Riscaldamento

Riscaldamento a pavimento elettrico – installazione e collegamento, la scelta del tipo ottimale

Riscaldamento a pavimento elettrico

I moderni pavimenti riscaldati elettrici non sono più una meraviglia e stanno diventando popolari, per così dire, “riconosciuti dalla gente”. Ciò è in qualche modo dovuto al fatto che il tradizionale sistema di riscaldamento centralizzato è caratterizzato da carenze significative che non sono inerenti al principio di funzionamento del pavimento caldo. Una tale nuova tecnica è un elemento familiare di appartamenti di città, case di campagna, la sua presenza nella casa indica chiaramente un ragionevole desiderio dei proprietari di creare una casa confortevole, mentre razionalmente spende energia.

Soddisfare

  • Informazioni generali sul riscaldamento a pavimento
  • Vantaggi dei sistemi di riscaldamento a pavimento
  • Dispositivo, principio di funzionamento
  • Scelta: elettrica o acqua?
  • Tipi di riscaldamento a pavimento elettrico
  • Autoassemblaggio in più fasi

 

Informazioni generali sul riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento elettrico è un sistema via cavo con un alto grado di affidabilità, può essere utilizzato come riscaldamento aggiuntivo confortevole e come tipo principale di sistema di riscaldamento.

Tale riscaldamento a pavimento può essere montato sotto un rivestimento tradizionale (piastrelle in ceramica, piastrelle in porcellana) e sotto rivestimenti più leggeri (moquette, laminato). Tipicamente pavimenti con una potenza di 150 W / sq. m sono installati sotto la seconda variante dei rivestimenti per pavimenti indicati, e per un riscaldamento più forte (nel primo caso), è necessaria anche una maggiore potenza, rispettivamente, il riscaldamento di tali superfici avviene più velocemente. Va anche notato il fatto che il riscaldamento a pavimento con una potenza superiore a 200 W / sq. m può essere installato nelle case e non temere l’eccessivo consumo di energia: grazie ad uno speciale termostato con sensore di temperatura, il pavimento si spegne dopo aver raggiunto la temperatura impostata.

Vantaggi dei sistemi di riscaldamento a pavimento

  • installazione semplice: basta inserire il tappetino elettrico nella soluzione preparata e coprirlo con piastrelle per pavimenti dall’alto. In caso di dubbi sulla parte elettrica dell’installazione, è possibile consultare un elettricista;
  • sicurezza d’uso – il riscaldamento a pavimento installato è quasi impossibile da danneggiare. In caso di corto circuito o problemi simili, il termostato con un dispositivo a corrente residua monitora sempre la situazione e interrompe l’elettricità;
Riscaldamento a pavimento elettrico a cavo

Riscaldamento a pavimento elettrico: vista su cavo

  • funzionamento a basso costo – ad esempio, se il bagno è di 10 metri quadrati. m mat installato con una capacità di 40 watt, il riscaldamento a pavimento consuma potenza di soli 400 watt. Questa cifra equivale al consumo di energia elettrica di una grande TV o di una coperta elettrica;
  • il pavimento caldo non occupa spazio extra (questo è un parametro particolarmente rilevante nei piccoli appartamenti, dove non c’è nessun posto dove girarsi). E anche se nell’appartamento sono installati radiatori ingombranti e antiestetici, è meglio smantellarli e dotare un pavimento caldo di tipo elettrico;
  • universalità: un tale pavimento può riscaldare la stanza, anche se altri apparecchi di riscaldamento non hanno abbastanza energia;
  • comfort: qui puoi ricordare il noto detto che le gambe dovrebbero essere mantenute calde. E, vero, in questa materia, i caldi pavimenti elettrici mostrano risultati efficaci. Se la stanza è riscaldata da radiatori, la zona di temperatura confortevole per una persona si trova nella parte superiore e vicino al radiatore, perché l’aria calda tende a salire esattamente verso l’alto. E con i dispositivi di riscaldamento per pavimenti caldi, la situazione è completamente diversa: la temperatura ideale per il corpo umano si trova ad un’altezza di 100 cm dal pavimento e gli strati più freddi si trovano nella parte superiore della stanza. Questa distinzione non provoca alcun disagio nelle persone, perché è dovuta alla fisiologia.

I vantaggi sono eccellenti, ma c’è anche uno svantaggio: è impossibile reinstallare il caldo pavimento elettrico, dovrai acquistare di nuovo il pavimento, le piastrelle e tutto il resto.

Le recensioni sul riscaldamento a pavimento elettrico sono buone e molti consumatori sono soddisfatti di un tale miracolo della tecnologia moderna.

Dispositivo, principio di funzionamento

I pavimenti riscaldati elettrici sono disposti in modo abbastanza semplice e non c’è nulla di complicato in loro. L’installazione di un pavimento riscaldato elettrico viene eseguita su uno specifico materiale termoisolante, quindi viene versata la malta di cemento e sabbia, il materiale del pavimento selezionato viene posato sopra il massetto ottenuto. La fonte di calore è un cavo elettrico..

Costruzione di pavimenti elettrici

Il dispositivo è un pavimento elettrico caldo

In caso di surriscaldamento del cavo, è possibile un cortocircuito e la distruzione dello strato isolante. La riparazione del pavimento elettrico è problematica perché è molto difficile determinare la posizione esatta del danno. Pertanto, non dovresti risparmiare sul suo acquisto, ma scegli un cavo con un calore specifico elevato e osserva attentamente la distanza tra i fili durante l’installazione.

Il sistema di riscaldamento a pavimento è costituito da una sezione di riscaldamento (tappetino), apparecchiature di controllo (il cosiddetto termostato con un sensore di controllo), accessori per facilitare l’installazione (tubo corrugato, nastro di montaggio) e isolamento termico.

Scelta: elettrica o acqua?

Molte persone dubitano e chiedono quale sia il migliore: il riscaldamento a pavimento è elettrico o ad acqua? Per fare questo, è necessario effettuare una descrizione comparativa di entrambe le specie e tutto diventerà chiaro. Le qualità positive del riscaldamento a pavimento elettrico in questo articolo sono già state menzionate, ora possiamo ricordare alcuni altri svantaggi:

  • la piccola radiazione elettromagnetica non ha un effetto molto positivo sull’atmosfera ambientale nella stanza;
  • installazione costosa (se non eseguita da soli).

E ora chiamiamo i principali svantaggi di un pavimento isolato dal calore dell’acqua:

  • c’è la possibilità di danneggiare le comunicazioni durante la posa del massetto. Pertanto, la possibilità di perdite non è esclusa;
  • se la pressione nel sistema di approvvigionamento idrico diminuisce drasticamente, quindi senza una pompa, il lavoro di un pavimento caldo è impossibile;
  • non può essere installato senza autorizzazione speciale negli appartamenti di città.

E i principali vantaggi includono il basso costo dell’acqua rispetto all’elettricità e l’installazione di fondi d’acqua è più economica.

Ogni persona decide quale opzione è più vicina a lui ed è guidata dai suoi criteri personali..

Tipi di riscaldamento a pavimento elettrico

Quale pavimento elettrico è meglio? Con un sistema via cavo o con un termostato, o forse un pavimento in pellicola? Nel complesso, si differenziano tutti per il modo di installazione.

Sistema di cavi: una certa lunghezza di un cavo di riscaldamento con una determinata lunghezza. È inserito in un massetto cementizio o in adesivo per piastrelle con principio a zig-zag o spirale (gradino 6-12 cm).

Importante: questo cavo non deve essere tagliato durante l’installazione.

Esistono due tipi di cavo scaldante: riscaldamento autoregolante e continuo. La prima opzione viene utilizzata per il riscaldamento del tetto e la seconda in “pavimenti caldi”.

Riscaldamento a pavimento elettrico

Termostato elettrico autoregolante

Termomat – cavo scaldante (sottile) su rete rinforzata. Questo tipo di riscaldamento a pavimento elettrico viene posato sul massetto finito in uno strato di adesivo per piastrelle.

Riscaldamento a pavimento del film: un sottile film polimerico (0,3-0,5 mm), la fonte di calore è la pasta di carbonio, che è sigillata al suo interno. Le caratteristiche del design consentono di posare un pavimento del genere direttamente sotto il rivestimento del pavimento.

Pavimento elettrico a film caldo

Il riscaldamento a pavimento elettrico a film si distingue per la sua semplicità e velocità di installazione, l’altezza insignificante dell’intero sistema “pavimento caldo”

Se consideriamo tutti i tipi, possiamo riassumere che il pavimento del film è il più versatile, poiché è adatto per piastrelle, parquet, laminato, linoleum, moquette.

Autoassemblaggio in più fasi

È tempo di capire come collegare un pavimento riscaldato elettrico con le tue mani. Abbastanza spesso montato riscaldamento a pavimento elettrico nel bagno.

E giustamente, perché questo non è solo intimità e conforto aggiuntivi, ma anche un vantaggio. Ad esempio, le gocce d’acqua si asciugano sulla piastrella molto più velocemente e questo impedisce la diffusione e l’aspetto del fungo.

Pavimentazione elettrica

La posa del riscaldamento a pavimento elettrico viene eseguita in modo uniforme in tutta la stanza

Il tipo più popolare e comune è il cavo scaldante, quindi l’articolo prenderà in considerazione il collegamento di un pavimento elettrico caldo di questo tipo.

Prima dell’installazione diretta, la stanza viene liberata dai mobili, il vecchio pavimento viene smontato e la superficie del pavimento viene accuratamente preparata: viene livellata, i rifiuti di costruzione vengono rimossi e, se necessario, viene realizzato un sottile massetto di cemento..

Installazione schematica di un pavimento elettrico

Disposizione di un riscaldamento a pavimento elettrico: il principio della posizione del cavo elettrico, termostato

Più lontano sulla parete, viene preparato un posto per l’installazione di un termostato elettrico, che regolerà la temperatura del pavimento.

Importante: se necessario, per collegare il pavimento è necessario dotare un cablaggio separato.

Dopo la fase preparatoria, puoi iniziare a isolare e posare il cavo. Ma alcuni maestri raccomandano anche la disposizione di impermeabilizzazione, al fine di evitare la formazione di condensa vicino al cavo scaldante. A tale scopo viene utilizzato un film plastico..

Per l’isolamento termico, viene spesso utilizzato un materiale moderno: il penofol, ha un rivestimento di pellicola (14 micron) e di schiuma di polietilene con uno strato autoadesivo. È un materiale sottile e leggero disponibile in rotoli..

Penofol viene posato con la pellicola e le giunture tra i nastri sono incollate con una speciale colla di montaggio. Quando viene posato l’isolante, su di esso viene posata una rete di rinforzo, che svolge tali compiti:

  • elimina il surriscaldamento del cavo a contatto con lo strato isolante;
  • dà forza alla soluzione, che successivamente riempirà il pavimento.

Il cavo è montato con nastro di montaggio fissato al pavimento. Tale nastro elimina i nodi e mantiene quindi la distanza necessaria tra i circuiti. Il normale funzionamento del pavimento elettrico non è possibile senza l’installazione di un sensore di temperatura.

Importante: è necessario considerare la possibilità di sostituire il sensore di temperatura in caso di rottura, ma senza distruggere il massetto in calcestruzzo.

A tale scopo, di solito è installato in un tubo speciale ed è riempito con un massetto.

Assicurati di controllare prima di riempire, ancora una volta vengono verificate la corretta installazione e la qualità dei collegamenti. Non dovrebbero esserci errori, perché non sarà facile eliminarli; dovrai smontare il massetto. Puoi controllare non solo applicando la tensione, ma anche con l’aiuto di un tester. I parametri di tali misurazioni sono indicati nel passaporto del prodotto.

Se tutto è normale, è possibile versare uno strato di massetto di cemento di 3-4 cm di spessore, in questo caso il getto deve essere uniforme, senza vuoti per evitare il surriscaldamento e il guasto del sistema di riscaldamento. Bene, ora non resta che attendere che il massetto si asciughi completamente.

È possibile posare il pavimento dopo 4 giorni e un controllo delle prestazioni è possibile dopo 30 giorni. Questo periodo è dovuto all’espansione termica, se il pavimento riscaldato viene acceso fino a quando non si asciuga completamente, si formano crepe e vuoti e sono molto indesiderabili. È inoltre necessario ricordare che il cavo di riscaldamento non si adatta sotto i mobili.

Il riscaldamento a pavimento elettrico non è un lusso, è un’invenzione di successo e piacevole che è necessario utilizzare e godersi il calore.

logo

Leave a Comment