Riscaldamento

Riscaldamento fai-da-te di una casa privata: non facile, ma possibile

Riscaldamento della casa privata

Un alto livello di intimità e comfort in una casa di campagna nella stagione fredda può essere raggiunto grazie alla presenza di un sistema di riscaldamento di alta qualità in esso. I caminetti che consentono di riscaldare lo spazio circostante sono particolarmente popolari oggi. Ma la loro presenza ti consente di vivere in una casa di campagna solo nella stagione calda e con l’inizio del freddo devi tornare all’appartamento della città. Molti proprietari di case di campagna si rifiutano di utilizzare il sistema di riscaldamento a causa dell’elevato costo del lavoro, ma chiunque sappia maneggiare lo strumento può rendere il riscaldamento di una casa privata con le proprie mani.

Soddisfare

  • Sistema di riscaldamento dell’acqua
  • Materiale per la posa della condotta
  • Due circuiti o uno?
  • Tipo di cablaggio preferito
  • Riscaldamento a vapore: pro e contro
  • Installazione di sistemi di riscaldamento ad acqua e vapore
  • Riscaldamento elettrico: calcoli, installazione a infrarossi alternativa
  • Per creare il riscaldamento per una casa privata, dovrai sviluppare uno schema di progettazione per il sistema di riscaldamento. Per fare ciò, è necessario determinare immediatamente quale sistema di riscaldamento verrà installato in casa: acqua, vapore, aria o elettrico. Nella fase di sviluppo del progetto, è necessario calcolare la capacità del sistema richiesta. Avrai anche bisogno di un diagramma disegnato del riscaldamento di una casa privata che indichi tutti gli elementi del sistema.

    Il sistema di riscaldamento di una casa privata dipende in gran parte dalle preferenze, dalle capacità finanziarie dei proprietari e dalla fattibilità di installarlo nella casa. Tra i tipi esistenti di sistemi di riscaldamento dovrebbero evidenziare acqua, vapore ed elettrico. Ognuno di questi sistemi ha i suoi vantaggi e svantaggi. Per creare un riscaldamento completamente autonomo di una casa privata – acqua, vapore o elettrico, avrai bisogno di materiali e dispositivi di riscaldamento per ogni tipo di riscaldamento separatamente, oltre a un deposito specializzato per il carburante.

    Sistema di riscaldamento dell’acqua

    Questo sistema di riscaldamento è il più comune. Il riscaldamento dell’acqua in una casa privata per le sue qualità operative è il più affidabile e semplice. Gli elementi principali di un sistema di riscaldamento dell’acqua sono una caldaia, vaso di espansione, rete di tubazioni, radiatori. Come attrezzatura aggiuntiva per questo sistema, vengono utilizzate una pompa di circolazione, un regolatore di temperatura, valvole di sicurezza e una presa d’aria..

    Quasi tutti i combustibili possono essere utilizzati per un tale sistema di riscaldamento, l’importante è che la caldaia funzioni con questo combustibile. Per un sistema di riscaldamento dell’acqua, vengono solitamente utilizzati tubi in acciaio, tubi zincati, acciaio inossidabile, rame o polimero. L’affidabilità e la durata del sistema stesso dipenderanno dal materiale selezionato per i tubi..

    Circuito di riscaldamento dell'acqua

    Riscaldamento dell’acqua della casa privata

    Materiale per la posa della condotta

    • L’acciaio è soggetto a grave corrosione, ma è economico e conveniente. L’installazione di tubi in acciaio viene eseguita mediante saldatura. Si consiglia di filettare tubi in acciaio zincato. Certo, puoi passare attraverso la saldatura, ma poi la giunzione si arrugginirà.
    • I tubi in acciaio inossidabile sono tra i più resistenti, ma il loro costo è elevato. Il collegamento di tubi in acciaio inossidabile può essere filettato.
    • I tubi di rame sono tra i più durevoli, affidabili e costosi. Per connetterli, utilizzare la saldatura con saldatura contenente argento.
    • I tubi polimerici sono economici e convenienti. Possono essere collegati utilizzando connessioni filettate stampate o mediante saldatura. Lo svantaggio dei tubi polimerici è la loro scarsa resistenza alle temperature estreme.

    Due circuiti o uno?

    Il riscaldamento dell’acqua in una casa privata può essere fatto a circuito singolo e doppio circuito. La loro principale differenza è che il sistema a doppio circuito viene utilizzato per il riscaldamento degli ambienti e il riscaldamento dell’acqua per usi domestici e il sistema a circuito singolo viene utilizzato solo per uno di questi scopi. Abbastanza spesso, due sistemi a circuito singolo sono posati in casa: uno per il riscaldamento, l’altro per il riscaldamento dell’acqua. Questo viene fatto con l’obiettivo di riscaldare l’acqua per uso domestico nella stagione calda. Con questo approccio, si dovrebbe tener conto del fatto che l’acqua di riscaldamento per uso domestico utilizza solo il 25% della capacità della caldaia.

    Tipo di cablaggio preferito

    Il cablaggio in una casa privata può essere eseguito in varie versioni: mono-tubo, due-tubo, collettore. Nelle case private, si consiglia di eseguire un cablaggio a due tubi, poiché consente un migliore controllo della temperatura e un funzionamento più semplice.

    Importante! I radiatori sono installati sotto le finestre della casa. Le loro dimensioni dovrebbero coprire completamente l’apertura della finestra, quindi se non è possibile installare un radiatore di grandi dimensioni, è possibile posizionare due radiatori di dimensioni standard.

    Il calcolo del riscaldamento di una casa privata per un sistema idrico è il seguente. Innanzitutto, riassumiamo il numero di tutti i radiatori che verranno installati. Quindi moltiplichiamo il loro numero per la loro potenza e otteniamo la potenza necessaria per la caldaia. Sulla base di questi dati, selezionare una caldaia.

    Potenza della caldaia

    Tabella della potenza della caldaia richiesta

    Importante! Per la comodità di scegliere la caldaia della potenza richiesta, è possibile utilizzare la tabella sopra. Indica i requisiti standard per la potenza della caldaia in base all’area della casa.

    Riscaldamento a vapore: pro e contro

    Questo sistema di riscaldamento nelle case private viene utilizzato raramente. Ma il riscaldamento a vapore in una casa privata presenta numerosi vantaggi significativi.

    • In primo luogo, non vi è praticamente alcuna perdita di calore nei radiatori.
    • In secondo luogo, il vapore ha proprietà di accumulo di calore, che consente l’uso di tubi di diametro inferiore.
    • In terzo luogo, l’intero sistema a vapore si riscalda più rapidamente a causa della sua bassa inerzia.

    Sfortunatamente, questo sistema presenta due svantaggi significativi. La prima è una breve durata e la seconda è una temperatura molto elevata, puoi bruciare toccando un radiatore o un tubo.

    Riscaldamento a vapore

    Il riscaldamento a vapore di una casa privata è caratterizzato da un riscaldamento rapido e una perdita di calore minore

    Per quanto riguarda il sistema di riscaldamento dell’acqua, vengono utilizzati sistemi di riscaldamento a un tubo e due tubi.

    A seconda della tensione di vapore del sistema, potrebbero esserci bassa e alta pressione. Per tipo, sono chiusi e aperti, la differenza nel metodo di ritorno della condensa.

    Installazione di sistemi di riscaldamento ad acqua e vapore

    Schema del sistema di riscaldamento dell'acqua

    Schema di riscaldamento dell’acqua a circuito singolo di una casa privata con una pompa e un vaso di espansione

    Se fin dall’inizio si prevedeva che il riscaldamento in casa fosse effettuato da una stufa o un camino, quindi nella fase della loro costruzione si dovrebbe installare un camino con una serpentina incorporata o un involucro per il riscaldamento dell’acqua. Già a questi elementi integrati saranno collegati al sistema di riscaldamento. Una stufa o camino può essere lasciato per sicurezza e una caldaia a gas o elettrica può essere installata in parallelo. Per la stessa caldaia, è necessario preparare un locale – un locale caldaie. Posare materiale refrattario nel luogo di installazione, nonché murarli attorno alla caldaia.

    Importante! La caldaia è posizionata a una certa distanza dalle pareti, questo consente di accedervi se necessario. Per rimuovere i prodotti della combustione della caldaia, è necessario realizzare un camino nelle vicinanze e portarlo in strada.

    Lo schema del sistema di riscaldamento di una casa privata dimostra chiaramente la posizione dei nodi necessari.

    Riscaldamento a vapore

    Schema del sistema di riscaldamento a vapore

    Vicino alla caldaia è possibile installare pompe di circolazione e collettori di distribuzione, un vaso di espansione, dispositivi di misurazione e regolazione, valvole di intercettazione. Tutte le tubazioni del sistema di riscaldamento divergeranno dal locale caldaia. Se il locale caldaia è stato progettato in anticipo, verranno preparate tutte le aperture per i tubi. Nel caso in cui il sistema di riscaldamento sia posato in una casa di lunga costruzione, dovrai usare un perforatore e praticare dei fori per i tubi, e dopo averli posati, coprili accuratamente con malta cementizia. I tubi sono montati in aree designate e fissati alle pareti. Il sistema di tubazioni comprende colonne montanti e collegamenti ai radiatori. Il metodo di collegamento dei tubi viene selezionato in base al materiale.

    Importante! Per sigillare le connessioni filettate, utilizzare un rimorchio e un sigillante speciale. I tubi in acciaio e zincati devono essere verniciati. Quindi dureranno più a lungo.

    Nella fase finale, l’installazione di radiatori. Sono posizionati su staffe avvitate o murate nel muro. Esistono oggi due tipi di radiatori sul mercato: rinforzati e standard. I radiatori rinforzati sono progettati per una pressione del sistema di 16 bar, standard – per una pressione di 6 bar. Quando si sceglie, considerare questa caratteristica. Per ottenere il miglior trasferimento di calore, il radiatore deve essere installato in modo tale che la distanza dal pavimento al radiatore sia di 10-12 cm, dalla parete 2-5 cm, dal davanzale della finestra al radiatore di 10 cm. Le valvole di intercettazione e controllo devono essere installate all’ingresso e all’uscita del radiatore. Grazie ad esso, è possibile regolare la temperatura, chiudere l’acqua o il vapore per la riparazione o la sostituzione..

    Riscaldamento elettrico: calcoli, installazione

    Il riscaldamento di una casa privata con l’elettricità ha guadagnato popolarità con l’avvento dei moderni convettori. Questi dispositivi sono installati attorno al perimetro della stanza e sotto le finestre. Il riscaldamento elettrico di una casa privata presenta i seguenti vantaggi: facilità di installazione e manutenzione, efficienza. Tra le carenze, va notato la dipendenza dalla fornitura di energia elettrica, se ci sono interruzioni nella fornitura, dovrai mettere il generatore a combustibile. Uno svantaggio significativo è l’essiccazione eccessiva dell’aria interna.

    Riscaldamento elettrico di una casa privata

    Un sistema di riscaldamento elettrico non può essere definito il più economico a causa del costo dell’energia, ma farlo da soli è il più semplice

    Il circuito di riscaldamento elettrico comprende convettori, cavi elettrici e un termostato. L’installazione di un tale sistema richiederà uno sforzo minimo. È sufficiente posare il cablaggio e installare i convettori sulla parete o sul pavimento.

    Il calcolo per tale sistema è il seguente. La potenza richiesta per il riscaldamento di 1 m3 della stanza viene presa come base. Quindi per una stanza perfettamente isolata sono necessari 20 W / m3, per le stanze con isolamento di pavimenti e pareti sono necessari 30 W / m3, per 50 W / m3 scarsamente isolati. La potenza richiesta viene moltiplicata per il volume della stanza e divisa per la potenza di un convettore.

    Il dispositivo di riscaldamento in una casa privata di un tipo o di un altro dipende dalla disponibilità di risorse energetiche. Se una conduttura del gas viene portata a casa, sarà più saggio usarla. In luoghi dove non c’è gas, è possibile installare il riscaldamento elettrico. Se si verifica un’interruzione di corrente, è possibile utilizzare un diverso tipo di energia, la cosa principale è che è conveniente.

    logo

    Leave a Comment