno di una piccola area, non creano nemmeno sempre una struttura da pilastri di supporto, ma semplicemente montano travi di sostegno progettate per disporre il pavimento nelle pareti esterne della casa di tronchi.

La posa del pavimento in una casa di legno di una piccola area viene eseguita nel seguente ordine. Se le travi di supporto di supporto sono inizialmente previste nella costruzione delle pareti esterne della casa di tronchi, i tronchi vengono necessariamente posati tra di loro e quindi vengono posate le assi a pavimento singolo su di esse.

Pavimento in legno singolo

La posa del pavimento in una casa di legno di una piccola area viene eseguita sulle travi di supporto montate sulle pareti della casa di tronchi

Se il progetto di una casa in legno prevede un unico piano sui pali di supporto, le travi di supporto, di norma, vengono posate tenendo conto dei requisiti di questo particolare tipo di pavimento nel processo di creazione di una struttura di supporto. Cioè, quando la distanza tra le colonne di supporto è di 80 cm, vengono posate le travi portanti con una sezione di 100×100 mm e se la distanza tra i supporti è di 100 cm, vengono posate le travi con una sezione di 120×120 mm.

Se il sistema di travi portanti soddisfa queste condizioni, quindi direttamente su di esse è possibile posare il pavimento dalla tavola scanalata. Se per qualche motivo questa condizione non viene soddisfatta, quindi sulle travi di supporto, prima impilare una griglia da un registro e solo le assi del pavimento sono posate su di esso. Tronchi: questa è una trave di legno con una sezione di 50×50 mm o 60×60 mm, che viene posata con una griglia sulla parte superiore delle travi di supporto. La fase di posa del tronco viene scelta in base allo spessore della tavola destinata alla posa del pavimento. Se lo spessore del pannello maschio e femmina destinato alla pavimentazione è di 28 mm, i tronchi vengono posati a una distanza di 50 cm e con lo spessore del pannello maschio e femmina 38 mm, il passo di ritardo viene aumentato a 60 cm.

Dopo aver disposto tutti i ritardi alla base delle travi, con l’aiuto di zeppe e guarnizioni, il sistema di ritardo è impostato in base al livello e infine saldamente fissato con chiodi. Direttamente sul sistema di ritardo, un pavimento nero viene posato da una tavola non tagliata o da una pila di fogli finiti. Qualsiasi pavimento è posato sul pavimento grezzo: linoleum, laminato, moquette. Il pavimento finito del pannello maschio e femmina è di solito ciclato e coperto con diversi strati di vernice o altra composizione per coprire il pavimento.

Pavimento in legno singolo

Installazione di un pavimento in legno a tiraggio singolo

I pavimenti in legno unario sono posati in case di legno di campagna e altre strutture temporanee o di servizio, quando le caratteristiche dell’isolamento termico non svolgono un ruolo e la scelta dell’opzione è determinata dal basso costo e dalla velocità di installazione. Nelle case di legno maiuscole destinate a residenza permanente o periodica durante tutto l’anno, anche in inverno, si consiglia di dotare di caldi pavimenti in legno doppi.

Doppia struttura in legno

Più complessa rispetto a un singolo doppio pavimento in legno è una struttura multistrato composta da un pavimento grezzo di pannelli non tagliati, barriera al vapore, strati di risparmio termico e fonoassorbenti e, infine, un pannello di finitura per tende da un pannello scanalato. Questo design del pavimento capitale manterrà un piacevole fresco in casa nella calda estate e fornirà un microclima confortevole nel freddo invernale.

La posa del pavimento in legno della struttura a doppio isolamento inizia con la posa in cima alle travi portanti del sistema di cosiddette travi craniche che giacciono sui pilastri di supporto. Sulle travi craniche e posare il pavimento ruvido, inserendo le schede strettamente tra loro. Per il pavimento ruvido, sono adatte tutte le schede con uno spessore di 15-45 mm. Questa può essere una tavola di bassa qualità, una tavola non tagliata, un croaker, ma deve necessariamente essere di legno di conifere e, soprattutto, di larice. Cioè, deve essere in legno con un alto contenuto di resina, pretrattato con un antisettico.

Doppio pavimento in legno

Il fissaggio del pannello e la pavimentazione ruvida e chiara vengono eseguiti con chiodi ad un angolo di 40-45 ° ad una distanza di 15-20 mm dal bordo

Dopo aver posato il pavimento di tiraggio, viene applicato uno strato termoprotettivo. Può essere qualsiasi materiale termoisolante moderno, ad esempio lana minerale o polistirolo. Ma nella tradizione dell’edilizia in legno, come riscaldatore del sottofondo, hanno usato a lungo una miscela ben collaudata di segatura di legno e argilla in un rapporto 1: 1 inumidita con una piccola quantità di acqua, che viene applicata con uno spessore dello strato di 35-50 mm. Sopra lo strato di argilla essiccata e segatura giaceva uno strato di argilla espansa di piccole o medie dimensioni. Lo spessore dello strato di argilla espansa dovrebbe essere di 5-10 mm, ma allo stesso tempo dovrebbe rimanere uno spazio di almeno 10-15 mm tra lo strato isolante e il pavimento di finitura finale.

Se lo si desidera, qualsiasi film polimerico può essere posato su uno spesso strato di isolamento termico, che svolgerà la funzione di barriera al vapore e si potrà procedere con la posa del pavimento finale dal pannello scanalato. La tavola della pavimentazione ruvida e chiara è inchiodata ai tronchi o alle barre craniche con chiodi ad un angolo di 40-45 ° ad una distanza di 15-20 mm dal bordo su ciascun lato. Il pannello del pavimento è ben fissato e lo spazio tra due pannelli adiacenti non deve superare 1 mm, altrimenti, in caso di essiccazione del legno, nel pavimento potrebbero apparire spazi troppo ampi.

Se hai intenzione di lasciare il pavimento finale come rivestimento di finitura, cicla e poi vernicia, quindi per fissarlo ai tronchi è meglio usare chiodi speciali senza tappi, martellandoli nella tavola con uno smorzatore di metallo a una profondità di 3-5 mm. Se si prevede di posare il parquet, quindi il secondo, il cosiddetto pavimento di finitura può essere realizzato con pannelli di qualità inferiore e quindi, osservando la tecnologia, posare il parquet.

Considerando che la struttura del pavimento sui montanti di supporto non è collegata da legami rigidi con altri elementi strutturali, al fine di prevenire carichi d’urto su pareti e pareti verticali, rimangono spazi vuoti di circa 20 mm nelle loro giunzioni. Gli spazi sono riempiti con speciali guarnizioni realizzate in materiali elastici e quindi decorate con uno zoccolo.

Doppio pavimento in legno

Alle giunzioni della struttura del pavimento galleggiante alle pareti, rimangono degli spazi di circa 20 mm di larghezza

Per ventilare lo spazio tra gli strati del doppio pavimento negli angoli del pavimento di finitura, vengono realizzati fori passanti con un diametro di 50-60 mm, che vengono chiusi con griglie decorative, visiere, sollevandoli leggermente di 10-15 mm dal pavimento in modo che durante la pulizia non penetri acqua nel pavimento. Per una ventilazione più efficiente, alcune prese d’aria nel pavimento non sono sufficienti, quindi, nel seminterrato della casa sono disponibili anche speciali finestre di ventilazione o portelli.

La tecnologia proposta per la posa del doppio pavimento è adatta per la disposizione di pavimenti in corridoi, soggiorni, studio e camere da letto di un edificio residenziale in legno. Nelle cucine e nei bagni, quando si organizzano pavimenti di questo tipo, sarà necessario prestare maggiore attenzione alla sigillatura dell’impermeabilizzazione degli spazi tecnologici alle articolazioni del pavimento e delle strutture delle pareti.

logo

Leave a Comment